Gli smartphone Samsung sono i più venduti, ma crescono Apple e Xiaomi

Gli smartphone Samsung sono i più venduti, ma crescono Apple e Xiaomi

Le vendite globali nel mercato degli smartphone per il Q4 2019 hanno visto primeggiare Samsung. Ma la società sud coreana deve affrontare un mercato sempre più ostico che ha visto Apple e Xiaomi crescere.

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Telefonia
SamsungAppleXiaomiOppoHuawei
 

Gli anni in cui le vendite degli smartphone volavano sono passati. Il mercato è cambiato, gli utenti sono cambiati e la concorrenza è sempre più agguerrita. Secondo gli ultimi dati del Q4 2019, in testa alle vendite ci sono gli smartphone Samsung, ma la situazione non è così semplice come potrebbe apparire.

samsung

Il mercato degli smartphone è stagnante

Secondo le rilevazioni di Gartner per l'ultimo trimestre dello scorso anno, gli smartphone Samsung si sono posizionati in testa alla classifica con 70,4 milioni di unità vendute a livello globale. Questo corrisponde a una quota di mercato del 17,3%, uguale a quella dello stesso periodo dello scorso anno.

Al secondo posto troviamo Apple che si avvicina al colosso coreano con vendite pari a 69,55 milioni di unità e una quota del 17,1% rispetto al 15,8% del 2018. Bisogna considerare che la società di Cupertino lancia i suoi modelli sul finire del Q3 2019 e quindi le vendite sono più importanti a partire dal Q4.

smartphone samsung

Più staccata è Huawei che è al terzo posto con una quota del 14,3% e arrivando a 58,3 milioni di unità. In questo caso abbiamo assistito a una leggera contrazione considerando che nel 2018 la quota di mercato era del 14,8%.

Al quarto posto Xiaomi con 32,45 milioni di unità vendute e una quota di mercato dell'8% con il 6,8% dello stesso periodo del 2018. Un altro produttore cinese, OPPO, ha invece venduto 30,45 milioni di unità toccando il 7,5% del mercato (in precedenza però aveva il 7,7%).

Crescono solo Apple e Xiaomi

Come si può notare per i primi cinque produttori a livello globale, pur venendo comprati più smartphone Samsung, a crescere sono solo Apple e Xiaomi. La concorrenza invece è stagnante o in leggera retrocessione.

Le vendite di smartphone nel Q4 2019 sono diminuite dello 0,4% rispetto al Q4 2018 mentre se si considera tutto il 2019, il calo è stato dell'1% (poco in termini assoluti, ma si tratta di un calo sequenziale). Interessante notare che l'India è ora il secondo mercato per importanza, superando gli USA e posizionandosi dietro la Cina.

Secondo i ricercatori, la crescita di Apple sarebbe dovuta alla strategia dei prezzi più aggressiva che in passato facendo quindi propendere gli utenti per l'acquisto di un modello della famiglia iPhone 11. In particolare le nazioni che hanno avuto maggiore impatto sono state Cina, Regno Unito, Francia, Germania, Brasile e India.

Per quanto riguarda invece Xiaomi, la serie di modelli Redmi ha guidato le vendite del produttore cinese, proteggendo il suo quarto posto in classifica da OPPO.

Gli smartphone Samsung dominano il 2019

Gartner ha già potuto valutare quelle che sono le vendite per tutto il 2019. Ancora una volta troviamo gli smartphone Samsung in testa alla classifica con una quota del 19,2% in crescita dello 0,2% rispetto al 2018.

smartphone vendita

Al secondo posto invece troviamo Huawei che ha toccato quota 15,6% e superando in questo modo Apple che invece si ferma al 12,6%. Se si guarda al 2018, la prima aveva il 13% mentre la seconda il 13,4%. Xiaomi e OPPO invece hanno visto le loro posizioni stabili con crescite relative che hanno portato la prima all'8,2% mentre la seconda al 7,7%.

Cosa succederà in futuro? Sicuramente l'epidemia di COVID-19 sarà negativa per le vendite del Q1 2020 soprattutto per il mercato cinese. Inoltre la stretta degli Stati Uniti su Huawei potrebbe creare più di qualche problema al produttore cinese (che però è corso ai ripari con soluzioni per ridurne l'impatto). Infine gli smartphone pieghevoli saranno un trend interessante da analizzare che potrebbero veicolare le vendite di modelli più accessibili.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
filippo198004 Marzo 2020, 14:41 #1
Complimenti Apple, considerando che non ci sono smartphone di fascia bassa non mi stupisce che non sia al primo posto ma addirittura così vicina a Samsung non l'avrei mai detto ...
Svelgen04 Marzo 2020, 16:51 #2
Dipende cosa intendi per fascia bassa.
In realtà oggi, da 500 a 1000€, vedo che l'offerta Apple accontenta un po tutte le tasche.
Mentre fino a pochi anni fa, vendevano UN solo modello a 600/700€ e quello era.
TorettoMilano04 Marzo 2020, 17:03 #3
Originariamente inviato da: Svelgen
Dipende cosa intendi per fascia bassa.
In realtà oggi, da 500 a 1000€, vedo che l'offerta Apple accontenta un po tutte le tasche.
Mentre fino a pochi anni fa, vendevano UN solo modello a 600/700€ e quello era.


per fascia bassa si intende cellulari che costano poco o nulla che costano circa 100/150 euro in cui rientra proprio un samsung tra i più venduti del 2019, il j2. Da una parte mi compiaccio dei risultati di apple e da un'altra mi sembra tanto che apple possa dormire sugli allori visto che le vendite dei topgamma di nessuno (esclusa apple) compare nelle classifiche
Svelgen04 Marzo 2020, 17:16 #4
Originariamente inviato da: TorettoMilano
per fascia bassa si intende cellulari che costano poco o nulla che costano circa 100/150 euro in cui rientra proprio un samsung tra i più venduti del 2019, il j2.
Da una parte mi compiaccio dei risultati di apple e da un'altra mi sembra tanto che apple possa dormire sugli allori visto che le vendite dei topgamma di nessuno (esclusa apple) compare nelle classifiche


Dove hai trovato questi dati nella news?
Non li leggo da nessuna parte.
Cfranco04 Marzo 2020, 17:21 #5
La crescita di Apple :

209 milioni nel 2018
193 milioni nel 2019

Mi sfugge qualcosa ...
recoil04 Marzo 2020, 17:33 #6
Originariamente inviato da: Cfranco
La crescita di Apple :

209 milioni nel 2018
193 milioni nel 2019

Mi sfugge qualcosa ...


la tabella fa vedere che Apple passa dal 15.8 al 17.1% di market share
Cfranco04 Marzo 2020, 17:36 #7
Originariamente inviato da: recoil
la tabella fa vedere che Apple passa dal 15.8 al 17.1% di market share

Quella relativa al 4o quarto
Quella complessiva sull'anno mostra un calo dal 13.4 al 12.6
Link ad immagine (click per visualizzarla)
E Apple è l' unica azienda che cala su base annuale
recoil04 Marzo 2020, 17:50 #8
boh penso che la frase fosse riferita al primo dato, se ci fai caso si parla di crescita prima della tabella dove si vede la base annuale

a quanto ricordo Apple nella prima parte del 2019 era stata un po' in calo (e quindi la tabella ha ragione) e ha fatto meglio con 11, forse per via del fatto che 11 costa 50 euro meno di Xr e ha avuto un po' più di successo
Mparlav04 Marzo 2020, 18:18 #9
L''embargo nei confronti di Huawei non ha funzionato granchè: è quella che è cresciuta di più su base annua, in market share e volumi.
Invece Apple ha avuto una bella contrazione di vendite, probabilmente concentrata in Cina.

Il 2020 si è aperto con molte incognite, è davvero difficile fare previsioni, ma immagino un calo generalizzato dei volumi di vendita.
recoil04 Marzo 2020, 18:38 #10
Originariamente inviato da: Mparlav
Il 2020 si è aperto con molte incognite, è davvero difficile fare previsioni, ma immagino un calo generalizzato dei volumi di vendita.


quello è sicuro, Apple per il trimestre aveva fatto una previsione e ha già comunicato che non la rispetterà

settimana scorsa era uscita la notizia di un calo del 10% in Lombardia dei prodotti tech e il dato era riferito a metà/fine febbraio, questo weekend e anche il prossimo nei centri commerciali qui in zona aprono solo i supermercati quindi niente mediaworld e negozi dei gestori

da vedere cosa accadrà in autunno, magari la produzione tornerà alla normalità in Cina ma comunque immagino che la gente avrà meno soldi da spendere, ad esempio qui da noi ci sono bar e esercizi commerciali che in questi giorni non stanno lavorando tra telelavoro scuole chiuse e così via, un prodotto come lo smartphone è tutt'altro che necessario quindi ci sta una riduzione dei consumi se sei a corto di grana

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^