Moduli memoria DDR2 da TwinMOS

Moduli memoria DDR2 da TwinMOS

TwinMOS presenta tre nuove famiglie di moduli memoria DDR2

di pubblicata il , alle 10:43 nel canale Schede Madri e chipset
 

TwinMOS, uno dei principali produttori di memorie, annuncia 3 nuove famiglie di prodotti basati su tecnologia DDR2. Caratterizzate da un consumo energetico inferiore e prestazioni superiori, saranno inizialmente utilizzate su sistemi Hi End, per poi essere utilizzate in futuro anche su soluzioni delle fasce più comuni.

Il processo produttivo a 0.1 micron e il package Fine-Pitch Ball Grid Array (FBGA) dovrebbero garantire diversi benefici:

Aumento di veloocità di trasferimento : con le DDR2 di fascia alta si passa dai 533Mbps della tecnologia DDR ad una a 667Mbps.

Consumo inferiore : le DDR2 lavorano ad un voltaggio di 1.8V contro i 2,5V dei moduli DDR .

Alte capacità : il package FBGA occupa circa metà dello spazio rispetto ai calssici TSOP (stiamo parlando del vero e proprio chip di memoria, non del modulo intero), con vantaggi facilmente immaginabili anche per soluzioni integrate.

Tre le nuove famiglie:

DDR2 667MHz 240-pin TWISTER, destinata al mondo dell'overclock

DDR2

DDR2 533MHz 240-pin Unbuffered DIMM

DDR2

DDR2 400MHz 240-pin Registered DIMM  ECC per il mondo server

DDR2

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
cagnaluia04 Giugno 2004, 10:53 #1
il prox step sarà allora.. cambiare il banco delle memorie... o integrare chip più capienti sulla stessa?
Thunder0104 Giugno 2004, 11:02 #2
ho le twister DDR500 e vanno alla grande...non una piega a 250 MHz con il mio bartonino sbloccato

speriamo che queste DDR2 non siano da meno, anche se ad AMD per adesso nn vanno giù
Dumah Brazorf04 Giugno 2004, 11:03 #3
Immagino che funzioneranno anche queste a CAS MILLLE-MILLLE-MILLLEMILA...
Fra_cool04 Giugno 2004, 11:27 #4
...retrocompatibili con gli slot DDR...

IMHO questo portebbe portare ad un risparmio per i produttori, che possono usare lo stesso zoccolo, ma per noi utenti finali, a che serve?
Symonjfox04 Giugno 2004, 11:39 #5
Beh risparmio per i produttori DOVREBBE voler dire risparmio anche per noi ... si spera.

Riguardo ai timings, ok, sono un po' altini al momento, ma sono tra i primi esemplari di DDR2, secondo me già l'anno prossimo si troveranno DDR2 con timings inferiori (o con frequenza operativa più alta)
damascato04 Giugno 2004, 11:41 #6
scusate... purtroppo da quando lavoro sono rimasto un po' indietro sugli ultimi ritrovati della tecnologia...

Ma a parità di timings e di frequenza che differenza c'è tra un modulo ddr normale e uno ddr2?
sinadex04 Giugno 2004, 11:41 #7
ma come fanno essere retrocompatibili? le ddr hanno 184 pin, le ddr2 240...
WarDuck04 Giugno 2004, 11:44 #8
Per non parlare del voltaggio...
Alessandro Bordin04 Giugno 2004, 12:18 #9
Scusate, mi sono espresso male io. Il chipset per la gestione delle DDR2 che è retrocompatibile con le DDR.
^TiGeRShArK^04 Giugno 2004, 12:33 #10
le ddr2 non possono avere gli stessi timing delle ddr proprio x la loro architettura.
A parità di frequenza le ddr avranno sempre cas più bassi, quindi a parità di frequenze le ddr saranno sempre più performanti.
x questo amd x ora ha deciso di non supportare questa tecnologia, perchè allo stato attuale ci sono solo svantaggi:
prezzo + alto, frequenze non molto distanti dalle ddr di fascia alta, latenze più alte.
Inoltre i processori AMD sono più sensibili alle latenze della memoria ke alla bandwidth vera e propria, anke come si è visto dai confronti socket 939 vs socket 940.
Discorso diverso si potrà fare l'anno prox quando si inizieranno a produrre in volumi queste memorie e saranno più diffuse, con conseguente riduzione dei prezzi e latenze presumibilmente migliori.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^