Google I/O, annunciata la data dell'evento: ci sarà il nuovo Android, e non solo

Google I/O, annunciata la data dell'evento: ci sarà il nuovo Android, e non solo

Google ha annunciato la data del keynote di lancio del Google I/O, uno degli eventi annuali più importanti per il colosso americano. Ecco quali potrebbero essere le novità

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Telefonia
Google
 

Nel corso della giornata di giovedì Google ha pubblicato una sorta di puzzle in cui è possibile dedurre con facilità che il prossimo evento I/O si terrà dal 12 al 14 Maggio 2020. Dopo qualche ora è tornato sull'argomento Sundar Pichai, CEO della compagnia, che ha confermato ufficialmente quanto deducibile dal puzzle.

Quest'anno non ci saranno sovrapposizioni con la Build di Microsoft, come avvenuto in passato, quindi appassionati e giornalisti potranno assistere al keynote di lancio senza dover scegliere una preferenza.

Il keynote di lancio di Google I/O rappresenta il palcoscenico più importante per il colosso di Mountain View, e solitamente il perno dell'evento è il software dell'azienda. Negli ultimi anni si è sempre parlato della versione di Android prevista al debutto per la fine dell'anno, e talvolta c'è stato spazio anche per Chrome OS. L'azienda rilascia spesso, poco dopo la fine del keynote, anche le versioni d'anteprima dei sistemi operativi annunciati.

Non sarebbe una sorpresa, inoltre, se le prime versioni beta di Android 11 arrivassero nei giorni o nelle settimane precedenti all'evento, visto che è già successo in passato. Inoltre, è da dire che nel corso di Google I/O 2019 l'azienda ha lanciato i device di fascia media Pixel 3A e Pixel 3A XL e, in base ai rumor, a maggio potremmo vedere un nuovo eventuale Pixel 4A con jack audio, foro nel display e modulo fotografico a box sul retro.

Ci sarà spazio anche per la famiglia di prodotti Nest, anche se ad oggi risulta difficile prevedere quali saranno le novità per la famiglia. Insomma, non resta che aspettare il mese di maggio che si prefigura frizzantissimo: oltre agli annunci di Google dovrebbero arrivare, poco dopo, quelli di Microsoft. L'azienda di Redmond potrebbe infatti svelare novità su Surface Neo e Surface Duo, dispositivi che rappresentano il prossimo step evolutivo della visione tecnologica della società madre di Windows.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nessuno2924 Gennaio 2020, 18:07 #1
Mi auguro che almeno con 11 ci sarà una versione desktop!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^