BlackBerry Assistant è la risposta a Siri, Cortana e Google Now

BlackBerry Assistant è la risposta a Siri, Cortana e Google Now

Il produttore canadese presenta la propria proposta per un'interazione più moderna: BlackBerry Assistant è la risposta a Siri, Google Now e Cortana, anche se un po' in ritardo

di pubblicata il , alle 08:11 nel canale Telefonia
BlackBerryGoogle
 

BlackBerry Assistant è il nuovo assistente virtuale del produttore canadese. In effetti è passato qualche anno da quando Siri e Google Now sono diventate delle soluzioni essenziali di iOS e Android. Di recente si è aggiunta anche Microsoft, con Cortana, disponibile al momento solo in lingua inglese.

BlackBerry Assistant su Passport

L'approccio di BlackBerry non si discosta molto da quanto effettuato in passato dalle società concorrenti, con alcune caratteristiche che lo rendono particolarmente interessante, ma che lasciano una sensazione di "già visto". Assistant potrà essere attivato con l'uso esclusivo della voce e le richieste potranno essere inserite anche testualmente.

L'assistente virtuale della società canadese svolgerà alcuni incarichi per l'utente, come controllare e-mail e appuntamenti sul calendario, trovare i trend del momento su Twitter, o interagire all'interno delle app native con azioni specifiche. Naturalmente sarà possibile aggiungere nuovi promemoria e il tutto, specifica il produttore, senza alcun accesso fisico al dispositivo.

Secondo quanto riportato dalla società, BlackBerry Assistant sarà in grado di apprendere le abitudini del proprio utente, e diventare più preciso con il passare del tempo. Attraverso il nuovo software sarà possibile accendere o spegnere la "torcia" (il flash della fotocamera) o interagire con altre impostazioni del dispositivo.

BlackBerry Assistant su Passport

BlackBerry Assistant verrà integrato all'interno di BlackBerry 10.3, che sarà disponibile nativamente su Passport, il dispositivo previsto a settembre con form factor quadrato di cui abbiamo parlato di recente.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nibio18 Luglio 2014, 08:14 #1

un po' tardi, forse

Ci sono arrivati per ultimi, ma almeno ci sono arrivati anche loro.
s0nnyd3marco18 Luglio 2014, 10:05 #2
Originariamente inviato da: nibio
Ci sono arrivati per ultimi, ma almeno ci sono arrivati anche loro.


Per quanto mi riguarda l'assistente vocale non e' una key feature, specialmente su una piattaforma orientata al business com'e' (era?) la loro.
Io avrei puntato a fare accordi con IBM come sta facendo Apple ora ed alla sicurezza dei dati aziendali/privacy.
Utonto_n°118 Luglio 2014, 10:17 #3
Potrebbe anche essere la cosa più fantastica del mondo, ma se non la usa nessuno...
Ormai BlackBerry non si trova nei negozi e neppure nei centri commerciali, credo sia rimasto solamente qualche affezionato
ziozetti18 Luglio 2014, 11:00 #4
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Per quanto mi riguarda l'assistente vocale non e' una key feature, specialmente su una piattaforma orientata al business com'e' (era?) la loro.

In realtà le funzioni vocali sono utili proprio all'utenza business (oltre che ai motociclisti... ): pensa quanto è comodo, utile e veloce poter dettare un appunto, programmare una riunione, inviare una nota a mani libere.
Sicuramente avrebbe più utilità per un manager che per un adolescente.
Wikkle18 Luglio 2014, 11:13 #5
Originariamente inviato da: Utonto_n°
credo sia rimasto solamente qualche affezionato


I nostalgici
s0nnyd3marco18 Luglio 2014, 14:34 #6
Originariamente inviato da: ziozetti
In realtà le funzioni vocali sono utili proprio all'utenza business (oltre che ai motociclisti... ): pensa quanto è comodo, utile e veloce poter dettare un appunto, programmare una riunione, inviare una nota a mani libere.
Sicuramente avrebbe più utilità per un manager che per un adolescente.


Non so. Durante una riunione sicuramente non puoi usare l'assistente vocale.
Se sei seduto sulla scrivania, (e non hai le mani impegnate sulla segretaria) puoi anche usare la tastiera
ziozetti18 Luglio 2014, 15:15 #7
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Non so. Durante una riunione sicuramente non puoi usare l'assistente vocale.
Se sei seduto sulla scrivania, (e non hai le mani impegnate sulla segretaria) puoi anche usare la tastiera

Magari hai le mani sulla tastiera del pc e butti giù una nota al volo sul telefono.
Se non serve a chi lavora, ancora meno servirà a chi non lavora... è vero che è pieno il mondo di gente che si mette a discutere con Siri, però...
s0nnyd3marco18 Luglio 2014, 16:05 #8
Originariamente inviato da: ziozetti
Magari hai le mani sulla tastiera del pc e butti giù una nota al volo sul telefono.
Se non serve a chi lavora, ancora meno servirà a chi non lavora... è vero che è pieno il mondo di gente che si mette a discutere con Siri, però...


L'unico posto dove ho visto usare Siri, era davanti ad un bar per "fighetti" in centro appena era uscito, poi mai piu' visto.

Boh, ma io sono uno di quelli che rimpiange la tastiera fisica sui cellulari... nokia n900 i miss you so much...
ziozetti18 Luglio 2014, 16:43 #9
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
L'unico posto dove ho visto usare Siri, era davanti ad un bar per "fighetti" in centro appena era uscito, poi mai piu' visto.

Boh, ma io sono uno di quelli che rimpiange la tastiera fisica sui cellulari... nokia n900 i miss you so much...

Intendevo proprio quello, gente che dice le peggio cose a Siri ridendone con gli amici.
La tastiera fisica comunque non mi manca poi tanto, mi basterebbero un paio di tasti virtuali "avanti" e "indietro" per spostare il cursore.
ComputArte22 Luglio 2014, 12:19 #10

Tutta fuffa per rubare meglio i nostri dati!

Che la tecnologia, per essere utile, debba abilitare, ne siamo consci tutti o quasi :-)
Ma scegliere una tecnologia che rispetti anche la nostra privacy , oramai è diventata non solo una esigenza, ma anche un obbligo per chi verrà dopo di noi ...
Le OTT stanno macinando miliardi senza pagare tasse, competendo slealmente e spiando tutto e tutti....e questi "assitenti virtuali" sono soluzioni abilitanti per ....spiarci meglio!
Il cloud e l'eleborazione dei nostri dati sui serever di terze parti è un tentativo meschino di non commettere il furto dei dati, che commetterebbero se tutti usassimo elaboratori PERSONALI!.....è giunto il momento di svegliarsi!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^