MSI nel mondo dei portatili business con il marchio Summit. E cambia logo

MSI nel mondo dei portatili business con il marchio Summit. E cambia logo

MSI entra nel mondo dei portatili business con il marchio Summit. Un ingresso in concomitanza con le nuove CPU Intel Core di 11esima generazione (Tiger Lake). L'azienda rinnova anche il proprio logo.

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Portatili
MSITiger LakeIntelCore
 

MSI ha annunciato la nuova serie di notebook Summit destinati al mondo business. Un ingresso in un nuovo mercato e un nuovo brand, accompagnato anche dal nuovo logo MSI, ridisegnato ispirandosi alla sezione aura e alla serie di Fibonacci.

I prodotti MSI Summit si basano sui nuovi processori Intel Core di undicesima generazione, nome in codice Tiger Lake, di cui potete approfondire le caratteristiche in questo articolo. Realizzati con un telaio in alluminio in grado di offrire una robustezza di grado militare, i laptop saranno disponibili in due diverse versioni: la serie Summit B con oltre 10 ore di autonomia e la Serie E, che mette a disposizione diverse opzioni di grafica dedicata e una webcam a infrarossi che supporta anche il riconoscimento facciale di Windows Hello.

Ulteriori caratteristiche dei portatili MSI Summit sono poi la possibilità di disporre di touchscreen con supporto multi-touch e la funzionalità di cancellazione del rumore basata su tecnologie di intelligenza artificiale.

 Summit E15Summit E14Summit B15Summit B14
CPU Tiger Lake Intel Core i7 Tiger Lake Intel Core i7 Tiger Lake Intel Core i7 Tiger Lake Intel Core i7
GPU Nvidia GeForce GTX 1650Ti Max-Q Nvidia GeForce GTX 1650Ti Max-Q Intel Iris Xe Graphics Intel Iris Xe Graphics
Storage fino a 2TB M.2 PCIe SSD fino a 2TB M.2 PCIe SSD M.2 PCIe SSD, SATA SSD opzionale fino a 2TB M.2 PCIe SSD
Display 15,6 pollici, fino al 4K, touchscreen opzione FHD, 60Hz, IPS 14 pollici, fino al 4K, touchscreen opzione FHD, 60Hz, IPS 15,6 pollici, FHD, IPS 14 pollici, FHD, IPS
Porte 2x Thunderbolt 4, 2x USB Type-A, 1x HDMI, 1x lettore Micro SD, 1 x jack audio combo 3,5 mm 2x Thunderbolt 4, 1x USB Type-A, 1x Micro SD1x lettore Micro SD, 1 x jack audio combo 3,5 mm 1x Thunderbolt 4, 2x USB Type-A, 1x HDMI, 1x lettore Micro SD, 1 x jack audio combo 3,5 mm 1x Thunderbolt 4, 2x USB Type-A, 1x HDMI, 1x lettore Micro SD, 1 x jack audio combo 3,5 mm

Il prodotto di punta della serie MSI Summit è il Summit E13 Flip, un prodotto convertibile, di cui conosceremo tutte le caratteristiche più avanti. MSI ha poi in serbo anche il Prestige 14 Evo, uno dei primi laptop a essere certificato Intel EVO, ottimizzato per garantire alte prestazioni, riattivazione istantanea, la durata della batteria elevata e grande efficienza.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Skylake_06 Settembre 2020, 11:22 #1
Ma lo schermo del 2-in-1 E13 Flip è un 16:10?
Link ad immagine (click per visualizzarla)

EDIT: no, nei video è chiaramente un 16:9. Mi sembrava troppo bello.
frankie06 Settembre 2020, 11:26 #2
Tu chiamala come vuoi, ma alla fine rimane sempre Microstar (nostalgia)
nessuno2906 Settembre 2020, 11:32 #3
nuova serie ma niente ryzen, pare di essere tornati al 2004
g4dual06 Settembre 2020, 11:48 #4
Sezione aurea semmai, non aura ...
Sonotrentadue06 Settembre 2020, 15:04 #5
Originariamente inviato da: nessuno29
nuova serie ma niente ryzen, pare di essere tornati al 2004


D'altronde i ryzen sono solamente i migliori processori mobile sul mercato. Mi sembra giusto non cagarseli di striscio...

Davvero allucinante questa situazione, una vera porcata.
MaxVIXI07 Settembre 2020, 08:15 #6
Originariamente inviato da: Sonotrentadue
D'altronde i ryzen sono solamente i migliori processori mobile sul mercato. Mi sembra giusto non cagarseli di striscio...

Davvero allucinante questa situazione, una vera porcata.


Copio e incollo una risposta che ho dato in un altra discussione

Magari perché Intel ha una "reputazione" migliore tra l' utente medio, soprattutto perché negli ultimi anni AMD ha fatto un po' pietà (in particolar modo lato notebook).

Mi spiego, chi prende e va nel centro commerciale (parlo in giro per il globo non nel paesino in cui vive mio ciggino che quello di che ti consiglia bene) perché ha bisogno di un notebook lo prende AMD se ha le pezze al culo o se vuol risparmiare, Intel i7 se lo vuole per lavorare, giocare, avere un notebook che duri nel tempo o da regalare per la laurea. I3 i5 servono per i volantini e per dartelo al 50% se compri un frigorifero. Ora, visto l andazzo, se sono un OEM che vuol vendere un prodotto e non svenderlo a fine vita o lasciarlo sullo scaffale, darò alla mia utenza quello che sia aspetta di trovare. E vissero tutti felici e contenti.

Ps: io lavoro con 40 50 enni che usano il PC/notebook per lavoro, vi inviterei a proporgli un AMD, così per farmi due risate. Io, voi (che leggete) e nostro cigggino che ne sa di informatica magari 2 dati in più su quello che stiamo comprando li abbiamo (eppure compriamo cose diverse), il grande pubblico però vive di aspettative che vuol vedere confermate e gli OEM glie le confermano.

Volenti o nolenti la reputazione di AMD e di informarci Intel non sono paragonabili (nel grande pubblico) e questo è l' effetto.

PPS: non tiratemi fuori discorsi su sicurezza, TDP farlocchi etc etc. All utente medio interessa accendere il PC e usarlo, se mi dai una piattaforma che ogni 3x2 ha bisogno di un aggiornamento BIOS, ogni 3x2 mi va in black screen e così via, sicuramente al prossimo giro vado su altro, anche se mi proponi laiglior CPU o la VGA con miglior rapporto prezzo prestazioni consumi.
Cappej07 Settembre 2020, 08:54 #7
Guardando le specifiche, ci sono buone possibilità che questa serie sia parte del progetto lanciato da Intel ATHENA 2.0 (adesso EVO)

https://www.hwupgrade.it/articoli/c...tili_index.html

temo sia per questo che non ci sono processori AMD a catalogo... basti vedere la porta TB4...

Se non costerà uno stonfo, il 15 pollici con Xe, me lo prenoto.(Summit B15). In verità stavo per prendere un Ryzen5 4500U, ma sono riuscito a placare la scimmia! la porta TB4 è stato un buon deterrente...(box con scheda video esterna...ecc...)

IMHO

p.s.
giust'appunto... prezzi e disponibilità? Natale?
daviderules07 Settembre 2020, 09:29 #8
Originariamente inviato da: MaxVIXI
Copio e incollo una risposta che ho dato in un altra discussione

Magari perché Intel ha una "reputazione" migliore tra l' utente medio, soprattutto perché negli ultimi anni AMD ha fatto un po' pietà (in particolar modo lato notebook).

Mi spiego, chi prende e va nel centro commerciale (parlo in giro per il globo non nel paesino in cui vive mio ciggino che quello di che ti consiglia bene) perché ha bisogno di un notebook lo prende AMD se ha le pezze al culo o se vuol risparmiare, Intel i7 se lo vuole per lavorare, giocare, avere un notebook che duri nel tempo o da regalare per la laurea. I3 i5 servono per i volantini e per dartelo al 50% se compri un frigorifero. Ora, visto l andazzo, se sono un OEM che vuol vendere un prodotto e non svenderlo a fine vita o lasciarlo sullo scaffale, darò alla mia utenza quello che sia aspetta di trovare. E vissero tutti felici e contenti.

Ps: io lavoro con 40 50 enni che usano il PC/notebook per lavoro, vi inviterei a proporgli un AMD, così per farmi due risate. Io, voi (che leggete) e nostro cigggino che ne sa di informatica magari 2 dati in più su quello che stiamo comprando li abbiamo (eppure compriamo cose diverse), il grande pubblico però vive di aspettative che vuol vedere confermate e gli OEM glie le confermano.

Volenti o nolenti la reputazione di AMD e di informarci Intel non sono paragonabili (nel grande pubblico) e questo è l' effetto.

PPS: non tiratemi fuori discorsi su sicurezza, TDP farlocchi etc etc. All utente medio interessa accendere il PC e usarlo, se mi dai una piattaforma che ogni 3x2 ha bisogno di un aggiornamento BIOS, ogni 3x2 mi va in black screen e così via, sicuramente al prossimo giro vado su altro, anche se mi proponi laiglior CPU o la VGA con miglior rapporto prezzo prestazioni consumi.

Il compito del venditore sarebbe quello di proporre al cliente la soluzione migliore eh. Se il cliente non conosce le ultime tecnologie si suppone che il venditore (presumibilmente informato) lo istruisca, facendogli cambiare idea sui preconcetti che ha e al momento i ryzen serie 4000 sono probabilmente la scelta più sensata su un portatile da un punto di vista di qualità/prezzo e pure affidabilità (contando che sono a 7nm a differenza di intel consumano e scaldano meno).
Io ho un portatile dell per lavoro con i5 e ho da poco preso un lenovo con amd r7 a un prezzo bassissimo, ti posso assicurare che non ci sono aggiornamenti bios, non ci sono black/blue screen o altre amenità del genere, una volta acceso e fatti gli update di windows non ha mai avuto mezzo problema, e sono pure riuscito a giocare a qualche gioco leggero con la grafica integrata (utopia con le iris di intel).
Poi se vuoi continuare a ragionare per preconcetti considerando amd come quella che era anni fa fai pure, ma non mi sembra molto professionale.
MaxVIXI07 Settembre 2020, 10:07 #9
Originariamente inviato da: daviderules
Il compito del venditore sarebbe quello di proporre al cliente la soluzione migliore eh. Se il cliente non conosce le ultime tecnologie si suppone che il venditore (presumibilmente informato) lo istruisca, facendogli cambiare idea sui preconcetti che ha e al momento i ryzen serie 4000 sono probabilmente la scelta più sensata su un portatile da un punto di vista di qualità/prezzo e pure affidabilità (contando che sono a 7nm a differenza di intel consumano e scaldano meno).
Io ho un portatile dell per lavoro con i5 e ho da poco preso un lenovo con amd r7 a un prezzo bassissimo, ti posso assicurare che non ci sono aggiornamenti bios, non ci sono black/blue screen o altre amenità del genere, una volta acceso e fatti gli update di windows non ha mai avuto mezzo problema, e sono pure riuscito a giocare a qualche gioco leggero con la grafica integrata (utopia con le iris di intel).
Poi se vuoi continuare a ragionare per preconcetti considerando amd come quella che era anni fa fai pure, ma non mi sembra molto professionale.


Ahahahah... Cioè pensi che il venditore medio dell' Euronics, del Trony o di una qualsivoglia catena, che ieri era nel reparto frigoriferi e domani in quello aspirapolveri e dopodomani a fare i contratti telefonici abbia la benché minima cognizione di causa? Forse in un mondo ideale, in quello reale quello dove il 50 enne va a cambiare il suo notebook che è esploso o l universitaria che va e chiede un computer carino per scrivere la tesi e che le duri qualche anno, la risposta è: guardi questo ha un Intel i7 è leggero ha 16 GB di RAM e 1 tera di memoria va bene per tutto e non lo cambi più.

perché? Perché nell immaginario i7=Top (esempio qualche settimana fa la sorella della mia morosa ha comprato un notebook, quando le ho chiesto che notebook fosse mi ha detto: mi sembra un Asus, è carino e poi va stra bene, ha un i7, fine. l utente medio questo sa di informatica e questo gli è sufficente per essere soddisfatto dell' acquisto... )

E da questo punto di vista fa bene Intel a presentare CPU big little core specializzati per certe mansioni, notebook instant on etc etc. Premia l esperienza utente dell' utente medio che crederà di avere tra le mani la Ferrari dei notebook (quando magari un ryzen andrà il doppio in cine20, ma all utente medio che glie ne frega (e agli OEM)?)
Zappz07 Settembre 2020, 14:13 #10
Originariamente inviato da: daviderules
Il compito del venditore sarebbe quello di proporre al cliente la soluzione migliore eh. Se il cliente non conosce le ultime tecnologie si suppone che il venditore (presumibilmente informato) lo istruisca, facendogli cambiare idea sui preconcetti che ha e al momento i ryzen serie 4000 sono probabilmente la scelta più sensata su un portatile da un punto di vista di qualità/prezzo e pure affidabilità (contando che sono a 7nm a differenza di intel consumano e scaldano meno).
Io ho un portatile dell per lavoro con i5 e ho da poco preso un lenovo con amd r7 a un prezzo bassissimo, ti posso assicurare che non ci sono aggiornamenti bios, non ci sono black/blue screen o altre amenità del genere, una volta acceso e fatti gli update di windows non ha mai avuto mezzo problema, e sono pure riuscito a giocare a qualche gioco leggero con la grafica integrata (utopia con le iris di intel).
Poi se vuoi continuare a ragionare per preconcetti considerando amd come quella che era anni fa fai pure, ma non mi sembra molto professionale.


Il compito del venditore e' vendere, se ti arriva un cliente che ha gia' l'idea di comprare Intel e tu gli proponi Amd sei un pessimo venditore, anche se tecnicamente puoi avere tutte le regioni del mondo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^