Roadmap delle CPU Intel desktop per il 2012

Roadmap delle CPU Intel desktop per il 2012

Grande focus sulle architetture Ivy Bridge da parte di Intel, ma solo a partire dal secondo trimestre del 2012 e inizialmente solo per le CPU di fascia medio alta

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:10 nel canale Processori
Intel
 

La più recente roadmap dei prodotti Intel, apparsa online originariamente a questo indirizzo, contiene interessanti informazioni su quelle che saranno le future proposte Intel in ambito CPU attese al debutto nel corso dei prossimi mesi. Abbiamo già avuto modo di toccare questi elementi con notizie precedentemente pubblicate; approfittiamo quindi dell'occasione per fare una sintesi riepilogativa.

roadmap_intel_ww46_2011_1.jpg (85334 bytes)

Per le soluzioni desktop troviamo 3 differenti famiglie di prodotti: al top della gamma le CPU Sandy Bridge-E per piattaforme socket 2011 LGA, recentemente presentate dal produttore americano. Notiamo come la CPU Core i7-3820 verrà resa disponibile sul mercato solo a partire dal primo trimestre 2012, mentre per le soluzioni di fascia più alta troveremo dal secondo trimestre 2012 versioni di processore superiori a quelle Core i7-3960X e Core i7-3930K attualmente a listino.

Per la fascia performance e mainstream troveremo processori Sandy Bridge, con una gamma prodotti che resterà invariata, sino alla fine del primo trimestre 2012; dal secondo trimestre 2012 assisteremo al debutto delle soluzioni basate su architettura Ivy Bridge, costruite con tecnologia produttiva a 22 nanometri. Per queste versioni di processore troveremo nel terzo e nel quarto trimestre nuove soluzioni dalle specifiche tecniche superiori rispetto a quelle dei modelli Core i7-3770K e Core i5-3570K, inizialmente proposte di vertice nei rispettivi segmenti di prodotto.

roadmap_intel_ww46_2011_2.jpg (98717 bytes)

Interessanti evoluzioni anche per e soluzioni della famiglia Core i3, che passeranno da architettura Sandy Bridge a quella Ivy Bridge sempre a partire dal secondo trimestre 2012. A continuare ad utilizzare tecnologia produttiva a 32 nanometri e architettura Sandy Bridge saranno le proposte Pentium e Celeron, rispettivamente per i segmenti Legacy e Value, con la disponibilità di proposte Ivy Bridge per la serie Pentium solo in alcuni modelli al debutto nel corso del terzo trimestre 2012. A chiudere le proposte della serie Atom, per le quali si assisterà al passaggio completo alle proposte della famiglia Cedarview nel corso del primo trimestre 2011 con incrementi nelle frequenze di clock previsti a partire dal terzo trimestre 2012.

E' evidente, alla luce di quanto indicato da Intel nella propria roadmap, come il passaggio all'architettura Ivy Bridge e alla tecnologia produttiva a 22 nanometri sarà rapido, a partire dal secondo trimestre 2012, con le proposte di fascia media e alta per il mercato desktop. Le soluzioni entry level, quelle tipicamente caratterizzate dai più elevati volumi di vendita, giungeranno invece in un secondo tempo ad utilizzare questa architettura più sofisticata, evidente segnale di come l'adozione del processo a 22 nanometri sia passaggio assolutamente non banale e che richiede tempo per venire implementato al meglio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bollicina3105 Dicembre 2011, 08:28 #1
ma il 3860x che fanno ce lo lascino fino al 2013???

speron non sia così, altrimenti il 2011 x79 è già bello che morto...
User11105 Dicembre 2011, 08:53 #2
speriamo che gli i7 2600k o gli i5 2500k scendano di prezzo...che non faccia la fine dei quad 45nm (socket 775)
Red Baron 8005 Dicembre 2011, 08:57 #3
Visti i prezzi dei 3960 e 3930K, mi sa meglio aspettare per dar via il mio i7 965XE.
ghiltanas05 Dicembre 2011, 10:02 #4
nel q4 probabilmente vedremo anche i nuovi ivy bridge-e, nn credo possano coesistere a lungo i sb-e con gli ivy-bridge, quest'ultimi saranno delle piccole bestie con consumi ultra contenuti, nn saranno a 6 core ma permetteranno freq da paura..
kellone05 Dicembre 2011, 10:05 #5
Quando le nuove IB dimostreranno di poter salire in OC come gli attuali SB ed a parità di frequenza daranno un 20% in più valuterò.... ma la vedo grigia.
fukka7505 Dicembre 2011, 10:54 #6
Originariamente inviato da: bollicina31
ma il 3860x che fanno ce lo lascino fino al 2013???

Immagino tu ti riferisca al 3960X
Nel Q2 rriveranno CPU SB-E più potenti (≥3960X)
solo a partire dal primo trimestre 2012, mentre per le soluzioni di fascia più alta troveremo dal secondo trimestre 2012 versioni di processore superiori a quelle Core i7-3960X e Core i7-3930K attualmente a listino
ma mi auguro cmnq che già dal Q4'12 si avranno gli IB-E su LGA2011 (come riportato qui), seppur nella tabella non se ne fa menzione
Mparlav05 Dicembre 2011, 11:10 #7
Originariamente inviato da: User111
speriamo che gli i7 2600k o gli i5 2500k scendano di prezzo...che non faccia la fine dei quad 45nm (socket 775)


Una differenza rispetto all'andamento dei prezzi su lga775 magari c'è: il Q9550 ed il Q9650 erano e restavano il top per quella piattaforma, quindi anche quando sono diventati eol, i prezzi sono restati relativamente alti, sia nuovi che usati.

Mentre un i5 3570K nuovo sarà per forza di cose un "rivale" per un i7 2600k usato, a meno di scherzi di qualche produttore di Mb che non fa' uscire bios compatibili (fosse la prima volta).
AceGranger05 Dicembre 2011, 11:23 #8
Originariamente inviato da: ghiltanas
nel q4 probabilmente vedremo anche i nuovi ivy bridge-e, nn credo possano coesistere a lungo i sb-e con gli ivy-bridge, quest'ultimi saranno delle piccole bestie con consumi ultra contenuti, nn saranno a 6 core ma permetteranno freq da paura..


per evitare sovrapposizioni Intel ha pensato bene di mantenere le stesse frequenze delle versioni SB abbassando il TDP a 77 Watt.

in queste condizioni l' IB piu potente al massimo guadagnera un 10% sul 2700K, dato dal solo IPC, rimanendo quindi sempre parecchio distante ai SB-E, che a loro volta verranno aggiornati con 100/133 MHz piu o meno nello stesso periodo di uscita degli IB.

gli IB-E invece molto probabilmente manterranno i 130 Watt e aumenteranno di frequenza.

Per l'OC non è detto che permetteranno frequenze molto piu alte delle attuali.
Zeorymer05 Dicembre 2011, 11:55 #9
Certo che la progressione dei prodotti di Intel è devastante: procede inesorabile senza soste

Personalmente, da appassionato, aspetto il secondo trimestre del prossimo anno per gustarmi le reviews di i3 3200 (o come lo chiameranno) e di i7 3700. Spero comunque che durino un po', perchè ad inizio 2013 esce Haswell... o ricordo male?
Portocala05 Dicembre 2011, 12:00 #10
Io no ci capisco più niente con tutti sti numeri.

Perchè la tabella fa vedere gli stessi numeri negli ultimi tre Q?

Il bello è che escono CPU quadcore,sixcore ma di giochi ottimizzati ancora niente

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^