Liquid cooling di Apple, le prime foto

Liquid cooling di Apple, le prime foto

Circolano sulla rete le prime immagini del sistema di raffreddamento a liquido utilizzato da Apple per i nuovi PowerMac G5

di pubblicata il , alle 09:37 nel canale Apple
Apple
 

A quasi una settimana dal lancio dei nuovi sistemi PowerMac G5 con sistema di raffreddamento a liquido, appaiono in rete le prime foto del sistema liquid-cooling utilizzato da Apple per la realizzazione delle nuove workstation.

Come vediamo dalla foto, si tratta di un sistema composto, ovviamente, da radiatore di calore, pompa per il liquido e heatsink con tubi e radiatori per i processori. Ciò che è più importante, comunque è la soluzione di installare i processori su due daughterboard e non direttamente sulla mainboard del sistema; tale soluzione potrebbe infatti aprire strade per eventuali operazioni di upgrade del sistema.

Un approccio di questo tipo, inoltre, potrebbe significare una riduzione dei costi di produzione per Apple. Per la maggior parte dei modelli, infatti, viene utilizzata la medesima mainboard con differenti installazioni di processore e memoria. In questo modo sarà possibile utilizzare la stessa scheda madre per tutti i sistemi e semplicemente utilizzare diverse daughterboard a seconda delle configurazioni.

Fonte: Appleinsider.com

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

88 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Wonder16 Giugno 2004, 09:42 #1
Strana soluzione quella delle daughterboard...come portano il segnale alla scheda madre? con un cavo? Ogni connessione tipo spinotto fa degradare il seganle, il cavo può pescare interferenze, insomma non mi piace come soluzione. Lodevole invece il liquid cooling che mi sembra ben progettato.
skara16 Giugno 2004, 09:43 #2
Originariamente inviato da Wonder
Strana soluzione quella delle daughterboard...come portano il segnale alla scheda madre? con un cavo? Ogni connessione tipo spinotto fa degradare il seganle, il cavo può pescare interferenze, insomma non mi piace come soluzione. Lodevole invece il liquid cooling che mi sembra ben progettato.



carino come sistema e sicuramente funzionale...

ma un p4 sicuramente non lo regge

ciauz
FoxMolte16 Giugno 2004, 09:58 #3
Bello l'Apple con l' IC frontale...
dnarod16 Giugno 2004, 10:03 #4
bhe questa foto pare un po diversa da quelle viste i giorni passati
beppeoioi16 Giugno 2004, 10:30 #5

Manodopera specializzata

Bello, però tra qualche tempo oltre al tecnico informatico ci sarà bisogno anche del frigorista!
Personalmente penso che stiamo cadendo nel ridicolo.
La tecnologia è valida solo se semplifica la vita...
Slamdunk16 Giugno 2004, 10:50 #6
Originariamente inviato da FoxMolte
Bello l'Apple con l' IC frontale...
Cos'è l'IC?
Octane16 Giugno 2004, 10:57 #7
Probabilmente intende InterCooler..

Ciapz
alexq16 Giugno 2004, 10:57 #8
Originariamente inviato da Wonder
Strana soluzione quella delle daughterboard...come portano il segnale alla scheda madre? con un cavo? Ogni connessione tipo spinotto fa degradare il seganle, il cavo può pescare interferenze, insomma non mi piace come soluzione. Lodevole invece il liquid cooling che mi sembra ben progettato.

Veramente Apple monta il processore su daughterboard da una decina d'anni ... direi che è una soluzione collaudata ...
the_joe16 Giugno 2004, 10:58 #9

Re: Manodopera specializzata

Originariamente inviato da beppeoioi
Bello, però tra qualche tempo oltre al tecnico informatico ci sarà bisogno anche del frigorista!
Personalmente penso che stiamo cadendo nel ridicolo.
La tecnologia è valida solo se semplifica la vita...

In un certo senso è normale, più aumentano le prestazioni, più aumenta la complessità generale, oggi le automobili sono tutte raffredate a liquido, i primi motori a scoppio erano raffreddati ad aria....... la storia si ripete.
vink16 Giugno 2004, 11:06 #10
Accidenti...
Se avessi visto la foto in una rivista piuttosto che su HWUpgrade l'avrei scambiato per un pezzo di frigorifero. Non stiamo un pò esagerando?
Io penso che se Apple che ha sempre fatto i salti mortali per garantire semplicità e design è stata costretta a realizzare un computer che sembra una stufa (una bella stufa in effetti ) e a metterci dentro un radiatore da frigorifero allora è proprio arrivata. Non riesce a sviluppare ulteriormente i suoi processori ed è costratta a overcloccarli e sovralimentarli per raggiungere prestazioni paragonabili alla concorrenza, che riescono a raggiungere elevate potenze anche con radiatori raffreddati ad aria.
Stiamo arrivando al punto in cui per accendere il computer dovremo staccare lo scaldabagno e chi lo lascia acceso tutta la notte dovrà lavarsi con l'acqua fredda al mattino....
Battute a parte la situazione mi preoccupa davvero molto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^