SSD Intel, ecco cosa aspettarsi nel 2012

SSD Intel, ecco cosa aspettarsi nel 2012

In una slide Intel relativa ai Solid State Drive viene descritta la roadmap dei prodotti per l'anno 2012. Ecco quali saranno le novità

di pubblicata il , alle 08:10 nel canale Storage
Intel
 

Intel, a margine della produzione di CPU e piattaforme in genere, ha dimostrato di credere molto nel settore dei Solid State Drive, tanto da essere presente in questo mercato dai primi momenti in cui gli SSD hanno fatto la loro presenza nei listini consumer-enthusiast.

Negli anni sono poi comparse diverse linee di prodotto differenziate per target di utilizzo e, di conseguenza, offerte alla clientela con prezzi molto differenti a parità di capienza. In tempi recenti possiamo individuare 3 famiglie di Solid State Drive Intel: serie 700, pensata per il mondo enterprise server, serie 500, consumer enthusiast, serie 300, consumer mainstream.

Intel

In base a quanto riportato in una recente slide, inserita in un corposo PDF con i piani dell'azienda per l'anno a venire, si deduce che nel corso del 2012 faranno la loro comparsa unità SSD realizzate utilizzando chip con processo produttivo a 25nm. Attualmente molti concorrenti di Intel hanno a listino unità di questo tipo, mentre Intel è ferma, si fa per dire, ai 34nm.

Nel primo trimestre del 2012 faranno la comparsa le unità che vanno sotto il nome in codice di Cherryville, appartenenti alla famiglia 500 enthusiast e realizzate, ovviamente, con chip NAND Flash a 25nm. I tagli disponibili saranno di 60GB, 120GB, 180GB, 240GB e 480GB, mentre non si hanno indicazioni riguardo alle prestazioni, anche se la compatibilità con l'interfaccia Serial ATA 6Gbps fornisce indizi di allineamento alla migliore concorrenza del settore.

Nel terzo trimestre sarà la volta delle unità con nome in codice King Crest, che utilizzeranno chip a 20nm MLC NAND Flash. Non esistono ad oggi dettagli su queste unità, anche se è lecito attendersi del prezzi inferiori rispetto alle unità Cherryville e prestazioni di buon livello.

Manca ovviamente un commento di Intel, essendo di base una roadmap non certo definitiva, così come non vi sono indicazioni riguardanti i prezzi. Confermata invece l'intenzione dell'azienda di stare offrire una gamma di prodotti sempre più vasta, con lo scopo di soddisfare il maggior numero di potenziali clienti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^