Roadmap cpu AMD per sistemi notebook a basso consumo

Roadmap cpu AMD per sistemi notebook a basso consumo

AMD si prepara a introdurre un elevato numero di processori a basso consumo nei prossimi mesi, basati su package Socket 754

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 13:00 nel canale Portatili
AMD
 

L'immagine seguente riassume la roadmap AMD per le cpu a basso consumo specificamente pensate per l'utilizzo in sistemi notebook, attese al debutto sul mercato nei prossimi mesi.

amd_low-consumption_cpu.jpg

Alcune note esplicative:

  • Per il terzo trimestre 2004 si attende il debutto del Core Oakville a 0,09 micron di processo produttivo, che rimpiazzerà quello Odessa a 0,13 micron attualmente utilizzato. Nel corso del 2005 il core Oakville verrà sostituito da quello Lancaster, che integrerà 1 Mbyte di cache L2 e opererà a frequenze di clock variabili da 2 GHz a 2,2 GHz.
  • Le versioni mobile delle cpu AMD Sempron utilizzeranno in origine il Core Dublin, in seguito quello Sonora. Il primo utilizzerà processo produttivo a 0.13 micron SOI, mentre del secondo si conoscono poche caratteristiche tecniche. Per entrambi i Core si prevede il supporto al solo codice a 32bit e non a quello a 64bit.

Fonte: VR-Zone.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Helstar11 Giugno 2004, 13:18 #1
Il solito casino di sigle =)
Ma poi tutti i processori c'hanno o 25 o 35W di dissipazione ? I 30W reclamano par condicio ^_^ (mumble, il 3400+ a 35W ... si overclocca fino a 5mila LOL ^^; ?
benotto11 Giugno 2004, 13:29 #2
E quindi il Sempron è un A64 su socket 754 con 256kb di cache II° livello e forzato a 32bit! A naso sembra un piccolo missile, + performente dei barton di pari frequenza!
zhelgadis11 Giugno 2004, 14:14 #3
molto più performante, visto che ha le SSE2 e il memory controller integrato... chiaramente a parità di frequenza il model number sarà più alto ;-)
vincino11 Giugno 2004, 15:48 #4
Leggendo questa news mi è tornato in mente il famosissimo SOI che odveva sulla carta permettere il raggiungimento di frequenze operative + elevate! Ma come mai nn sta funzionando? Mi sembra che le frequenze massime delle cpu AMD siamo praticamente invariate anche dopo l'introduzione di questa tecnologia!
DioBrando11 Giugno 2004, 15:49 #5
chissà se anche questi mobile n facciano la "fine" dei Barton/Thoro finiti sul socket A desktop...con quei consumi sarebbe una gran cosa
PeK11 Giugno 2004, 16:03 #6
certo però i nomi l'amd se li studia bene, eh?
però un sistema con sempron, poi eventualmente aggiornabile ad athlon64 mi attizza abbastanza sempre che non sia troppo rumoroso...
Davirock11 Giugno 2004, 16:18 #7

non vorrei sbagliare...

... ma una prima imlementazione di SOI era già emersa nei Thorogbreb (si scrive così?).
e infatti le frequenze si erano alzate.

Bye
lucafes11 Giugno 2004, 16:22 #8
a fine anno un bel 3000@4000...speriamo bene
sdt11 Giugno 2004, 17:15 #9
Originariamente inviato da vincino
Leggendo questa news mi è tornato in mente il famosissimo SOI che odveva sulla carta permettere il raggiungimento di frequenze operative + elevate! Ma come mai nn sta funzionando? Mi sembra che le frequenze massime delle cpu AMD siamo praticamente invariate anche dopo l'introduzione di questa tecnologia!


mah... a occhio, direi che le frequenze non crescono perché attualmente la più performante CPU AMD è superiore, anche se di misura, alla corrispondente cpu intel.

direi questioni di marketing
satrax8211 Giugno 2004, 17:53 #10
Dopo Sempronio aspettiamo Tizio,
davvero scandaloso il nome Sempron peggio del Centrino(si legge Sentrino) di Intel
nel campo mobile Intel è garanzia di prestazioni ed affidabilità come la Ferrari

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^