Razer sta usando alcune linee produttive per realizzare mascherine chirurgiche

Razer sta usando alcune linee produttive per realizzare mascherine chirurgiche

Razer ha convertito alcune linee produttive esistenti per realizzare mascherine chirurgiche da donare in giro per il mondo. L'obiettivo iniziale è realizzarne un milione. Donazioni all'Italia da Apple e mobilitazione contro COVID-19 da Alibaba.

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Periferiche
Razer
 

Mentre in Italia, solo per fare un esempio, realtà come FCA e Ferrari stanno considerando di fabbricare parti di apparecchi di ventilazione, come riportato dal Corriere della Sera, negli Stati Uniti a mobilitarsi c'è Razer, azienda nota per le periferiche gaming. Su Twitter il CEO dell'azienda Min-Liang Tan ha annunciato che l'azienda intende produrre e donare fino a 1 milione di mascherine chirurgiche.

"Con il peggioramento della situazione legata a COVID-19, le autorità sanitarie mondiali stanno affrontando una carenza estrema di mascherine chirurgiche usate dai medici in prima linea nella battaglia contro il virus. Alcuni paesi hanno persino bloccato l'esportazione di mascherine a fronte della grave carenza".

"Nei giorni scorsi, i nostri progettisti e ingegneri hanno lavorato con turni di 24 ore per convertire alcune delle nostre linee produttive esistenti per realizzare mascherine chirurgiche in modo che possiamo donarle a diversi paesi nel mondo".

Il CEO ha affermato che tutti hanno un ruolo in questa lotta contro il virus e che non importa quale sia il settore in cui opera solitamente un'azienda. La sede sudorientale di Razer si trova a Singapore, ed è proprio lì che andranno le prime mascherine prodotte dall'azienda.

"Il resto degli uffici globali e regionali di Razer sta contattando i rispetti governi / autorità sanitarie per vedere come possiamo dare priorità al nostro supporto e alle donazioni di mascherine chirurgiche nei vari paesi e regioni in cui siamo presenti".

Nei giorni scorsi la Jack Ma Foundation e Alibaba Foundation hanno annunciato donazioni di materiale sanitario a Giappone, Corea, Italia, Iran e Spagna, ma anche 500.000 kit di test e 1 milione di mascherine agli Stati Uniti. Non bisogna inoltre dimenticare che Alibaba ha messo a punto un sistema basato su intelligenza artificiale che rileva la presenza del virus in pazienti infetti con un'accuratezza del 96% in una ventina di secondi.

Infine, tra gli aiuti al mondo e in particolar modo all'Italia, registriamo anche quello di Apple. Tim Cook, CEO dell'azienda, ha annunciato su Twitter che l'azienda ha fatto una donazione importante, incluse forniture mediche, alla Protezione Civile italiana.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Abalfor20 Marzo 2020, 12:09 #1
prima di comprare mascherine della razer tenete conto che serviranno almeno 3 anni di aggiornamenti firmware prima che, forse, funzionino a dovere.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^