Scontenti di Windows Vista? Tornate a Windows XP

Scontenti di Windows Vista? Tornate a Windows XP

Microsoft ha attivato un apposito programma per consentire agli utenti di Microsoft Windows Vista di reinstallare Microsoft Windows XP

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 14:09 nel canale Programmi
MicrosoftWindows
 

E' ormai noto che l'utenza professionale non abbia accolto a braccia aperte il nuovo sitema operativo di casa Microsoft: molte aziende hanno confermato l'intenzione di migrare a Microsoft Windows Vista non prima della disponibilità del primo service pack, e cioè non prima del 2008.

Per chi invece ha fatto il grande passo ma non è per nulla convinto della scelta fatta Microsoft offre la possibilità di ripensarci. InsideMicrosoft riporta la notizia relativa a un apposito piano di "downgrade" dedicato agli utenti di Microsoft Windows Vista Business e Ultimate in possesso di licenza OEM.

La procedura in realtà è semplice e prevede l'installazione di Microsoft Windows XP, procurandosi indipendentemente un supporto di installazione, e non appena la procedura di attivazione fallisce, l'utente deve chiamare l'apposito servizio di supporto telefonico Microsoft.

Comunicando l'intenzione di installare Microsoft Windows XP, l'operatore fornirà indicazioni relative alla procedura da seguire. La medesima opportunità era stata offerta in occasione del rilascio di Microsoft Windows XP: in tale circostanza veniva offerto il passaggio a Windows 2000.

Microsoft con questa iniziativa intende risolvere eventuali problemi di incompatibilità tra Windows Vista e eventuali applicativi non sviluppati per un utilizzo con tale nuovo sistema operativo. Non appena le nuove versioni saranno disponibili l'utente potrà rieffettuare la migrazione a Microsoft Windows Vista.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

150 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Koji03 Luglio 2007, 14:16 #1
Nulla di nuovo, è così per tutti i software. Prima fai uscire il prodotto, poi, forse, risolvi i problemi di bug e compatibilità.
kralin03 Luglio 2007, 14:17 #2
ahah
T3mp03 Luglio 2007, 14:21 #3
vista e' troppo avanti. han fatto una boia a farlo uscire cosi' diverso da xp
ci voleva un os intermedio
jago3003 Luglio 2007, 14:23 #4

Si?!

Si? Davvero?
Beh, un mio collega ha preso circa un mese fa un Vaio TX5MN con Vista Business...disperato ha voluto downgradare a XP Pro SP2...risultato: Sony non rilascia i drivers e le utilities Vaio per XP quindi anche se Microsoft attua questo meraviglioso piano di downgrade come la mettiamo con i produttori?
4ss0.n303 Luglio 2007, 14:24 #5
ossignur!
morpheus198003 Luglio 2007, 14:24 #6
ahahah...(quoto)...come tutti i win occorre installarne uno ogni 2 versioni...
paulgazza03 Luglio 2007, 14:24 #7
"procurandosi indipendentemente un supporto di installazione" ?
cioè lo dobbiamo scaricare noi da dubbie fonti?
W Microsoft che ci lascia usare muli e torrenti!
MenageZero03 Luglio 2007, 14:25 #8
... strana scelta... imho si fanno pessima pubblicità, almeno relativamente a vista stesso... contenti loro...
BevX03 Luglio 2007, 14:28 #9
che vaccata sto vizio di far fare il beta testing agli utenti finali
Tasslehoff03 Luglio 2007, 14:28 #10
Originariamente inviato da: jago30
Si? Davvero?
Beh, un mio collega ha preso circa un mese fa un Vaio TX5MN con Vista Business...disperato ha voluto downgradare a XP Pro SP2...risultato: Sony non rilascia i drivers e le utilities Vaio per XP quindi anche se Microsoft attua questo meraviglioso piano di downgrade come la mettiamo con i produttori?
Che serva di lezione al tuo collega, la prossima volta che va a comprare un pc si scelga un produttore che dia un supporto decente... non vedo cosa c'entri MS...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^