Microsoft Windows Embedded guarda Intel Atom

Microsoft Windows Embedded guarda Intel Atom

Microsoft entro fine anno rilascerà Windows Embedded Standard 2009 che offrirà pieno supporto a Intel Atom e guarda con interesse alle soluzioi MID

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 12:17 nel canale Sistemi Operativi
IntelMicrosoftWindowsAtom
 

In occasione dell'evento Tech•Ed North America 2008 Developers conference Microsoft ha diffuso interessanti dettagli in merito a Windows Embedded Standard 2009. La notizia è stata ripresa da varie fonti in rete e alcune di esse ravvedono nella nuova soluzione Microsoft un prodotto chiaramente derivato da Windows XP; ancora una volta il "vecchio" sistema operativo si rivela il più adeguato all'implementazione su piattaforme hardware dalle ridotte prestazioni

Microsoft a questo indirizzo indica preziosi dettagli: Windows Embedded Standard 2009 metterà a disposizione Microsoft Silverlight, .NET Framework 3.5, Internet Explorer 7, Windows Media Player 11 e supporterà Remote Desktop Protocol (RDP) 6.1 e Network Access Protection (NAP).

Queste caratteristiche, in particolare il supporto a Remote Desktop Protocol 6.1, lo rendono in grado di interagire direttamente con i più recenti prodotti Microsoft, ovvero Windows Vista e Windows Server 2008. BetaNews.com si spinge oltre immaginando un'ipotetica situazione operativa in cui il sistema Windows Embedded utilizza applicazioni attraverso il web browser o attraverso Terminal Services.

Nel comunicato ufficiale di Microsoft si legge però un chiaro riferimento alla recente tecnologia Intel Atom: Windows Embedded Standard 2009 offrirà il supporto a tale piattaforma e ciò risulta particolarmente interessante considerando il crescente numero si dispositivi Mobile Internet Device (Asus Eee PC, Acer Aspire One, MSI Wind PC) presentati dai differenti produttori.

Qualche giorno fa, proprio in occasione della presentazione del MID di Acer è stata posta particolare attenzione ad un aspetto: l'interfaccia grafica cui l'utente è chiamato ad interagire. Lo stesso concetto è poi stato ripreso in questo pezzo ove si parlava del possibile successo di Linux in ambito mobile. In entrambe  le situazioni citate il sistema operativo diventa secondario per l'utente finale: l'usabilità del prodotto non dipende dal sistema operativo ma dalla sola interfaccia grafica sviluppata dal produttore. Per certi versi la medesima situazione si ripresenta oggi sul mercato dei telefoni cellulari il cui successo, spesso, dipende proprio da come vengono presentate sul display le varie funzioni e da quanto facile risulti l'utilizzo del prodotto.

Il chiaro riferimento di Microsoft al crescente segmento dei MID potrebbe essere premonitore di interessanti novità. Windows Embedded Standard 2009 verrà rilasciato da Microsoft a fine 2008 ed è previsto un apposito kit per la realizzazione di immagini software dedicate allo specifico dispositivo, con una dotazione driver essenziale. Tutti i dettagli sono disponibili qui.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor05 Giugno 2008, 12:32 #1
non mi è chiaro cosa sia questo Windows Embedded: una via di mezzo tra Windows Mobile e XP? un sistema operativo basato su Vista capace di girare su sistemi poco "dotati" prediligendo determinate funzioni? qualcosa in grado di girare anche in ambito industriale su macchine e impianti?
Mercuri005 Giugno 2008, 12:37 #2
Ecco, mi pareva che alla MS se ne stessero con le mani in mano.

La presenza di silverlight e .net ne fa un candidato per i sistemi MID.
Però mi chiedo se sia solo una specie di XP rinominato o se giri anche su ARM.
darisole05 Giugno 2008, 12:41 #3
Windows XP Embedded viene usato moltissimo in ambito industriale per sistemi di supervisione di impianti. Il controllo in sé, se eseguito da un soft PLC, viene di solito realizzato con Windows CE ed estensioni real-time; se non sono necessarie caratteristiche real-time si può anche decidere di utilizzare Windows XP Embedded, che è ovviamente molto più versatile.
Superboy05 Giugno 2008, 12:44 #4
dubito fortemente sia bastato sul kernel NT5... sarà sicuramente 6 con attorno un po' meno fronzoli (servizi/componenti) di Vista Dato che RDP 6 significa supportare la desktop compisition lato client... son tutte tecnologie chiave/api di Vista.
Michelangelo_C05 Giugno 2008, 12:46 #5
In effetti non si capisce a cosa serva: per Atom va già bene Windows Xp, è per i processori ARM che serve un nuovo SO.
Michelangelo_C05 Giugno 2008, 12:51 #6
Ho capito, vogliono fare un SO nella stessa categoria di Windows Mobile, ma per x86. Così si possono fare UMPC e simili con Atom e sistema operativo adattato al mobile.
Servirebbe però il contrario: un sistema operativo nella categoria di Windows XP (desktop) per processori ARM. Non so se le prestazioni sarebbero sufficienti all'utilizzo general purpose...
supermario05 Giugno 2008, 12:58 #7
qualche giorno fa qui a Torino c'è stata la seconda delle 3 tappe della microsoft embedded european tour, si parlava proprio queste cose

manco mezza notizia su hwup

in ogni caso in ambito mobile e ultramobile windows rappresenta una valida alternativa a linux e altri sistemi, si possono fare le cose + diverse.

il .NET MICRO framework poi è micidiale
sesshoumaru05 Giugno 2008, 12:59 #8
Ma manterebbe la compatibilità con le applicazioni per Vista ?

O andrebbero sviluppate apps ad hoc ?
supermario05 Giugno 2008, 13:01 #9
Originariamente inviato da: sesshoumaru
Ma manterebbe la compatibilità con le applicazioni per Vista ?

O andrebbero sviluppate apps ad hoc ?


sono 2 cose che non centrano assolutamente nulla
Superboy05 Giugno 2008, 13:02 #10
mmmm in giro si legge che usa la "code base" di xp, nessuna notizia ufficiale ovviamente, però pare alquanto strano visto i componenti supportati...

X sesshoumaru, se intendi le applicazioni sviluppate con WPF e WCF direi di si dato che supporta il framework 3.5

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^