NX Bit anche per Intel

NX Bit anche per Intel

Nel terzo trimestre dell'anno Intel ha intenzione di implementare la tencologia di sicurezza NX Bit

di pubblicata il , alle 18:04 nel canale Processori
Intel
 

Secondo fonti vicine ad Intel, il colosso dei processori avrebbe intenzione di implementare la tecnologia di sicurezza NX Bit (Excute Disable Bit) sulla propria linea di processori a partire dalla fine del terzo trimestre. Secondo le prime voci non sarà necessario alcun lavoro di riprogettazione che implichi costi aggiuntivi: basterà effettuare un semplice aggiornamento del BIOS.

Sebbene i piani coprano la linea di processori Pentium 4 "Prescott" e Celeron D per sistemi desktop, Pentium M e Celeron M per notebook e la linea Xeon per i server e workstation, solamente i processori LGA775-pin con stepping E-0 inizialmente avranno supporto NX Bit. Sarà aggiunta la lettera "J" al model number per identificare i chip che supportano tale tecnologia.

Le fonti hanno sottolineato che i processori desktop Pentium 4, Celeron D e Nocona con supporto NX Bit sarà disponibile nel terzo trimestre dell'anno, mentre i processori per sistemi mobile saranno disponibili per la prima metà del 2005.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

64 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ziozetti07 Luglio 2004, 18:19 #1
Perdonado l'ignoranza, mi spieghereste in breve cosa è "la tecnologia di sicurezza NX Bit (Excute Disable Bit)"? Grazie
Imperatore Neo07 Luglio 2004, 18:21 #2
Non so se hanno fatto articoli al riguardo (non mi sembra..) ma detta così è una notizia un po' inutile..
Esagero?
Opteranium07 Luglio 2004, 18:22 #3
credo sia un aggeggio che impedisce al procio di far girare codice "cattivo", in particolare quelli che provocano i buffer owerflow

credo
atomo3707 Luglio 2004, 18:34 #4
chissà se funzionerà bene e non potrà essere aggirata questa tecnologia, comunque già iniziano a complicare il modelling number che dovrebbe invece semplificare la vita all'utente medio.
Voglio vedere un negoziante a spiegare MN e poi anche la tecnologia legata alla lettera J, per non parlare poi dell'hyper threading e compagnia bella, mezz'ora solo per dare info sulla cpu
cionci07 Luglio 2004, 18:51 #5
In pratica per entrare in un sistema si sfruttano i buffer overflow... Cioè si manda una quantità di dati superiore a quella prevista del buffer che riceve i dati (è uno dei più comuni errori di programmazione)... Progettando in maniera oculata questi dati si può fare in modo che corrispondano a codice eseguibile che, ad esempio, può fornire una shell sul sistema in questione... L'NX bit fa in modo di generare una eccezione (errore grave che interrompe l'esecuzione) nel caso in cui si tenti di eseguire codice in un pagina di memoria read/write (dedicate ai dati)...invece solitamente il codice eseguibile viene caricato in pagine read only in modo che non venga modificato in fase di esecuzione...

Questa tecnica viene usata anche da molti virus... Come ad esempio Nimda, CodeRed e Blaster...
cionci07 Luglio 2004, 18:54 #6
Se non sbaglio l'NX bit è già sfruttabile in tutte le CPU AMD a 64 bit con core rev CG...ed anche in questo caso è Intel a rincorrere...
Potrà essere sfruttato con l'instalalzione del SP2 di XP... La cosa più che altro è interessante dal lato server... Infatti rende di fatto non sfruttabili la maggior parte dei bug...
Karl Marx07 Luglio 2004, 18:57 #7
Intel insegue AMD...
Crisa...07 Luglio 2004, 19:15 #8
non vorrei esagerare ma negli sparc, l'nx bit esiste da almeno dieci anni.

era ora che sia amd che intel si diano una mossa!
Mifune07 Luglio 2004, 19:18 #9
Originariamente inviato da Crisa...
era ora che sia amd che intel si diano una mossa!


dessero
Harm07 Luglio 2004, 19:26 #10
l'NX non è una novità, c'era già nell'itanium e in altri processori prima dell'A64

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^