Trovato senza vita a fianco di un iPhone 4S, sospetta morte per folgorazione

Trovato senza vita a fianco di un iPhone 4S, sospetta morte per folgorazione

Una nuova fatalità coinvolge il mondo mobile: un ventottenne thailandese è stato ritrovato esanime a fianco di un iPhone 4S. Sospetta la morte per folgorazione

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Apple
iPhoneApple
 

Un nuovo caso di folgorazione dovuta all'uso di iPhone è stato riportato dal Daily News Thailand. Il corpo senza vita di un ventottenne è stato trovato a fianco di un iPhone 4S in pessime condizioni collegato ad un alimentatore non ufficiale di terze parti probabilmente di tipo economico.

iPhone 5S, folgorazione

Secondo quanto riportato dalla pubblicazione asiatica, la polizia della provincia di Rayong ha trovato all'interno del suo domicilio il corpo di un uomo di cui non sono state diramate le generalità. Nella sua mano sinistra teneva ancora un iPhone 4S che palesava evidenti segni di bruciatura.

Il corpo presentava al momento del ritrovamento gravi ustioni sul torso e sul collo, elementi che hanno alimentato sin da subito i sospetti riguardo alla possibile morte per folgorazione. Prima di giungere a conclusioni certe, il cadavere è stato portato in ospedale per eseguire ulteriori indagini.

Le esatte circostanze del tragico avvenimento sono quindi ancora sconosciute, ma appare evidente che l'uso improprio di un caricabatterie non originale - e probabilmente venduto senza le certifiche necessarie - sia stata la causa delle scariche elettriche che hanno provocato la morte del ventottenne thailandese. Il padre aveva sentito alcune urla la sera precedente, ma per via dei continui fenomeni di sonnambulismo del figlio non aveva prestato attenzione all'avvenimento. Il corpo è stato ritrovato la mattina successiva, con lo smartphone ancora collegato alla presa elettrica.

Non si tratta del primo caso di morte dovuta all'uso di un caricabatterie non originale. Lo scorso luglio in Cina una donna era morta folgorata mentre utilizzava il proprio iPhone 5 e la stessa Apple aveva lanciato una campagna volta a sensibilizzare gli utenti riguardo all'uso di accessori e, nello specifico, caricabatterie originali.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
HostFat29 Novembre 2013, 09:31 #1
Vorrei giusto far notare che nella "pubblicazione asiatica" linkata, facendo una traduzione con Google Translate, pare non ci sia nnulla riguardo all'uso di "alimentatori non ufficiale di terze parti".
Questa sembra un'aggiunta di "Nino Grasso", l'autore di questa news.

Complimenti veramente! ;D
alexdal29 Novembre 2013, 09:33 #2
In Thailandia usano corrente a 220 volt, forse ha usato uno da 110 e non aveva il salva vita a casa.

In giappone ho comprato un alimentatore 100/220 volt. ma non ha funzionato lo switch e si e' bruciato in un decimo di secondo.

Ma casa mia ha tantissimi salvavita: su zona notte, su intero appartamento, prima del contatore.

extremelover29 Novembre 2013, 09:46 #3
Originariamente inviato da: HostFat
Vorrei giusto far notare che nella "pubblicazione asiatica" linkata, facendo una traduzione con Google Translate, pare non ci sia nnulla riguardo all'uso di "alimentatori non ufficiale di terze parti".
Questa sembra un'aggiunta di "Nino Grasso", l'autore di questa news.

Complimenti veramente! ;D


Se la foto è quella del cell incriminato il caricabatterie è CHIARAMENTE non ufficiale di terze parti!

Mi dispiace molto per il ragazzo ma oltre al caricabatterie credo che anche l'impianto di casa abbia avuto le sue responsabilità!
Dom7729 Novembre 2013, 09:51 #4
mah, il mio vecchio cell del 2000 a.c. , quando lo metto in carica lo spengo e non lo uso...prima di usarlo tolgo l'alimentatore dalla presa e lo riaccendo senza alcun cavo penzolante verso prese....
Ares1729 Novembre 2013, 09:59 #5
Originariamente inviato da: alexdal

Ma casa mia ha tantissimi salvavita: su zona notte, su intero appartamento, prima del contatore.

Hai un solo salvavita (subito dopo il contatore, a monte dell'intero impianto) e diversi magnetotermici a seconda dell'impianto che possono essere divisi in linea prese, linea illuminazione, zona giorno-nette, e magari linea ad alto assorbimento (cucina, lavanderia).
Hanno funzioni diverse, il salvavita entra in funzione in caso di dispersione verso la terra, il magnetotermico in base al carico sulla linea.
Paganetor29 Novembre 2013, 10:04 #6
una volta ho messo le dita su due cavi spelati e ho preso la corrente, adesso vado a fare causa al produttore dei fili!!!!
Balthasar8529 Novembre 2013, 10:16 #7
Questa è Apple che li uccide volontariamente e poi camuffa il tutto come incidente per spinger a comprare accessori originali.
GOMBLODDOOOOOO!!!


CIAWA
nickmot29 Novembre 2013, 10:23 #8
Originariamente inviato da: Balthasar85
Questa è Apple che li uccide volontariamente e poi camuffa il tutto come incidente per spinger a comprare accessori originali.
GOMBLODDOOOOOO!!!


CIAWA


Ti sbagli, è Google (o Samsung, devo ancora ricevere il report da quel tizio mascherato di italia 1) che ha infiltrato dei suoi assassini tra gli elettricisti cinesi.
Prima si spacciano per tecnici della società fornitrice di energia elettrica, ti scrutano, e se hai un iPhone/iPad fingono anomalie e mandano un loro complice a rimuovere tutti i sistemi di sicurezza dagli impianti elettrici.
Per finire rimpiazzano tutti i caricabatterie Apple con dei caricabatterie che provocano un corto.

Originariamente inviato da: Antonio23
ricominciamo co sta lagna.

c'è la foto, ti sembra un caricabatterie originale apple?


L'adattatore di rete no, il cavo potrebb eessere originale, peccato che io noti un'evidente danneggiamento nei pressi del connettore (magari è un abbaglio causa definizione della foto scarsina).
fgpx7829 Novembre 2013, 10:30 #9
Originariamente inviato da: ginojap
Noto anch'io con rammarico che la qualita' degli articoli di HU e' in esponenziale declino. Mi sembra che tutto cio' sia in linea con la tendenza generale di ogni aspetto del mio (nostro) povero paese. Chiunque mi legge e' liberissimo di pensare che le mie siano solo farneticazioni, ma da residente all'estero, io, come altri connazionali nella stessa mia posizione, notiamo genuinamente una situazione di grande peggiormento. Questo sito e' stato per molti anni, dal momento in cui e' nato, il migliore in Italia e paragonabile alle migliore testate mondiali che trattano gli stessi argomenti. Mi pare che adesso non ci sia piu' la passione che fece scoccare la scintilla catalizzatrice della nascita di HU. Mi sembra che il rigore e la pignoleria siano sopravvissute solo quando i moderatori devono bannare qualcuno. Nei siti esteri tutto cio' non avviene MAI, e questo la dice lunga anche sul concetto perverso di liberta' che ormai vige in Italia, dove ormai siamo in grado di punire severamente, ad ogni loro piccolo errore, solo le persone comuni e nello stesso tempo ci manteniamo una classe dirigente corrotta, immorale, ladra e mentitrice.
Trovo del tutto inaccettabile ed indice di grande trascuratezza (e fancazzismo tipico italico) quello di pubblicare articoli con errori di battitura, errori di coerenza (spesso il titolo viene contraddetto dall'articolo stesso), strafalcioni puri nel titolo stesso (il colmo della sciattoneria).


Quanto concordo. Pare che alcune cose si notino solo vivendo all'estero...oramai quando torno in Italia è una sofferenza, vedere il mio povero paese rovinato, dalla sua stessa gente.
E in Italia ci sono pure siti peggiori. La Gazzetta, per citarne uno, e la "moderazione" dei commenti, completamente casuale (del tipo che non mi pubblicano commenti "No, non la penso come te" perché è vietato citare altri utenti...ma poi pubblicano commenti dove altri si insultano fra di loro... )
timer8629 Novembre 2013, 10:48 #10
Sto incominciando a pensare che molti di voi commentano solamente perchè prendono un messaggino in più tra i contatori. La cosa che mi allarma di più è vedere le bischerate che si ripetono sopra e sopra ancora. Le maggiori testate giornalistiche Hi-Tech riportano la notizia come quella che è stata portata da Nino Grasso, il che ha avuto la perfezione giornalistica. Perchè l'Italiano è una lingua BELLA perchè è CHIARA.

Il giornalista non ha mai preso una posizione perchè non c'è la certezza che quella sia stata la causa del decesso, non c'è la certezza che sia stato un caricabatterie come non c'è la certezza che sia stato qualunque altra cosa.

Infatti sottolineo

Un nuovo caso di folgorazione dovuta all'uso di iPhone è stato riportato dal Daily News Thailand. Il corpo senza vita di un ventottenne è stato trovato a fianco di un iPhone 4S in pessime condizioni collegato ad un alimentatore non ufficiale di terze parti probabilmente di tipo economico. Ha appena descritto i fatti... che ci sono riportati su tutti i quotidiani.

Successivamente

Le esatte circostanze del tragico avvenimento sono quindi ancora sconosciute, ma appare evidente che l'uso improprio di un caricabatterie non originale - e probabilmente venduto senza le certifiche necessarie - sia stata la causa delle scariche elettriche che hanno provocato la morte del ventottenne thailandese. Il padre aveva sentito alcune urla la sera precedente, ma per via dei continui fenomeni di sonnambulismo del figlio non aveva prestato attenzione all'avvenimento. Il corpo è stato ritrovato la mattina successiva, con lo smartphone ancora collegato alla presa elettrica.

"Appare", quindi come un giornalista deve fare non si può sbilanciare completamente in base a quelle che sono state le cause dell'incidente, nè per certezza nè per Reato, e mi sembra che il Sig. Nino abbia fatto perfettamente il suo lavoro.

La differenza è che noi siamo un popolo di merda, e come dicevano sopra, all'estero è diverso. L'italiano è un Lamentoso, sempre e comunque, non gli va bene niente, ma non fa neanche niente per costruirsi qualcosa. L'esempio di questa conversazione nata sul niente, è proprio quello che intendo.

Ciao

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^