Windows XP Professional N: ecco le date di rilascio

Windows XP Professional N: ecco le date di rilascio

La versione di Windows XP priva del tanto dibattuto media player sarà disponibile nel nostro paese dal 15 giugno.

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 16:59 nel canale Programmi
WindowsMicrosoft
 
Dopo tanto parlare in merito all'opportunità ed alle sorti commerciali di un prodotto simile, sono state annunciate le date di disponibilità di Windows XP Professional N edition in europa:
Regno Unito, Germania, Francia, Spagna e Italia - 15 Giugno 2005 Olanda, Svezia, Norvegia, Danimarca, Finladia - 22 Giugno 2005 Portogallo, Grecia, Polonia, Ungaria, Repubblica Ceca - 29 Giugno 2005

Questa release di sistema operativo Microsoft è stata relaizzata per rispettare precise indicazioni della Commissione Europea, ovvero un prodotto al cui interno non vi sia Windows Media Player.

Va precisato che in realtà non si tratta solo dell'assenza di un software, quanto piuttosto di tutte le "ramificazioni" che Windows Media Player ha all'interno del sistema operativo.

Il principio ispiratore dell'iniziativa vorrebbe lasciare piena libertà di scelta all'utente, che sarà quindi libero di installare i player multimediali da lui preferiti.

Microsoft ha però comunicato che la versione N di Windows XP verrà commercializzata allo stesso prezzo delle attuali; è quindi difficile ipotizzare un roseo futuro per questi prodotti "light", tantopiù che molti brand del mercato OEM si sono dichiarati scettici in merito e non utilizzeranno tale versione per i propri sistemi preinstallati.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

125 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
igiolo30 Maggio 2005, 17:02 #1
Ma..accanimento inutile..a cosa servirà poi questa mossa della commissione europea..
ultimate_sayan30 Maggio 2005, 17:10 #2
Un provvedimento più assurdo non potevano prenderlo. Basterebbe imporre a Microsoft di riabilitare "l'installazione personalizzata" come ai tempi di Win98. E permettere di non installare componenti com media player... a dire il vero sogno la possibilità di permettere agli utenti di decidere relativamente a tante componenti di Windows... non voglio dire che siano scadenti ma non tutte sono utili. Certo, so che esiste nLite ma vorrei che certe possibilità vengano fornite col sistema stesso.
benotto30 Maggio 2005, 17:13 #3
Dovrebbe, unitamente ad altri provvedimenti, impedire a chi ha una posizione dominante in certi settori di approfittarne indebitamente per sbaragliare la concorrenza in altri.

schwalbe30 Maggio 2005, 17:31 #4
Ecco la sua nuova Wolkswagen Golf.
Abbiamo tolto lo stereo, le casse, l'antenna... così ci può mettere quella che pare.
Naturalmente costa uguale... sa ci tocca tenere due linee di produzione.
È felice?
Starise30 Maggio 2005, 17:31 #5
Originariamente inviato da: ultimate_sayan
Un provvedimento più assurdo non potevano prenderlo. Basterebbe imporre a Microsoft di riabilitare "l'installazione personalizzata" come ai tempi di Win98. E permettere di non installare componenti com media player... a dire il vero sogno la possibilità di permettere agli utenti di decidere relativamente a tante componenti di Windows... non voglio dire che siano scadenti ma non tutte sono utili. Certo, so che esiste nLite ma vorrei che certe possibilità vengano fornite col sistema stesso.

quoto in toto! ah.. maledetta microsoft
Nevermind30 Maggio 2005, 17:35 #6
Sta cosa di obbligare microsoft a togliere il media player è na aczzata, a sto punto che obblighino pure apple a togliere il quicktime.

Ridicola poi la mosa di microsoft che venderà allo stesso prezzo la versione light, così facendo di fatto nessuno comprerà tale versione.

Una farsa.

Saluti.
Alex77s30 Maggio 2005, 17:35 #7

Inutile perdita di tempo

Se davvero l'intento della commissione europea era quello di contrastare il monopolio di Microsoft, allora la strada da seguire era un'altra. Togliere un Media Player o un Internet Explorer o un Outlook Express, non vedo come possa giovare ad un mercato più libero da monopoli.
Piuttosto una sana e coriacea lotta all'utilizzo di software proprietario senza le dovute licenze, un po' con lo stesso impegno che si sta manifestando, qui in Italia, nella lotta contro il P2P, potrebbe portare in breve tempo, sicuramente a scoprire truffe ed evasioni fiscali (perché, il rapporto non sarà di uno ad uno, ma se in un'azienda si chiude un occhio su Windows pirata, sicuramente si chiude anche un occhio sull'IVA evasa o peggio), a contrastare il monopolio di Microsoft e, mi permetto di fantasticare, un graduale passaggio anche nelle amministrazioni pubbliche (sapeste quanto software pirata usano, almeno qui in Italia) a piattaforme alternative con un risparmio per le casse dei vari stati.
Probabilmente resterà solo un sogno, almeno fino all'avvento delle varie tecnologie di DRM, che non consentiranno più l'utilizzo di materiale pirata (software o contenuti che siano).
A quel punto, forse, i monopoli potrebbero essere solo un lontano ricordo, oppure potrebbero diventare un incubo quotidiano.
Staremo a vedere.
axem30 Maggio 2005, 17:46 #8
"perché, il rapporto non sarà di uno ad uno, ma se in un'azienda si chiude un occhio su Windows pirata, sicuramente si chiude anche un occhio sull'IVA evasa o peggio"

Ma siamo diventati matti???
benotto30 Maggio 2005, 17:48 #9
Se la VW vendesse il 95% delle autovetture, potrebbe decidere di "impadronirsi" del mercato delle autoradio "regalandole" con l'auto. Salvo poi, dieci anni dopo, decidere di farle pagare il prezzo che sceglie lei, in regime di monopolio, senza che altri possano, in tempi brevi, rientrare nel mercato.
Non credo che a qualcuno piaccia questo scenario; ed è per questo che esistono le autorità antitrust.
devilman7930 Maggio 2005, 17:59 #10
Originariamente inviato da: schwalbe
Ecco la sua nuova Wolkswagen Golf.
Abbiamo tolto lo stereo, le casse, l'antenna... così ci può mettere quella che pare.
Naturalmente costa uguale... sa ci tocca tenere due linee di produzione.
È felice?



hai perfettamente ragione! io ho la golf 4 acquistata nel 2001 e pagata la bella cifra di 37.000.000 di lire, (1.6 highline) e almeno c'era qualsiasi cosa di serie! adesso la nuova golf 1.6 piu accessoriata costa 21.000 euri e in meno della mia ha: cerchi in lega da 15" invece che da 16" , non ha più il poggiabraccia anteriore di serie, ha il ruotino di scorta invece della ruota normale, e in piu ha il cruscotto fatto con delle plastiche di m_rda!!
in questi 25 anni la VW ha sempre migliorato la Golf, e adesso torna indietro!!
e ti succhia il sangue se la vuoi comprare!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^