HP Spectre è l'ultrabook più sottile al mondo: solo 10.4 mm

HP Spectre è l'ultrabook più sottile al mondo: solo 10.4 mm

HP annuncia ufficialmente il nuovo Spectre 13, presentandolo come l'ultrabook più sottile al mondo. Un nuovo modello dell'apprezzato linea di portatili premimum Spectre di HP disponibile a partire da maggio.

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Portatili
HP
 

HP solleva ufficialmente il sipario sulla nuova proposta di fascia alta che amplia il catalogo dei portatili premium identificati dal brand "Spectre". Si chiama semplicemente "HP Spectre", ma si presenta con caratteristiche che non rischiano di farlo passare inosservato. Il biglietto da visita è rappresentato da uno spessore che consente di raggiungere un nuovo record nella categoria: solo 10,4 mm. Per avere un parametro di riferimento, è sottile quanto una batteria stilo AAA, mentre il MacBook di Apple misura, nel punto più spesso, 13,1 mm.

Al nome del prodotto non è associato il suffisso "360" che HP utilizza per identificare i portatili convertibili che offrono la possibilità di ruotare il display a 360 gradi, rendendo più agevole l'utilizzo in modalità tablet. A scanso di equivoci: HP Spectre non integra uno schermo touch, offrendo, quindi, il touchpad come principale strumento di interazione con l'interfaccia di Windows 10.

HP Spectre è equipaggiato con display da 13.3" con risoluzione FullHD, scocca in alluminio  e fibra di carbonio - che, tra l'altro fa sfoggio di un inedito logo HP -  e un'autonomia dichiarata di 9.5 ore, nonostante la scocca molto sottile che, evidentemente, non ha impedito di integrare una batteria di capacità adeguata. A tal proposito HP specifica di aver utilizzato una batteria suddivisa in due elementi che garantiscono lo stesso vattaggio di una batteria singola. 

Le principali caratteristiche tecniche possono essere così schematizzate: 

  • Display da 13.3" con risoluzione 1080p protetto da vetro Gorilla Glass 4
  • Processori Intel Core i5 e Intel Core i7 di sesta generazione (con architettura Skylake)
  • 8 GB di memoria RAM ed SSD sino a 512 GB
  • Altoparlanti stereo Bang & Olufsen 
  • Tre connettori USB Type-C, due con supporto Thunderbolt
  • Spessore 10,4 mm e peso pari a 1,11 Kg

Il nuovo HP Spectre sarà disponibile per i pre-ordini a partire dal 25 aprile presso il sito di HP.com con prezzi a partire da 1.169,99 dollari per poi proseguire a maggio con una distribuzione su più ampia scala. Ancora da ufficializzare i prezzi previsti per il mercato italiano.

Per dare maggior eco mediatico al lancio del nuovo esponente della linea Spectre, HP ha deciso di commercializzarlo anche in due edizioni limitate con scocca placcata in oro 18K, una delle due ornata con cristalli di Swarovski. Le edizioni speciali saranno messe all'asta e il ricavato sarà devoluto alla Fondazione Nelson Mandela

HP Spectre Limited

HP Spectre

Le due edizioni limitate dell'HP Spectre saranno messe all'asta, il ricavato devoluto in beneficenza

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7705 Aprile 2016, 15:29 #1
Detto onestamente? Bella cagata.

Mò parte il giochino perverso acchiappa fessi di chi ce l'ha più sottile. Dopo gli smartphone vai anche con gli ultrabook.

Poi fa niente se con mezzo centimetro di spessore extra avevo maggiore autonomia, maggiore potenza e meno surriscaldamento. La cosa importante è pagare una paccata di soldi per un notebook supersottile che passa sotto le porte.

A sto punto molto meglio il surface pro.
adapter05 Aprile 2016, 15:40 #2
Per chi desidera un ultrabook dove le prerogative sono:

-massima trasportabilità,
-autonomia e leggerezza

Direi che questo rientra perfettamente nella categoria degli ultrabook con tanto di classiche e robuste cerniere, al pari di altri prodotti (Lenovo Carbon) cari ma validi.
Bello.
Apix_102405 Aprile 2016, 15:44 #3
Originariamente inviato da: adapter
Per chi desidera un ultrabook dove le prerogative sono:

-massima trasportabilità,
-autonomia e leggerezza

Direi che questo rientra perfettamente nella categoria degli ultrabook con tanto di classiche e robuste cerniere, al pari di altri prodotti (Lenovo Carbon) cari ma validi.
Bello.


quoto. 1.1kg è tanta roba!
marcoesse05 Aprile 2016, 15:48 #4
io prenderei assolutamente
Lenovo Yoga 900BE
https://www.youtube.com/watch?v=6RnKs8Gyy9Y
Lenovo Yoga 900BE è la versione business-oriented dello Yoga 900, quindi è un notebook leggero e straordinariamente flessibile grazie alle sue quattro modalità di utilizzo - laptop, stand, tent e tablet. Il suo segreto sta nel design esclusivo, con una cerniera ispirata al cinturino degli orologi con 813 singoli componenti, che consente una rotazione completa dello schermo touchscreen (più fluida per la tecnologia Auto Lock) e offre quindi una gamma completa di modalità di utilizzo. In un peso di 1.29 Kg e 14.9 mm di spessore, Yoga 900BE è dotato di processori Intel Core (Skylake), display touch da 13.3 pollici QHD+ (3200 x 1800 pixel) IPS ad alta luminosità, (fino a) 16GB di memoria RAM e 512GB di storage SSD, autonomia di massimo 9 ore e Windows 10 Pro.
http://notebookitalia.it/lenovo-yog...zo-italia-23302
gpat05 Aprile 2016, 15:55 #5
Oltre a essere bello è anche intelligente. Niente Core M, niente risoluzioni da 1800p inutili, e prezzo non troppo blasfemo.
Chissà a quanto si troverà qui..
adapter05 Aprile 2016, 15:59 #6
Originariamente inviato da: marcoesse
io prenderei assolutamente
Lenovo Yoga 900BE
https://www.youtube.com/watch?v=6RnKs8Gyy9Y
Lenovo Yoga 900BE è la versione business-oriented dello Yoga 900, quindi è un notebook leggero e straordinariamente flessibile grazie alle sue quattro modalità di utilizzo - laptop, stand, tent e tablet. Il suo segreto sta nel design esclusivo, con una cerniera ispirata al cinturino degli orologi con 813 singoli componenti, che consente una rotazione completa dello schermo touchscreen (più fluida per la tecnologia Auto Lock) e offre quindi una gamma completa di modalità di utilizzo. In un peso di 1.29 Kg e 14.9 mm di spessore, Yoga 900BE è dotato di processori Intel Core (Skylake), display touch da 13.3 pollici QHD+ (3200 x 1800 pixel) IPS ad alta luminosità, (fino a) 16GB di memoria RAM e 512GB di storage SSD, autonomia di massimo 9 ore e Windows 10 Pro.
http://notebookitalia.it/lenovo-yog...zo-italia-23302



Umh...Non mi convince.
La parte più delicata di quel tipo di prodotti è il cavo flat che alimenta il monitor e nello stesso tempo invia il segnale.
Un conto è aprirlo di 120° e poi chiuderlo.
Un'altro invece è usarlo un po come tablet e un po come normale ultrabook facendo compiere al monitor aperture più ampie.
Col tempo ho idea che, anche se più sottile, si dimostra più robusto e duraturo quello della news in oggetto, oppure altri ultrabook simili che tengono conto sempre di portabilità, autonomia e peso ma che comunque fanno solo una cosa e la fanno bene.
Pino9005 Aprile 2016, 16:08 #7
Originariamente inviato da: adapter
Per chi desidera un ultrabook dove le prerogative sono:

-massima trasportabilità,
-autonomia e leggerezza

Direi che questo rientra perfettamente nella categoria degli ultrabook con tanto di classiche e robuste cerniere, al pari di altri prodotti (Lenovo Carbon) cari ma validi.
Bello.


Sono d'accordo. Un gran bell'oggetto, non c'è che dire. Chi vuole prodotti con più autonomia può rivolgersi ad altre categorie di notebook, per altro fino a qualche anno fa produttori tipo Dell facevano anche batterie maggiorate, se le fanno ancora il problema non esiste.
nickfede05 Aprile 2016, 16:14 #8
Originariamente inviato da: demon77
Detto onestamente? Bella cagata.

Mò parte il giochino perverso acchiappa fessi di chi ce l'ha più sottile. Dopo gli smartphone vai anche con gli ultrabook.

Poi fa niente se con mezzo centimetro di spessore extra avevo maggiore autonomia, maggiore potenza e meno surriscaldamento. La cosa importante è pagare una paccata di soldi per un notebook supersottile che passa sotto le porte.

A sto punto molto meglio il surface pro.


Beh...per un ultrabook sottigliezza e peso sono una discriminante non da poco, a differenza degli smartphone.....e questo HP mi garba anche parecchio......9.5h di autonomia non sono poche.....

Vediamo gli street price delle varie configurazioni, cmq un bell'oggettino a prescindere......
amd-novello05 Aprile 2016, 16:28 #9
Originariamente inviato da: gpat
Oltre a essere bello è anche intelligente. Niente Core M, niente risoluzioni da 1800p inutili, e prezzo non troppo blasfemo.
Chissà a quanto si troverà qui..


demon7705 Aprile 2016, 16:33 #10
Originariamente inviato da: nickfede
Beh...per un ultrabook sottigliezza e peso sono una discriminante non da poco, a differenza degli smartphone.....e questo HP mi garba anche parecchio......9.5h di autonomia non sono poche.....

Vediamo gli street price delle varie configurazioni, cmq un bell'oggettino a prescindere......


Certo. Ma qui è palese la corsa insensata al super sottile. Spazzatura da marketing insomma, pur dando ber buone le caratteristiche hardware.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^