Aggiornamento firmware per Octane OCZ: random write IOPS raddoppiate

Aggiornamento firmware per Octane OCZ: random write IOPS raddoppiate

OCZ offre alla propria clientela l'aggiornamento firmware per la famiglia di prodotti Octane, al fine di migliorare sensibilmente gli IOPS in scenari random write

di pubblicata il , alle 10:26 nel canale Storage
OCZ
 

Visitando questa pagina è possibile accedere al download per gli strumenti di aggiornamento firmware, messi a disposizione da OCZ per la propria famiglia prodotto Octane, che ricordiamo essere la prima equipaggiata con controller Indilinx Everest, realizzato da un'azienda a sua volta acquisita dalla stessa OCZ.

Il nuovo firmware, 1.13, si ripromette di migliorare le prestazioni degli SSD OCZ Octane SATA 3.0 in termini di IOPS in scenari di scrittura random, tanto da arrivare al raddoppio delle prestazioni precedenti nel caso di alcuni modelli.

OCZ dichiara il passaggio da 7.700 a 18.000 IOPS per quanto riguarda il modello da 128GB, da 12.000 a 25.000 per quello da 256GB, mentre l'unità più capiente dovrebbe passare da 16.000 a 26.000, sempre IOPS in random write.

Non è la prima volta che un aggiornamento firmware promette balzi prestazionali non indifferenti, motivo per cui invitiamo i possessori dell'OCZ Octane a provvedere all'upgrade, seguendo tutte le procedure consigliate dal costruttore.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mparlav24 Gennaio 2012, 11:26 #1
Ai possessori di OCZ Octane sconsiglio l'aggiornamento, perchè la situazione prestazionale diventa questa:
http://www.hwupgrade.it/forum/showp...postcount=40260

e non è possibile il downgrade.
Meglio aspettare ulteriori sviluppi.
Grillo.M24 Gennaio 2012, 12:06 #2
E intanto su anand scrivono che anche il samsung 830 si è beccato un bell'aggiornamento per un bug BSOD.
lucusta24 Gennaio 2012, 23:22 #3
Mparlav, puoi consigliare di aspettare quanto vuoi, ma se la lunghezza della finestra della word e' stata accorciata per rendere piu' reattivo il "random", e' logico che il sequenziale perda, e la situazione rimarra' tale.
l'overhead della comunicazione diventa molto piu' "pesante" se ci sono piu' comunicazioni di prima.

se noti tutti gli SSD di ultima generazione si fermano a 500/550 MB/s sequenziali contro i 640 MB/s che SATA 3 mette a disposizione; non e' un caso.
a meno di non fare comunicazioni con word da 512KB ed avere un l'overhead sul sequenziale sotto all'1% dei dati scambiati, nessun disco su SATA 3 potra' mai superare i 600 MB/s.
volere piu' I/O significa aumentare le singole comunicazioni diminuendone pero' la dimensione, e scambiarsi dati a 16K invece che a 32 porta, con 18000 I/O a 400MB/s (16KB di dati piu' overhead, piu' eventuale ritrasferimento per check errato).

la situazione non cambiera' finche' non faranno uscire SATA4.

personalmente preferisco di gran lunga l'aumento degli I/O del doppio ad un TR sequenziale del 20% superiore.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^