AMD, Ryzen 7 3850X e Ryzen 7 3750X in arrivo?

AMD, Ryzen 7 3850X e Ryzen 7 3750X in arrivo?

La famiglia di CPU Ryzen 3000 potrebbe riservare nuova sorprese: in rete non si esclude l'arrivo di nuovi modelli chiamati Ryzen 7 3850X e Ryzen 7 3750X per accentuare la pressione sui nuovi Core 10000 di casa Intel.

di pubblicata il , alle 13:41 nel canale Processori
AMDRyZen
 

Con i Ryzen 3000, AMD è tornata a offrire CPU in grado di sfidare e battere le soluzioni di Intel, garantendo più core e prezzi in genere più bassi. Intel ha dato ribattuto nei giorni scorsi con i Core di decima generazione, una gamma che migliora quanto proposto dalla nona generazione ma non stravolge in modo evidente gli equilibri di mercato.

L'attesa degli appassionati è quindi rivolta alle prossime serie, Ryzen 4000 e Core di undicesima generazione, attesi nell'ultima parte dell'anno. Prima però potrebbe esserci un ultimo guizzo della serie 3000, recentemente rimpolpata con due CPU quad-core decisamente interessanti come i Ryzen 3 3100 e 3300X: secondo indiscrezioni, la famiglia di processori Matisse potrebbe guadagnare due nuovi modelli, Ryzen 7 3850X e 3750X.

Si tratterebbe di refresh delle attuali soluzioni Ryzen 7 3800X e 3700X, quindi con frequenze di clock più elevate, pensate per mettere ulteriore pressione alla nuova offerta di Intel, in particolare al Core i9-10900K e al Core i7-10700K. C'è però chi non esclude una possibile configurazione con 10 core e 20 thread, mediante l'uso di due chiplet in configurazione 6+4 o 5+5. Staremo a vedere, senza dimenticare il calo di prezzo del Ryzen 9 3900X emerso nelle scorse ore.

Non è chiaro quando potrebbero debuttare questi chip, seppur non sia da escludere che AMD sfrutti il 7 luglio - giorno del debutto ufficiale dei Ryzen 3000 - come "ricorrenza". In tutta onestà, la gamma Ryzen 3000 è sufficientemente carrozzata per sostenere l'arrivo dei nuovi Intel Core, quindi l'arrivo di nuove CPU non è motivabile da difficoltà di posizionamento. Qualora nuovi Ryzen 3000 dovessero palesarsi prima dei Ryzen 4000, si tratterebbe quindi semplicemente di una manovra per mantenere alte le vendite fino a quanto la nuova serie non sarà pronta, sfruttando magari dei chiplet non adeguati a finire in un 3900X.

Al momento non ci sono altre informazioni, vi aggiorneremo nel caso dovessero esserci eventuali sviluppi in merito a questa indiscrezione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ionet22 Maggio 2020, 15:14 #1
fermo restando che amd non ha bisogno di inserire altro visto il semi flop di comet lake,al massimo un lieve taglio ai listini
ma presentare ora un deca-core non ha senso dopo il taglio al prezzo del 3900x
dove lo inserisci se gia' cosi' anche il 3800x e' in dubbio?

che poi ne uscirebbe sconfitto confrontato al monolitico intel
piu' probabile una selezione per un octa-core con freq simili al 3900/3950X
o forse sempre un octa ma in modalita' dual chiplet,due 3300x affiancati e selezionati
ma boh fra pochi mesi escono zen3 insieme a rocket lake,fatto trenta..
Mparlav22 Maggio 2020, 15:39 #2
Penso che le uniche cpu utili fino agli Zen3, siano le APU Renoir 8 e 6 core.
Speriamo che escano entro l'estate.

Nel prezzo/prestazioni di cpu+mb (x570 ma anche meglio B550 vista le dotazioni in giro)+ dissipatore, gli attuali 3xxx vanno più che bene.
noppy122 Maggio 2020, 17:11 #3
io li chiamerei 3700X SUPER e 3800X SUPER
gatto2322 Maggio 2020, 17:27 #4
Secondo me AMD non si sta preoccupando troppo per un INTEL in evidente affanno. Abbassare i costi o proporre nuove soluzione non farà cambiare idea a chi è da sempre INTEL oriented o dai chi voglia provare la piattaforma AMD che gia dispone di ottime CPU a prezzi più che aggressivi.
Più che altro è probabile invece che siano CPU "difettate" uscite dalla fab magari con 1-2 o più parti di core non funzionanti e/o instabili che AMD non vuole buttare ed abbandonare ad un possibile profitto; niente di diverso da cosa succede con le varie soluzioni GPU dei di partners.
Stefano Landau22 Maggio 2020, 19:14 #5
Originariamente inviato da: gatto23
Secondo me AMD non si sta preoccupando troppo per un INTEL in evidente affanno. Abbassare i costi o proporre nuove soluzione non farà cambiare idea a chi è da sempre INTEL oriented o dai chi voglia provare la piattaforma AMD che gia dispone di ottime CPU a prezzi più che aggressivi.
Più che altro è probabile invece che siano CPU "difettate" uscite dalla fab magari con 1-2 o più parti di core non funzionanti e/o instabili che AMD non vuole buttare ed abbandonare ad un possibile profitto; niente di diverso da cosa succede con le varie soluzioni GPU dei di partners.


Io sono sempre stato Intel Oriented.... ma dopo 5 anni che dico l'anno prossimo escono i 10 nm ed aggiorno il PC.... (Ho un i7 860) mi sono stufato di aspettare....e questa volta passo ad AMD dopo almeno 30 anni di Intel! (Primo pc ps2 30/286 inizio anni 90)
Qui ci sta pensando intel a scacciare i suoi fan e lo fa con grandissimo impegno!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^