SiS e XGI incrementano le consegne per Dell

SiS e XGI incrementano le consegne per Dell

SiS e XGI hanno ricevuto ulteriori ordini dal produttore statunitense per chipset integrati da usare nei portatili destinati al mercato mainstream

di pubblicata il , alle 17:49 nel canale Portatili
Dell
 

SiS assieme alla compagnia XGI (di cui SiS ne è proprietaria per il 45%) ha ricevuto recentemente un incremento degli ordini da parte di Dell per quanto riguarda i chip grafici, con le consegne in volumi che partiranno dal terzo trimestre.

SiS incrementerà le consegne del chipset integrato M650, che implementa il sistema video SiS315, fino a 100 mila unità mensili nel terzo trimestre 2004. La compagnia ha già ricevuto piccoli ordinativi iniziali dal produttore statunitense nella prima metà dell'anno in corso.

Il chip M650 sarà utilizzato da Dell nei notebook Inspiron 1000, con processore Celeron M, per il mercato dei notebook al di sotto dei 1000 dollari USA. SiS ha affermato che le consegne di chipset per notebook costituiranno il 16-18% delle consegne totali di chipset per la compagnia nel terzo trimestre, rispetto al 10-12% del primo e secondo trimestre.

I ricavi del mesi di Giugno dovrebbero uguagliare quelli del mese di maggio a quota 700 milioni di dollari taiwanesi, ma dovrebbero crescere del 14-15% nel mese di luglio fino a quota 800 milioni di dollari.

XGI inoltre avvierà le consegne del chip grafico XP5 a Dell nel terzo trimestre dell'anno. XP5, che sarà usato nella serie 5150, supporta fino a 32MB di memoria DDR.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^