MediaTek lancia ufficialmente sul mercato MT6592: il processore ad otto core reali

MediaTek lancia ufficialmente sul mercato MT6592: il processore ad otto core reali

Attraverso un comunicato stampa, MediaTek ha annunciato il nuovo processore che farà uso di otto core simultaneamente, il tanto discusso MT6592

di pubblicata il , alle 09:21 nel canale Telefonia
MediaTek
 

Il primo annuncio sul "vero e proprio" processore da otto core da parte di MediaTek era avvenuto in estate ed è stato il protagonista di una serie di indiscrezioni riguardo alle sue vere e proprie potenzialità. Si tratta di un chip pensato per dispositivi di fascia medio-bassa che grazie alla sua architettura Cortex-A7 e la presenza di otto core in grado di operare contemporaneamente, permetterebbe allo stesso tempo buone performance e bassi costi di produzione.

MediaTek ha cercato di spostare l'attenzione proprio sulla possibilità di utilizzare tutti i core integrati contemporaneamente con il nuovo MT6592, contrapponendosi quindi alle proposte octa-core attualmente presenti sul mercato. Si fa riferimento logicamente ad Exynos 5 Octa di Samsung, che tramite l'architettura big.LITTLE di ARM utilizza due CPU differenti in base alle situazioni di carico del sistema.

Il produttore cinese ha ufficializzato le caratteristiche del nuovo SoC: gli otto core avranno una frequenza operativa di 2GHz, sensibilmente superiore rispetto alla precedente soluzione più performante della società, MT6589T, quad-core da 1,5GHz. Il chip è realizzato con processo produttivo a 28nm ed integra al suo interno un algoritmo che permette di monitorare la temperatura e il consumo energetico del SoC in modo da gestire autonomamente il clock della CPU e il numero di core da attivare in base alla potenza richiesta.

Il sottosistema grafico è gestito da una GPU a quattro cluster che supporta display fino alla risoluzione Full HD e riproduzione di contenuti multimediali 4K Ultra HD. Il chip riesce a gestire infine un sensore di massimo 16 megapixel per quanto concerne i moduli fotografici compatibili. Attraverso la tecnologia ClearMotion proprietaria di MediaTek è possibile convertire i flussi video da 24/30 a 60 fotogrammi al secondo, in modo da avere una riproduzione più fluida dei contenuti.

Avevamo parlato del primo smartphone che farà uso del nuovo processore nel mese scorso, lo UMI X2S che potrebbe avere prezzi decisamente interessanti a fronte della componentistica utilizzata, soluzione che però potrebbe non varcare mai i confini asiatici. Altri modelli con MediaTek MT6592 potrebbero essere annunciati e commercializzati entro la fine dell'anno in corso.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
WarSide21 Novembre 2013, 10:00 #1
Mi sa che il link all'immagine è errato...
Pier de Notrix21 Novembre 2013, 10:21 #2
Originariamente inviato da: WarSide
Mi sa che il link all'immagine è errato...


Quello giusto è
http://www.hwupgrade.it/immagini/Mediatek_octa2.jpg
domthewizard21 Novembre 2013, 10:40 #3
io ho provato un paio di mediatek quad e devo dire che a livello di cpu, per quello che costano, sono davvero ottime. eppure non mi spiego perchè nessun grosso produttore (tipo samsung) non li adotta nei propri smartphone di fascia medio-bassa, costringendo gli utenti che non possono permettersi un galaxy sX a delle vere e proprie ciofeche
Kouta21 Novembre 2013, 11:00 #4
quando leggo di queste fantomatiche tecnologie true-motion, clear motion ecc mi vengono sempre i brividi. Sopratutto questa da 24p/60i a 60p
gd350turbo21 Novembre 2013, 11:45 #5
Il mio mediatek 6589T, fornisce prestazioni di un pelo inferiori al S3, con un costo di circa la metà !
pabloski21 Novembre 2013, 12:43 #6
Originariamente inviato da: domthewizard
io ho provato un paio di mediatek quad e devo dire che a livello di cpu, per quello che costano, sono davvero ottime. eppure non mi spiego perchè nessun grosso produttore (tipo samsung) non li adotta nei propri smartphone di fascia medio-bassa, costringendo gli utenti che non possono permettersi un galaxy sX a delle vere e proprie ciofeche


Un misto di questioni commerciali e sindrome NIH. Ricordo che Samsung è essa stessa produttrice di SoC ARM ( gli Exynos ).

Fatto sta che ( per esperienza diretta ) tra Mediatek, Rockchip e compagnia, stanno sfornando SoC dal potenziale incredibile. Nei minipc cinesi questi chip sono la norma, e tali minipc si sono dimostrati decisamente ottimi.

Speriamo che, a breve, escano dai confini cinesi e si diffondano in tutto il mondo.
domthewizard21 Novembre 2013, 12:46 #7
però gli exynos li montano solo sugli smartphone di fascia alta, che non hanno niente a che vedere coi vari smartphone sotto i 200/250€
qboy21 Novembre 2013, 12:46 #8
io aspetto i dodeca-core
marchigiano21 Novembre 2013, 13:56 #9
ma non sono meglio 4 core krait che 8 A7?
nickmot21 Novembre 2013, 14:03 #10
Originariamente inviato da: marchigiano
ma non sono meglio 4 core krait che 8 A7?


Probabilmente pure 2 krait sono meglio di 8Core A7...
Però sai.. 8 Core scritto grosso sul volnatino fa più figura!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^