Eolo si affida a Fritz! per migliorare la stabilità del Wi-Fi e la soddisfazione dei clienti

Eolo si affida a Fritz! per migliorare la stabilità del Wi-Fi e la soddisfazione dei clienti

Molti clienti confondono le 'tacche' del Wi-Fi con la qualità della loro connessione internet. In questa cornice si inserisce l'accordo da poco annunciato tra EOLO e AVM. EOLO, la principale rete privata wireless fissa a banda ultra-larga in Italia , ha infatti scelto il modello FRITZ!Box 4020 di AVM per i risultati di copertura e stabilitá della wireless LAN integrata

di pubblicata il , alle 13:31 nel canale Telefonia
AvmEOLOFritz
 

I provider di servizi di rete hanno oggi un problema: si trovano spesso ad affrontare lamentele da parte dei clienti che non dipendono dalla loro infrastruttura, ma dal come quest'ultima viene utilizzata negli ultimi metri della connessione. L'esempio più tipico, riportato da diversi operatori di rete fissa, è quello della lamentela dei clienti che, vedendo poche tacche sul loro smartphone o tablet nell'icona della connessione Wi-Fi, si lamentano che 'internet va male'. Il problema il più delle volte non è dovuto alla connessione di rete, ma a quella Wi-Fi, contando che a volte il modem viene, per ragioni estetiche, 'nascosto' in punti remoti della casa, senza considerare che invece la buona copertura interna del segnale Wi-Fi è fondamentale per poter sfruttare al meglio la velocità della propria connessione. La miglior fibra distribuita con un pessimo Wi-Fi ha risultati ampiamente sotto le aspettative dei clienti. I provider di servizi internet via etere vedono questo problema amplificato, in quanto per il cliente comune e privo di conoscenze tecniche è più facile confondere le tacche dell'icona del Wi-Fi sul cellulare con l'effettiva qualità del servizio offerto dal provider: sempre di connessione wireless si tratta.

In questo panorama è perfettamente comprensibile la tendenza da parte dei produttori di hardware a proporre prodotti con un'estetica maggiormente integrabile con l'arredamento di casa o addirittura che si possa confondere con oggetti di arredamento. Avevamo visto a IFA la scelta di AVM di abbandonare per la nuova linea di prodotti 'home' il design 'spaziale' in livrea grigio-rossa dei suoi Fritz! a favore di una livrea bianca con linee più essenziali. Si spingono ancora più in là i recenti prodotti Netgear Orbi e Sitecom Huddle. In questi casi il modem/router può essere posizionato ben in vista nella sala e anche eventuali apparecchi per l'estensione della rete in altre stanze possono stare senza problemi su mensole e cassettoni, senza lasciar intendere quale sia la loro vera funzione.

Sull'altro lato i provider di rete hanno capito che andare al risparmio per quanto riguarda l'hardware fornito ai clienti non sia sempre una buona scelta, in quanto la qualità della rete casalinga è uno dei parametri di giudizio dell'offerta nel suo complesso. Inoltre meno problemi per i clienti si traducono in meno costi sul fronte dell'assistenza tecnica, voce di costo non indifferente per gli operatori.

Fritz!box 4020 di AVM per EOLO

In questa seconda cornice si inserisce l'accordo da poco annunciato tra EOLO e AVM. EOLO, la principale rete privata wireless fissa a banda ultra-larga in Italia e tra le principali al mondo con oltre 220mila clienti sia residenziali che aziendali, ha infatti scelto il modello FRITZ!Box 4020 di AVM per gli ottimi risultati di copertura e stabilità della wireless LAN integrata, in modo da supportare al meglio negli ultimi metri 'indoor' i propri servizi di rete. Inoltre la flessibilità dell'apparecchio dovrebbe garantire a EOLO la possibilità di integrare nella propria offerta in modo rapido e semplice nuovi servizi. “La partnership con AVM, azienda leader nella produzione di dispositivi per connessioni a banda larga, è per noi strategica: permetterà infatti di integrare la nostra offerta con prodotti all’avanguardia, affidabili e caratterizzati da elevate prestazioni. Le sinergie derivanti da questo accordo costituiranno un beneficio per tutti gli utenti che vogliano dotarsi di una rete a banda larga ultraveloce” - queste le parole di Luca Spada, Presidente e CEO di EOLO SpA.

Le antenne di EOLO

La rete casalinga diventerà sempre di più un aspetto fondamentale nella vita di tutti i giorni: l'espandersi del mercato delle IPTV, l'utilizzo in crescita di musica in streaming, contenuti on-demand, programmi e app in formula di Software-As-A-Service, il trend consolidato dei sistemi di sicurezza e videosorveglianza casalinghi rappresentano tutte sfide per i nostri router Wi-Fi, che dovranno essere sempre più capaci di fornirci velocità, banda, capacità, gestione di connessioni multiple, robustezza e in cima a tutto sicurezza.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Hoolman25 Ottobre 2016, 13:55 #1
FINALMENTE un fritz NERO!!! Ma è solo per Eolo?

Non si può avere magari il 3490 nero??
emanuele8325 Ottobre 2016, 14:28 #2
Originariamente inviato da: Hoolman
FINALMENTE un fritz NERO!!! Ma è solo per Eolo?

Non si può avere magari il 3490 nero??


Smontalo e vernicia le plastiche.
Personaggio25 Ottobre 2016, 15:40 #3
Basta con il WiFi, un servizio di cablatura casalinga con una GbitEth non esiste per il mercato casalingo, io me la sono fatta da solo, ma la gente non sa neanche che è meglio quella cablata, addirittura per molti WiFi non è neanche un sistema per creare una rete locale wireless, ma viene visto come un servizio internet. Il WiFi serve giusto per telefoni e tablet
Cooperdale25 Ottobre 2016, 15:50 #4
Eolo rulla!
emanuele8325 Ottobre 2016, 16:54 #5
Originariamente inviato da: Personaggio
Basta con il WiFi, un servizio di cablatura casalinga con una GbitEth non esiste per il mercato casalingo, io me la sono fatta da solo, ma la gente non sa neanche che è meglio quella cablata, addirittura per molti WiFi non è neanche un sistema per creare una rete locale wireless, ma viene visto come un servizio internet. Il WiFi serve giusto per telefoni e tablet


Come non quotarti! Ste wlan a 5ghz che tirano 300 Mbps solo quando vogliono loro e solo quando la potenza del segnale è decente non sono altro che specchietti per le allodole. che si torni al cavo di rete un bel rj45 per tutti. poco imprta se devi spaccare il muro o mettere delle antiestetiche canaline perché i tubi elettrici del tuo impianto dic asa anni 70-80-90 sono al massimo da 2.5cm di diametro e ci passano a malapena i cavi della luce! Poco importa che la connessione internet sia in media a da 8Mbps i down e 2 in up! poco importa che ormai solo sul fisso hai la porta enthernet! poco importa che nel 90% delle utenze domestiche nessuno abbia necessita di trasportare grossi volumi di dati tra piú di due sistemi desktop (e alla fine usa una usb o un hdd esterno). Che si investa nel cavo! il cavo é bene, il cavo é bello, il cavo é il futuro!
Personaggio25 Ottobre 2016, 17:05 #6
Originariamente inviato da: emanuele83
Come non quotarti! Ste wlan a 5ghz che tirano 300 Mbps solo quando vogliono loro e solo quando la potenza del segnale è decente non sono altro che specchietti per le allodole. che si torni al cavo di rete un bel rj45 per tutti. poco imprta se devi spaccare il muro o mettere delle antiestetiche canaline perché i tubi elettrici del tuo impianto dic asa anni 70-80-90 sono al massimo da 2.5cm di diametro e ci passano a malapena i cavi della luce! Poco importa che la connessione internet sia in media a da 8Mbps i down e 2 in up! poco importa che ormai solo sul fisso hai la porta enthernet! poco importa che nel 90% delle utenze domestiche nessuno abbia necessita di trasportare grossi volumi di dati tra piú di due sistemi desktop (e alla fine usa una usb o un hdd esterno). Che si investa nel cavo! il cavo é bene, il cavo é bello, il cavo é il futuro!

Anche per la TV Smart è d'obbligo il cavo! Per le consolle, persino per la stampante è meglio, se è wifi quando l'accendi prima che si connette passano minuti, con il cavo una volta accesa è già connessa!
TonyVe25 Ottobre 2016, 19:43 #7
Fritz nero....bello.


Poi per i comuni mortali colore da conati di vomito.
dragon7625 Ottobre 2016, 21:46 #8
La maggior parte delle BTS Eolo sono sature, (problema molto comune in Italia anche con "adsl terrestri" ma io da cliente Eolo posso dire che finchè mi cappano la linea con Qos a 150KB/sec nei download possono anche mettermi la loro antenna in salotto basta che non mi vengano a dire che è colpa del mio wifi.
antonio33825 Ottobre 2016, 21:53 #9
Leggendo sul loro forum credo che abbiano altri problemi di cui preoccuparsi, e in prima persona la scarsa professionalità dei tecnici a cui fanno affidamento. Il paradosso è che proprio grazie a questo mi sono salvato da loro xD
Eizo11425 Ottobre 2016, 22:40 #10
Quotone a chi parla di professionalità di eolo, ancora ricordo i bei tempi quando NGI (oggi Eolo) era uno dei pochi ISP seri a cui ci si poteva affidare qui al sud.... Si saranno passati 10 anni ma a Catania a quei tempi vi era solo BBB di Telecom e a fronte di un furto senza arma puntata si aveva la famosa ADSL, poi arriva NGI e ad un costo comprensibile si ottenevano ping da gaming. Il tempo passa e consigliavo NGI agli amici che nonostante il sovrapprezzo rimanevano particolarmente felici del servizio.
Qualche mese fa mi si chiede di consigliare un provider in una zona non coperta da coppie Telecom e mi metto personalmente a cercare finchè scopro che oggi NGI fornisce solo servizi come Eolo, bene ottimo mi dico... apro la chat con l'operatore di turno e dopo circa 30 minuti, con risposte ottenute nel giro dei 10 minuti dopo ogni domanda leggo la fantastica frase "il suo indirizzo non è coperto" e chiude la chat. Wow che stile, quanta cortesia, chiude senza salutare e senza neanche preoccuparsi che come un cretino attendevo da 30 minuti un genio che mi mandasse a quel paese, beh un consiglio invece di mettere sulla home le foto dei ripetitori come foste il miglior servizio del mondo, scrivete a caratteri cubitali che non coprite mezza Italia magari i vostri ex clienti non hanno più voglia di perdere tempo con voi...
Saluti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^