Radeon HD 4730, presto sul mercato

Radeon HD 4730, presto sul mercato

AMD continua a cavalcare l'onda della famiglia Radeon HD 4xxx che ha rilanciato la società sul mercato delle schede video, presto infatti è previsto l'arrivo di Radeon HD 4730

di pubblicata il , alle 11:45 nel canale Schede Video
AMDRadeon
 

Dopo aver presentato la nuova Radeon HD 4770, la prima ad essere sviluppata a 40 nanometri, AMD cerca ora di rinnovare e riadeguare la propria gamma prodotti. Il posizionamento di 4770, come abbiamo avuto modo di spiegare nel corso della nostra analisi, è tra 4830 e 4850: in molti casi, la scheda a 40nm rappresenta, nel rapporto prezzo prestazioni, una scelta decisamente migliore.

AMD sviluppa così una nuova scheda grafica in grado di andare a sostituire Radeon HD 4830, al momento non in grado di superare il confronto con 4770: nasce così Radeon HD 4730. A differenza di 4770, la nuova scheda video non presenta una GPU sviluppata a 40 nanometri; 4730 è basata sulla stessa GPU della 4830 (RV770LE), affiancata però da una interfaccia di memoria da 128-bit GDDR5 invece che 256-bit GDDR3. La nuova variante di GPU sarà caratterizzata dalla sigla RV770CE. Le indiscrezioni, per ora non confermate, parlano di una frequenza di funzionamento della GPU di 700MHz, mentre le memorie, che ricordiamo saranno di tipo GDDR5, opereranno ad una frequenza di 900MHz.

Mancano al momento informazioni circa il costo per il pubblico, ma seguendo una logica di listino prezzi, la nuova scheda non dovrebbe costare più di 90 dollari americani: la scelta di appoggiarsi ad una GPU a 55 nanometri è da collegare alla disponibilità del momento. Il processo produttivo a 40 nanometri è infatti stato appena avviato, le GPU attualmente prodotte sono quindi un numero nettamente inferiore se paragonato a quelle a 55 nanometri: solo con il tempo il nuovo processo produttivo sarà in grado di far risparmiare la società.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
g.luca86x21 Maggio 2009, 12:05 #1
ed è così che ati fece harakiri! ma porca paletta, perchè c'è sempre qualche idiota che rovina i prodotti che vengono bene? c'è la 4670 a 70€ la 4830 a 80€ la 4770 a 90€ e la 4850 a 110€! ora visto che tra 4830 e 4770 non c'è poi questa differenza così abissale, a che serve una nuova scheda a 55nm da mettere al posto della 4830? risparmiano sulla complessità del pcb ma spendono di più per le memorie e per i cambiamenti alla linea di produzione. Motivo, a parte attirare qualche gonzo sfruttando l'effetto 4770?
Pat7721 Maggio 2009, 12:08 #2
Ormai ogni fascia di mercato anche minima verrà coperta.
Ratatosk21 Maggio 2009, 12:09 #3
Originariamente inviato da: g.luca86x
ed è così che ati fece harakiri! ma porca paletta, perchè c'è sempre qualche idiota che rovina i prodotti che vengono bene? c'è la 4670 a 70€ la 4830 a 80€ la 4770 a 90€ e la 4850 a 110€! ora visto che tra 4830 e 4770 non c'è poi questa differenza così abissale, a che serve una nuova scheda a 55nm da mettere al posto della 4830? risparmiano sulla complessità del pcb ma spendono di più per le memorie e per i cambiamenti alla linea di produzione. Motivo, a parte attirare qualche gonzo sfruttando l'effetto 4770?


Ho il sospetto che ormai le GDDR5 siano arrivate a volumi tali da rendere vantaggioso il cambio (probabilmente anche nVidia ha fatto contratti ultimamente e le fab staranno andando a pieno regime).

Inoltre l'utilizzo di questi moduli consente di usare non solo mezzo bus, ma anche la metà dei moduli.
Capozz21 Maggio 2009, 12:09 #4
Originariamente inviato da: g.luca86x
ed è così che ati fece harakiri! ma porca paletta, perchè c'è sempre qualche idiota che rovina i prodotti che vengono bene? c'è la 4670 a 70€ la 4830 a 80€ la 4770 a 90€ e la 4850 a 110€! ora visto che tra 4830 e 4770 non c'è poi questa differenza così abissale, a che serve una nuova scheda a 55nm da mettere al posto della 4830? risparmiano sulla complessità del pcb ma spendono di più per le memorie e per i cambiamenti alla linea di produzione. Motivo, a parte attirare qualche gonzo sfruttando l'effetto 4770?


Forse vogliono levarsi le ddr3 di mezzo
Motenai7821 Maggio 2009, 12:11 #5
Lol tra un po' avremo una sk per ogni euro fino al tetto dei 2220 xD
Tuvok-LuR-21 Maggio 2009, 12:16 #6
ottima news.
Queste scheda delude un po' chi aspettava una 4730/50 low-power con GDDR3, comunque dal punto di vista del mercato è una scelta senz'altro intelligente.
Resta da vedere che impatto abbia la scelta di un pcb così lungo e un doppio connettor di alimentazione su una scheda "entry-level".
In ogni caso non credo avrà vita lunga (il tempo di smaltire le eccedenze di rv770), o se sarà traslata sui 40nm
maumau13821 Maggio 2009, 12:16 #7
Alla fine è solamente una 4830 con bus modificato, quindi Ati fa un pò di chiarezza nella nomenclatura (la 4830 che andava meno della 4770 mi faceva girare le ventole), e si semplifica la vita. Tra un paio di settimane costerà uguale alla 4830, quindi per noi non cambia una mazza.
Mi è venuta l'idea che comprando una vagonata di chip GDDR5 abbiano lo sconto, voi che ne dite?
Ratatosk21 Maggio 2009, 12:22 #8
Originariamente inviato da: maumau138
Alla fine è solamente una 4830 con bus modificato, quindi Ati fa un pò di chiarezza nella nomenclatura (la 4830 che andava meno della 4770 mi faceva girare le ventole), e si semplifica la vita. Tra un paio di settimane costerà uguale alla 4830, quindi per noi non cambia una mazza.
Mi è venuta l'idea che comprando una vagonata di chip GDDR5 abbiano lo sconto, voi che ne dite?


Questo e come dicevo prima anche nVidia ora avrà contratti sulle GDDR5, quindi l'economia di scala starà già operando in riduzione dei prezzi...
Ayreon21 Maggio 2009, 12:40 #9
A mio avviso è un "ottima" notizia. In pratica si sostituira la 4830 con una più semplice 4730 che avrà lo stesso chip grafico ma con differenze sulle memorie (GDDR5 a 128bit invece che GDDR3 a 256bit) che molto probabilmente avranno performance leggermente superiori ma che all'azienda costruttrice costerà meno in termini di progettazione. Purtroppo differenziare così il mercato (tanti prodotti simili e vicini prestazionalmente) porta sempre ad avere vantaggi e svantaggi. Chi sa cosa sono questi prodotti non avrà difficoltà di scelta, altri (molti direi) andranno a "sentimento" e soprattutto a "portafoglio".
Micene.121 Maggio 2009, 12:42 #10
cmq ati sta coprendo tutte le fasce di prezzo con soluzioni di alto livello...all'avanguardia tecnologicamente e con ottimi rapporti prezzo-prestazioni...dovrebbe guadagnare quote di mercato in teoria

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^