Anche AOC presenta due monitor Smart All-in-One con Android

Anche AOC presenta due monitor Smart All-in-One con Android

AOC ha annunciato due monitor Smart All-in-One, da 21,5 e 23,6" della Serie 72. Si tratta di due dispositivi touchscreen che grazie ad Android possono essere utilizzati anche senza essere collegati ad un sistema esterno

di Nino Grasso pubblicata il , alle 15:01 nel canale Periferiche
AndroidAOC
 

Dopo Philips, anche la taiwanese AOC entra nel nuovo mercato emergente dei monitor Smart All-in-One, ovvero monitor in grado di funzionare autonomamente senza essere collegati ad un sistema esterno. Si tratta di soluzioni che offrono un'ottima versatilità, permettendo una semplice installazione in luoghi domestici, così come in locali pubblici.

AOC mySmart All-in-One

I due modelli utilizzano pannelli touch LCD IPS (ADS) Full HD con retroilluminazione a WLED: nello specifico, il modello AOC a2272Pw4t si basa su un pannello da 21,5", mentre a2472Pw4t annovera un pannello da 23,6". Per entrambi i modelli la luminosità massima specificata dalla casa è di 250cd/m², con un tempo di risposta di 5ms GTG ed angolo di visualizzazione di 178°.

AOC mySmart All-in-One

Sotto lo chassis troviamo, come nella soluzione presentata di recente da Philips, un processore ARM quad-core NVIDIA Tegra T33 da 1,6GHz, supportato da 2GB di RAM. Lo storage integrato è di 8GB, espandibile attraverso scheda di memoria SDHC o pendrive USB (sono presenti 2 porte USB 2.0). La versione di Android installata è, al solito, la 4.2 Jelly Bean.

AOC mySmart All-in-One

L'utente potrà regolare l'inclinazione da 12 a 55° in modo da utilizzare la matrice touchscreen in maniera più agevole per periodi di tempo prolungati. Per l'accesso a internet, AOC ha incluso una presa RJ45 e un modulo WiFi 802.11b/g/n, mentre sono presenti due altoparlanti stereo da 2W ed una webcam HD con microfono integrato.

Modello

AOC a2272Pw4t AOC a2472Pw4t
Dimensioni pannello 21,5" (54,6 cm) 23,6" (59,9 cm)
Prezzo consigliato 429 € (IVA inclusa) 439 € (IVA inclusa)
Processore NVIDIA Tegra T33 Quad Core @ 1,6 GHz
Memoria RAM 2 GB DDR3
Sistema operativo Android 4.2
USB 2 x USB 2.0
1 x Micro USB on-the-go
Storage 8 GB eMMC Flash (espandibile via SDHC)
Wi-Fi 802.11 b/g/n
Connettori VGA, HDMI, RJ45 Ethernet, 3,5mm audio
Card Reader 1 x SDHC
Webcam 720p (HD), con microfono
Altoparlanti 2 x 2 W
Tipologia pannello LCD touchscreen ADS (IPS) con retroilluminazione WLED
Risoluzione 1920 x 1080 @ 60Hz
Contrasto 1000:1, 50M:1 (dinamico)
Luminosità 250 cd/m²
Tempo di risposta 5 ms GTG
Angolo di visualizzazione 178° (H/V)
Inclinazione 15° - 57°

I due modelli AOC mySmart All-in-One sono disponibili al prezzo di 429 e 439€, incluse tasse, rispettivamente per i modelli da 21,5 e 23,6", risultando entrambi economicamente più vantaggiosi rispetto alle controparti di Philips.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickfede18 Marzo 2014, 15:51 #1
domanda.....quale sarebbe la differenza tra Monitor AIO e Tablet ??
Rei & Asuka18 Marzo 2014, 15:59 #2
La necessità di corrente penso, alla fine solo...
frankie18 Marzo 2014, 16:11 #3
Fatemi capire un monitor AiO a cui posso attaccare al 99.9% un pc con windows8.1 con android è ok, ma un tablet (con tastiera dock) no ?


Rei & Asuka18 Marzo 2014, 16:16 #4
Penso di si, perchè si tratta di funzioni di utilizzo principale diverso: un tablet con tastiera, può essere usato solo con Android e non se ne sente la mancanza.
Uno che spende 400€ per un monitor di quelle dimensioni non portatile, è perchè conta di usarlo più che tutto come monitor, quindi è permesso.
E' la percentuale di utilizzo prioritario o la finalità di acquisto, la discriminante a parer mio.
avvelenato19 Marzo 2014, 10:29 #5
In questi giorni stavo pensando di dotare una stanza (che uso per esercitarmi per il ballo) di un monitor, da collegare a qualche sorgente video in modo da poter riprodurre in streaming i passi su cui voglio esercitarmi.
Mi stavo scornando sulla difficoltà di realizzare lo streaming:
un extender video?
un monitor normalissimo collegato ad un thin client con wifi?
una smart-tv compatibile col mio smartphone?

questa può essere una soluzione interessante.
Boscagoo22 Marzo 2014, 18:18 #6
Dispositivo nato morto: non riceverà mai un aggiornamento, nemmeno un bugfix...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^