Intel: ultimo processore Mobile Celeron con architettura NetBurst

Intel: ultimo processore Mobile Celeron con architettura NetBurst

Intel annuncia il processore Mobile Celeron 2.50GHz con architettura NetBurst, che dovrebbe rappresentare l'ultimo processore di questa fascia con tale architettura

di pubblicata il , alle 09:28 nel canale Processori
Intel
 

Intel Corporation ha presentato formalmente il processore che dovrebbe rappresentare l'ultimo chip Mobile Celeron basato su architettura NetBurst, utilizzata per i processori desktop Pentium 4 e Celeron.

Il nuovo prodotto è marchiato come Mobile Intel Celeron a 2,50 GHz ed è disponibile da subito in volumi commerciali al prezzo di 149 dollari., Come l'intera gamma delle CPU Mobile Celeron con architettura NetBurst, anche questo processore è dotato di 256KB di cache L2 on-die e utilizza Quad Pumped Bus a 400MHz. Il chip è prodotto con processo a 0.13 micron ed è disegnato per sviluppare un calore di 35W per poter essere utilizzato in sistemi full-size o thin-and-light.

Attualmente non vi sono piani di offerta di processori Mobile Celeron basati su design Prescott indirizzati a questo target per il prossimo anno.

La compagnia ha dichiarato in via ufficiosa l'intenzione di proporre il prossimo anno CPU Prescott con frequenze operative di 3.73GHz e superiori per sistemi desktop replacement e di vendere i nuovi processori Celeron e Pentium M basati su particolari versioni di Banias e Dothan per i computer portatili a diversi prezzi. I chip basati su architettura NetBurst saranno disponibili solo per sistemi desktop replacement.

Intel fornisce la maggior parte dei processori Pentium M per i notebook Centrino che integrano anche i componenti WLAN di Intel e i chipset 855. Nel caso in cui il trend di vendita dei processori Pentium M e derivati Celeron dovesse continuare il prossimo anno, il numero di piattaforme Centrino aumenterà drasticamente. Se ciò dovesse accadere, non solo aiuterà Intel a rendere popolare il brand Centrino, ma conseguentemente causerà il decollo del numero dei portatili abilitati Wi-Fi e degli access point Wi-Fi pubblici.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Asusa7n8x-x15 Novembre 2003, 12:23 #1

merderon

anche sui portatili sei e sarai sempre una ciofeca.....
zillo7715 Novembre 2003, 12:44 #2
Beh, veramente con cache 256KB (il doppio dei celeron per desktop) le prestazioni non dovrebbero essere così male...
shodan15 Novembre 2003, 12:48 #3

Re: merderon

Originariamente inviato da Asusa7n8x-x
anche sui portatili sei e sarai sempre una ciofeca.....


Guarda, non te la prendere ma di leggere commenti così mi sono davvero stufato. Questo dovrebbe essere un forum *tecnico*, quindi almeno cerchiamo di esprimere in modo decente la nostra opinione. Per la cronaca sono parzialmente d'accordo con te, visto che per quel prezzo reputo meglio comprare un AMD rispetto al Celeron i esame nella news qui sopra. Però è anche vero che se i Celeron Mobile hanno 256KB di cache di 2° livello le loro prestazioni saranno decisamente più elevate rispetto a quelle di un Celeron di pari frequenza. Ripeto che comunque come processore non mi ispira affatto, ma cerchiamo di esprimere le nostre opinioni in modo consono ad un sito che si prefigge (e per molti versi ci riesce) di essere un punto di riferimento per l'hardware in italia.

Senza rancore!
Grezzo15 Novembre 2003, 14:15 #4
Ed io mi sono stufato dei musoni che non appena si esce un poco dal tecnico o si fa una battuta iniziano a predicare e a sparare menate. Ma pigliateve na botta de vita.. ;-)
Gandalf 8215 Novembre 2003, 15:01 #5
concordo pienamente con Shodan! Siamo un po stanchi di questi commenti che abbassano la medio di buon senso e leggibilità dei forum. Scusate per l'OT. per quanto riguarda il Celly con 256KB di cache non dovrebbe essere una ciofega bisognerebbe vedere le condizioni commerciali alle quali viene proposto.
+Benito+15 Novembre 2003, 16:09 #6
grezzo, forse non frequenti spesso i commenti alle news o non ci fai caso, ma sta diventando uno schifo, peggio che all'asilo.
E se non e' il celeron e' la nvidia merda ati rulez, e se no e' la pc2100 del cazzo pc 9765 rulez, motorola cesso st mito, io ce l'ho piu' grosso cazzo vuoi.....
Io sono dell'opinione che a prendersi una botta di vita ci debbano andare quelli che invece di far altro vengono a insozzare queste pagine.
Mazzulatore15 Novembre 2003, 17:16 #7
Comunque rimane pur sempre deceleron con la cache non esclusiva.
Murdorr15 Novembre 2003, 19:19 #8

Ragioniamo prima di parlare.

Ragazzi qui si parla di un processore che passa dai soliti 128kb di cache L2 della versione DESKTOP a ben 256kb nella versione portatile. Le prestazioni a 2.50 ghz con 256kb di cache L2 saranno di tutto rispetto per un sistema portatile e si sa come il celeron abbia una migliore architettura per quanto riguarda l'overclock la dissipazione di calore e la richiesta di energia. Io dico che non è male!
jappilas15 Novembre 2003, 23:38 #9

io vorrei solo capire...

... perchèogni news o 3d in cui sia menzioni il celeron esca sempre il coro dei "lenteron" merderon ecc ecc

sembra che tutti quanti vadano ripetendo, che si tratta di un processore "schifoso" ogni volta che ne esce una nuova versione, indipendentemente dalla frequenza, dalla quantità di cache L2, solo per il fatto di chiamarsi "intel celeron"

Ora, io vorrei (seriamente ) sapere: è una situazione suffragata dai fatti, da qualche bench, qualche grafico (anche di quelli semplici a barre ) dall' epserienza di qualcuno che effettivamente ce l' ha,
oppure si tratta solo di discorsi "per sentito dire" o della perpetuazione di un' opinione formatasi al' epoca dei primi esemplari dei quali in effetti si poteva dire fossero meno efficienti del p4 di pari frequenza ( ma già costavano molto meno)

[ piccolo inciso: imho quello che conta di una cpu non sono le prestazioni pure, chissene se uno è più veloce, si sa che verrà superato dopo un mese al massimo, quello che importa è il livello prestazioni per euro ]

cmq mi interessa saperlo...
nicgalla16 Novembre 2003, 01:54 #10

hey raga ma dove state...

Il processore Celeron di fatto E' una ciofeca. E' sempre stata una versione economica e pesantemente castrata delle varie architetture Intel. L'unico bello è stato il famoso Mendocino perchè offriva uno spettacolare overclock del 50% da 300 mhz a 450 con corrispondente aumento delle prestazioni del 50%. Ed era un epoca in cui i processori Intel avevano l'FPU molto migliore dei vari K6 di AMD.
La stampa non guarda il Celeron, su HWupgrade negli articoli sugli ultimi mesi non c'è un benchmark e su Tom's ce n'è uno di più di un anno fa, andatevelo a rivedere e guardatevi bene i risultati. (nb. da più parti è riconosciuto che Tom's è un po' filo-intel)
http://www6.tomshardware.com/cpu/20021016/index.html
MA SOPRATTUTTO: la notizia dice che questo sarà l'ultimo Celeron con questa architetura, forse si sono accorti del buco nell'acqua anche alla Intel.
Parlate tanto dei 256 kb di cache, beh quindi si tratta del Pentium 4 Willamette e delle sue prestazioni non proprio brillanti.
E soprattutto perchè parlare bene del Celeron quando posso avere di meglio allo stesso prezzo (ergo Athlon XP-M 2800+ a 145 dollari per mille pezzi )???
Poi qualcuno mi illumini sui vantaggi di questo procio nella dissipazione di calore e l'overclock, specie quando si parla di sistemi portatili....
Beh adesso si spiega perchè c'è un coro di Lenteron, Merderon etc... peraltro assai numeroso.
Non sopporto i lamer e i flames, ma cerchiamo di non esagerare dall'altra parte....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^