AMD Ryzen 4000 G e Ryzen PRO 4000 G, nuove APU per i desktop consumer e business

AMD Ryzen 4000 G e Ryzen PRO 4000 G, nuove APU per i desktop consumer e business

Si chiamano Ryzen 4000 G e Ryzen PRO 4000 G le nuove APU di AMD pensate per i PC desktop consumer e business preassemblati. Queste APU non saranno acquistabili al dettaglio per crearsi il proprio PC da soli.

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Processori
RyZenAMD
 

AMD ha annunciato i Ryzen 4000 G e i Ryzen PRO 4000 G, due nuove serie di microprocessori con grafica integrata che si rivolgono rispettivamente al mercato dei PC preassemblati consumer e business. Al momento non è previsto l'arrivo di queste soluzioni sul mercato al dettaglio, quindi non potrete acquistarle e realizzarvi un PC da soli, ma AMD ci ha tenuto a dire che prossimamente ci saranno nuove APU anche per chi possiede le motherboard serie 400 e 500. Non disperate!

Cuore di entrambe le proposte il progetto "Renoir", che già ritroviamo nel settore dei notebook, basato sui core Zen 2 a 7 nanometri e una parte grafica Vega ottimizzata per lavorare ad alte frequenze e offrire prestazioni migliori rispetto alla generazione precedente, malgrado il numero inferiore di Compute Unit (CU). AMD afferma di aver migliorato di circa il 60% le prestazioni per CU.

Il pacchetto completo offre un rapporto tra prestazioni e consumi decisamente migliore (fino a 2,5 volte migliore secondo AMD) rispetto ai Ryzen 3000 con grafica integrata, ma non solo: secondo AMD l'offerta è complessivamente superiore ai Core di nona generazione ed più che competitiva rispetto ai processori Core Intel di decima generazione. Vediamo come si presenta la gamma Ryzen 4000 G dedicata ai PC preassemblati consumer:

  Core / thread Frequenza boost / base (GHz) Cache Core GPU Clock GPU (MHz) TDP (W)
AMD Ryzen 7 4700G 8 / 16 4,4 / 3,6 12 8 2100 65
AMD Ryzen 5 4600G 6 / 12 4,2 / 3,7 11 7 1900 65
AMD Ryzen 3 4300G 4 / 8 4 / 3,8 6 6 1700 65
AMD Ryzen 7 4700GE 8 / 16 4,3 / 3,1 12 8 2000 35
AMD Ryzen 5 4600GE 6 / 12 4,2 / 3,3 11 7 1900 35
AMD Ryzen 3 4300GE 4 / 8 4 / 3,5 6 6 1700 35

Come vedete abbiamo tre modelli G con TDP di 65 watt e altrettante soluzioni GE con TDP di 35 watt, differenza che si ottiene mediante una riduzione delle frequenze di base. Il top di gamma si chiama Ryzen 7 4000G e offre 8 core e 16 thread che lavorano tra 3,6 e 4,4 GHz, accanto a una GPU Radeon con 8 CU. È interessante perché ci troviamo di fronte a un raddoppio del numero di core e thread rispetto al modello migliore della serie precedente, il Ryzen 5 3400G.

Secondo AMD questo processore offre il 25% di prestazioni single thread in più del 3400G (misurate in Cinebench R20), ma si sale a un 152% per quanto riguarda il test multi-thread. Rispetto al Core i7-9700, la CPU AMD è leggermente più veloce in single thread e decisamente superiore in multi-thread in virtù degli 8 thread in più. Ciò che è interessante sono le prestazioni grafiche, con queste APU che permettono di giocare in Full HD a Dota 2, CS:GO o GTA V mentre le soluzioni Intel non lo consentono minimamente.

A seguire abbiamo i modelli Ryzen 5 4600G - con 6 core e 12 thread, insieme a 7 CU Radeon – e Ryzen 3 4300G con 4 core e 8 thread e 6 unità grafiche, con confronti e paragoni che più o meno sono gli stessi. Un gradino sotto queste proposte AMD propone l'Athlon Gold 3150G, l'Athlon Gold 3150GE e l'Athlon Silver 3050GE, che si scontrano con i Pentium Gold e i Celeron di Intel.

  Core / thread Max Clock (GHz) Cache (MB) GPU TDP (W)
Athlon Gold 3150G 4 / 4 3,9 6 Radeon 65
Athlon Gold 3150GE 4 / 4 3,8 6 Radeon 35
Athlon Silver 3050GE 2 / 4 3,4 5 Radeon 35

Per quanto riguarda la gamma business, abbiamo tre soluzioni contro le due della precedente generazione: la serie PRO 4000 G si compone del top di gamma Ryzen 7 PRO 4750G, la proposta intermedia Ryzen 5 PRO 4650G e a chiudere il Ryzen 3 PRO 4350G. Anche in questo caso AMD vanta un importante miglioramento delle prestazioni di calcolo single e multi-thread rispetto alla serie 3000, con le prime di particolare importanza per assicurare velocità e reattività con la suite Office o altri programmi.

  Core / Thread Frequenza boost / base (GHz) Cache (MB) Core GPU Frequenza GPU (MHz) TDP (W)
Ryzen 7 PRO 4750G 8 / 16 4,4 / 3,6 12 8 2100 65
Ryzen 5 PRO 4650G 6 / 12 4,2 / 3,7 11 7 1900 65
Ryzen 3 PRO 4350G 4 / 8 4 / 3,8 6 6 1700 65
Ryzen 7 PRO 4750GE 8 / 16 4,3 / 3,1 12 8 2000 35
Ryzen 5 PRO 4650GE 6 / 12 4,2 / 3,3 11 7 1900 35
Ryzen 3 PRO 4350GE 4 / 8 4 / 3,5 6 6 1700 35

In campo business AMD assicura che i suoi processori permettono di realizzare computer silenziosi, grazie alle minori temperature, ma allo stesso tempo in grado di offrire prestazioni superiori e una maggiore efficienza energetica rispetto alle proposte di Intel.

Ovviamente i PC Ryzen Pro hanno tutta una serie di soluzioni che rispondono alle soluzioni Intel vPro: AMD PRO Security, AMD PRO Manageability e AMD PRO Business Ready, che sono il corrispettivo delle tecnologie Intel vPro (Intel vPro Security, Intel Active Management Technology e Intel Stable Image Platform Program).

AMD PRO Security offre dei layer (strati) aggiuntivi di sicurezza per aiutare a proteggere i vostri dati sensibili, ovvero soluzioni come AMD Memory Guard (cifratura dell'intera memoria) e compatibilità con le funzionalità Secured Core PC di Windows 10, pensante per proteggere l'avvio del PC, il kernel Windows e altro ancora. A tutto questo si aggiunge la piena compatibilità con ulteriori misure di sicurezza offerte dai singoli partner, come ad esempio HP Sure Start o Lenovo ThinkShield.

AMD PRO Manageability garantisce un processo di installazione semplificata e una gestione compatibile con le infrastrutture correnti. AMD PRO Business Ready è invece garanzia di 18 mesi di stabilità software (immagini) e 24 mesi di disponibilità dei processori in caso di problemi o volontà da parte delle aziende di acquistare PC basati sulla stessa piattaforma.

  Core / thread Frequeza boost / base (GHz) Cache (MB) Core GPU Frequenza GPU (MHz) TDP (W)
Athlon Gold PRO 3150G 4 / 4 3,9 / 3,5 6 3 1100 65
Athlon Gold  PRO 3150GE 4 / 4 3,8 / 3,3 6 3 1100 35
Athlon Silver PRO 3150G 2 / 4 3,4 / 3,4 5 3 1100 35

Insieme alle APU PRO già citate, AMD presenta anche delle varianti GE e allo stesso modo dei modelli consumer anche delle soluzioni di fascia bassa Athlon Gold e Silver PRO. Ricordiamo che a maggio AMD aveva già presentato la gamma Ryzen 4000 PRO per il comparto dei notebook.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Axel.vv21 Luglio 2020, 15:50 #1
Caspita, 35 watt per il Ryzen 7 4700GE davvero niente male!
frankie21 Luglio 2020, 17:06 #2
La domanda però è una sola, quando arriveranno sul mercato retail?
Mparlav21 Luglio 2020, 17:19 #3
Per ora non dovrebbero arrivare sul mercato retail

Ma non è detto che non si riescano comunque a trovare:
https://geizhals.eu/?cat=cpuamdam4&xf=596_Renoir

diciamo che a settembre, con maggiori disponibilità, forse un 4700G intorno ai 300 euro ivato.
Atanor21 Luglio 2020, 19:53 #4
Secondo voi un Ryzen 3 4300GE si riuscirebbe a tenere fanless, solo dissipatore senza ventola?

Attualmente ho un i5 6400T fanless, con alimentatore fanless, e solo un ventola da 12 cm a 600 RPM in estrazione sul case.

Mi piacerebbe tornare con AMD, questo è stato l'unico Intel a cui ho ceduto fin da tempi del K6...
Atanor21 Luglio 2020, 22:23 #5
Originariamente inviato da: Scarfatio
Il fanless puro non ha senso da ormai tanti anni. Vuoi per gli alimentatori ibridi vuoi per le ventole ipersilenziose che ci sono in commercio, chi tiene un sistema dove ristagna il caldo rischiando di far schizzare le temperature alle stelle pur di non mettere un noctua ad esempio?


Non tutti gli orecchi sono uguali, qualcuno ha un udito più sensibile di altri.
La Noctua sul retro del case la tengo accesa solo d'estate, eppure anche al minimo dei giri riesco a sentirla.
Nessun problema di temperatura: anche in total fanless, esclusa l'estate, a pieno carico la CPU non supera i 50-55°. Mi chiedevo se ora con un AMD a 35W di TDP riuscirei ad ottenere lo stesso risultato beneficiando dell'incremento di potenza.
corvazo21 Luglio 2020, 23:00 #6
Originariamente inviato da: Atanor
Non tutti gli orecchi sono uguali, qualcuno ha un udito più sensibile di altri.
La Noctua sul retro del case la tengo accesa solo d'estate, eppure anche al minimo dei giri riesco a sentirla.
Nessun problema di temperatura: anche in total fanless, esclusa l'estate, a pieno carico la CPU non supera i 50-55°. Mi chiedevo se ora con un AMD a 35W di TDP riuscirei ad ottenere lo stesso risultato beneficiando dell'incremento di potenza.


Sicuramente lato grafico e multithread dovresti migliorare le prestazioni ma per il fanless non saprei. Ho un 2400G downclockato a 3 GHz mi fa sui 40° con un dissipatore Noctua da 9 mm e una ventola Artic Cool secondaria sempre da 9 mm in un HTPC quindi alimentatore esterno.
Atanor22 Luglio 2020, 09:05 #7
Originariamente inviato da: Scarfatio
Quando sento certo cose mi sanguinano gli occhi e non solo. Mi vuoi far credere che tu senti una ventola che gira a 600 o 800 rpm della noctua mentre tutti i suoni ambientali no? Scusami ma non posso leggere certe stronzate è più forte di me.


Siamo qui per scambiarci pareri e magari consigli, non certo per giudicare ciò che non conosciamo. Sei comunque libero di credere a qualsiasi stronzata, figurati, è un tuo diritto e nessuno può togliertelo.
dirac_sea22 Luglio 2020, 18:08 #8
Originariamente inviato da: Atanor
Non tutti gli orecchi sono uguali, qualcuno ha un udito più sensibile di altri.
La Noctua sul retro del case la tengo accesa solo d'estate, eppure anche al minimo dei giri riesco a sentirla.
Nessun problema di temperatura: anche in total fanless, esclusa l'estate, a pieno carico la CPU non supera i 50-55°. Mi chiedevo se ora con un AMD a 35W di TDP riuscirei ad ottenere lo stesso risultato beneficiando dell'incremento di potenza.


L'utente del forum capitan_crasy, autore del thread sui processori Ryzen ha scritto tempo fa di avere per uso personale un sistema con Athlon 200GE (che ha 35W di TDP) totalmente fanless. Quello che auspichi sembra dunque realizzabile.

Per quanto riguarda il rumore... io avevo un collega come te... ho fatto grandi affari con lui, installava hard disk che poi sosteneva ronzassero e vibrassero. Io li compravo per pochi spicci e li schiaffavo nei miei desktop provvisti di ventole Delta che giravano a 3-4000 giri. In effetti non ho mai rilevato rumorosità o vibrazioni apprezzabili dagli hard disk scartati da lui
dirac_sea22 Luglio 2020, 18:18 #9
Non concordo sul fatto che gli Athlon debbano essere commercializzati con le denominazioni Gold e Silver già in uso da Intel per alcuni suoi prodotti. Che bisogno c'era di conformarsi alla controparte?
Vash_8522 Luglio 2020, 18:27 #10
Originariamente inviato da: Atanor
Secondo voi un Ryzen 3 4300GE si riuscirebbe a tenere fanless, solo dissipatore senza ventola?

Attualmente ho un i5 6400T fanless, con alimentatore fanless, e solo un ventola da 12 cm a 600 RPM in estrazione sul case.

Mi piacerebbe tornare con AMD, questo è stato l'unico Intel a cui ho ceduto fin da tempi del K6...


Allora dalle prove empiriche su convezione forzate e naturale che feci anni fa per un sistema di dissipazione basato sulla convezione naturale per una cpu fanless devi avere una massa dissipante capace di dissipare il calore con convezione naturale 5 volte maggiore che con convezione forzata.

In pratica per dissipare 20W devi avere un dissipatore capace di dissiparne 100W, quindi per 35w ti serve un dissipatore che ha una potenza dissipante di 175w.

Adesso non mi chiedere come feci a fare questi calcoli perché era al tempo dell'università dove frequentavo il laboratorio di fisica tecnica.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^