Niente più processor number per AMD?

Niente più processor number per AMD?

Nel futuro delle cpu AMD dovrebbe scomparire il processor number, sostituito da nuove sigle

di pubblicata il , alle 14:54 nel canale Processori
AMD
 

Il model number, la strana sigla con un + alla fine che caratterizza i processori AMD attualmente in commercio, è stato introdotto da AMD molti anni fa, in concomitanza con il lancio delle prime cpu Athlon XP per piattaforme Socket A. In quel periodo AMD si trovava a contrastare le cpu Pentium 4 con soluzioni dotate di architettura particolarmente efficace, ma con frequenza di funzionamento ben inferiore a quella dei processori del produttore concorrente.

Questa situazione era stata utilizzata da Intel per meglio promuovere i propri processori, utilizzando la frequenza di clock quale discriminante tra le cpu: a valori in MHz superiori, secondo la percezione comune del tempo, dovevano corrispondere prestazioni più elevate, con la logica conseguenza che le soluzioni Pentium 4 venissero percepite come complessivamente più veloci. Così non era, dati alla mano, ma la rincorsa ai MHz ha sicuramente penalizzato AMD in quel tempo.

L'introduzione del model number ha permesso ad AMD di confrontare i propri processori con ipotetiche versioni della propria precedente architettura di cpu Athlon, così da fornire valori numerici complessivamente più elevati ed essere percepiti come soluzioni più veloci di quello che la sola frequenza di clock poteva erroneamente indicare.

L'introduzione dell'architettura Core di Intel, nonchè le difficoltà incontrate dal produttore americano nell'incrementare le frequenze di clock delle proprie cpu Pentium 4 e Pentium D, ha di fatto portato alla scomparsa dei MHZ quali indicatori delle prestazioni velocistiche dei processori. Anche Intel è passata a utilizzare delle sigle numeriche per identificare i propri processori, ma senza che queste siano in qualche modo utilizzate per indicare prestazioni velocistiche assolute o ipotetiche associazioni con i MHz, come invece accade con le soluzioni AMD.

Il model number continua a venir utilizzato adesso, anche se con la diffusione delle architetture Dual Core e l'utilizzo di nuove architetture ha di fatto perso la propria importanza. Il sito hkepc segnala che le cpu AMD note con il nome in codice di Stars, basate sulla nuova architettura indicata come K8L, non faranno utilizzo del processor number ma di una sigla simile a quanto utilizzato attualmente per le soluzioni Opteron. I nomi dei processori AMD, quindi, seguiranno una genesi simile a quella delle soluzioni Intel: a numeri più elevati corrispondonderanno prestazioni superiori e presumibilmente caratteristiche tecniche più sofisticate, come un consumo inferiore rispetto a soluzioni di pari livello prestazionale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Spellsword22 Dicembre 2006, 15:13 #1
io con sti model number non ci capisco + una cippa...
e non perchè sono niubbo ma perchè sono troppi e troppo variegati..
dema8622 Dicembre 2006, 15:14 #2
Mi sembra una scelta condivisibile, lo scopo di AMD a suo tempo era di allontanare il target del mercato dai MHz, ora questo fine é stato raggiunto quindi si deve proseguire con un altro obbiettivo
Valeck22 Dicembre 2006, 15:23 #3
io con sti model number non ci capisco + una cippa...
e non perchè sono niubbo ma perchè sono troppi e troppo variegati..

Condivido pienamente!
sirhaplo22 Dicembre 2006, 15:30 #4
Eh beh d i questo passo si arriverà al AMD 1001110001000
o 0x1388 invece dell'AMD 5000.

Ah bei tempi ...
"tu cos'hai ?"
"Oh minchia sciò io ho un 200Mhz."
"Oooh io c'ho un 233Mhz ti do merda"

rezinomed22 Dicembre 2006, 15:35 #5
Bene, d'ora in poi come indice di performance terrò presente solamente il prezzo ...
andrmat22 Dicembre 2006, 15:42 #6
AHAHAH! Grande Corsini... La parte introduttiva dell'articolo mi fa pensare ai vertici del marketing AMD che un giorno avranno detto: "Mo ci cambiamo nome a ste cpu e ti freghiamo noi Intel!!!" E soprattutto quanti polli ci sono stati e ci sono che abboccano alla legge dei (grandi) numeri...
bejo22 Dicembre 2006, 16:30 #7
guarda che il model number di intel fa ca.are tanto quanto quello di amd!!! non essesre fazioso..... ce n'è per tutti!!!!!
JohnPetrucci22 Dicembre 2006, 16:39 #8
Finalmente hanno deciso di eliminare sti numeri assurdi, spero che la confusione diminuisca e le nuove sigle siano più aderenti alle reali prestazioni della cpu.
vincino22 Dicembre 2006, 16:45 #9
A dire il vero nn è stato raro sentire anche da parte di venditori scambiare il MN con la fraquenza, così un 2800+ magicamente si trasformava in 2800 MHz!
liviux22 Dicembre 2006, 17:42 #10
Il prossimo passo verso l'oscurità totale sarà costituito dall'Intel "Prince". Solo che non sarà scritto "Prince", ma con uno strano geroglifico androgino...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^