Globalfoundries in cerca di ordinativi da Qualcomm e Apple

Globalfoundries in cerca di ordinativi da Qualcomm e Apple

La fonderia spera di riuscire ad accaparrarsi qualche ordinativo per la produzione dei chip a 14 nanometri da parte delle due compagnie fabless

di pubblicata il , alle 10:11 nel canale Processori
AppleQualcomm
 

Globalfonudries vuole cercare di inserirsi tra i produttori contrattisti di Qualcomm e Apple con l'ambizione di riuscire ad accaparrarsi qualche ordinativo da parte delle due aziende per la produzione di chip a 14 nanometri.

AMD, precedentemente parent company di Globalfoundries, ha già commissionato alla fonderia ordini per la produzione di chip a 14 nanometri. L'azienda di Sunnyvale già si rifornisce da Globalfoundries per quanto riguarda i prodotti a 20nm e 28nm.

Qualcomm ha invece inviato i propri ordinativi per la produzione di chip a 14 nanometri a Samsung Electronics e si è inoltre rivolta a TSMC per il processo produttivo FinFET a 16 nanometri. TSMC intanto è impegnata ad evadere gli ordini per la produzione dei chip Apple A8 a 20 nanometri, ma secondo le informazioni disponibili non sarebbe stata in grado di assicurarsi tutti gli ordinativi per i futuri chip A9 per i quali è tornata in lizza la coreana Samsung. TSMC e Samsung si spartiranno quindi la produzione dei futuri SoC di Apple, impiegando i rispettivi processi produttivi FinFET nell'ordine degli 1X nanometri.

Secondo le fonti interne al settore TSMC tenderà a non ritoccare il proprio listino, proprio per compensare la perdita di una parte degli ordinativi per Apple A9. Samsung e Globalfoundries, invece, potrebbero decidere di abbassare i prezzi per la produzione FinFET a 14 nanometri allo scopo di raccogliere ordinativi di altre realtà.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^