LibreOffice 3.4.0 rilasciato da The Document Foundation

LibreOffice 3.4.0 rilasciato da The Document Foundation

A pochi giorni dalla cessione di Openoffice.org a Apache Foundation è disponibile una nuova verione di LibreOffice 3.4.0

di pubblicata il , alle 14:13 nel canale Programmi
 

The Document Foundation ha reso disponibile una nuova release di LibreOffice 3.4.0; la novità è ormai di qualche giorno, ma i recenti annunci relativi a Oracle e le altre news del settore hanno offuscato l'evento. Questa versione è la seconda rilasciata successivamente alla creazione di The Document Foundation e alla scissione con Oracle. Proprio la vicenda di Oracle si è conclusa alucni giorni fa con la cessione degli asset di Openoffice.org alla Apache Foundation. Qui di seguito le principali novità di questa relesease:

LibreOffice 3.4 aggiunge nuove funzionalità a Calc, con una maggiore velocità e una migliore compatibilità con i fogli elettronici di Excel, e Pivot Table - il nuovo nome di DataPilot - con il supporto per un numero illimitato di campi e i "named range" come fonte dei dati. L'interfaccia utente di Writer, Impress e Draw è stata migliorata in diverse aree, e diverse modifiche "cormetiche" sono state applicate alla versione Linux, con un miglior motore di rendering del testo e una migliore integrazione dei temi GTK+. Sotto il profilo del codice, diverse migliaia di righe di commenti in tedesco sono state tradotte in inglese, e oltre 5.000 linee di codice "morto" sono state rimosse da Writer, Calc e Impress.

La prima versione della serie 3.4, LibreOffice 3.4.0, è indirizzata ai membri della comunità e agli utenti più avanzati, e non dovrebbe essere utilizzata in ambiente aziendale. Il download è disponibile a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
trapanator07 Giugno 2011, 15:00 #1
Installato su tutti i miei sistemi
Pikitano07 Giugno 2011, 15:17 #2
Hanno aggiunto l'aggiornamento automatico?
Non è comodo dover disinstallare e installare la nuova versione ad ogni aggiornamento....se è già stat inclusa mi scuso in anticipo, non me ne ero accorto....
trapanator07 Giugno 2011, 15:19 #3
Originariamente inviato da: Pikitano
Hanno aggiunto l'aggiornamento automatico?
Non è comodo dover disinstallare e installare la nuova versione ad ogni aggiornamento....se è già stat inclusa mi scuso in anticipo, non me ne ero accorto....


non mi pare che questa funzione esista in Office
Pikitano07 Giugno 2011, 15:22 #4
Originariamente inviato da: trapanator
non mi pare che questa funzione esista in Office

In OpenOffice.org esisteva....no?
uncletoma07 Giugno 2011, 15:36 #5
Si, in OOo c'e'
ghiltanas07 Giugno 2011, 16:16 #6
io ancora nn ho capito sto libreoffice...perchè dovrei usarlo al posto di openoffice, che è cmq open e gratuito?
robydad07 Giugno 2011, 17:26 #7
perché la maggior parte dei programmatori di OpenOffice sono passati a LibreOffice, quindi, a meno di grossi cambiamenti ora che è passata ad Apache, OpenOffice è destinata a una lenta morte
frankie07 Giugno 2011, 21:47 #8
In DL poi in SeeD.

Aggiorno su tutti i pc, ma mi sa che non c'è l'aggiornaento automatico, mentre c'era nelle precedenti versioni di O_o
frankie07 Giugno 2011, 21:51 #9
Azz se è dimagrito, da 214 a 188MB!!!

[flame]
Mz Office a quanti GB è arrivato?
[/flame]
ghiltanas07 Giugno 2011, 23:05 #10
Originariamente inviato da: robydad
perché la maggior parte dei programmatori di OpenOffice sono passati a LibreOffice, quindi, a meno di grossi cambiamenti ora che è passata ad Apache, OpenOffice è destinata a una lenta morte


capisco, allora passerò a libreoffice

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^