Apple: quali servizi annunciati arriveranno veramente in Italia? Eccoli

Apple: quali servizi annunciati arriveranno veramente in Italia? Eccoli

Tante le novità per quanto riguarda i servizi annunciati da Apple nell’evento del 25 Marzo. Purtroppo non tutti arriveranno da noi, almeno nell’immediato. Vediamo quali invece potranno essere usati.

di pubblicata il , alle 16:21 nel canale Apple
Apple
 

Apple non è più l'azienda che vede esclusivamente il connubio di hardware e software. Oggi aggiunge al suo ecosistema anche i servizi e durante l'evento di qualche giorno fa a Cupertino ha svelato al mondo cosa effettivamente ha intenzione di fare nei prossimi mesi, ma anche anni. Ecco che da una parte si vedrà il rilascio di una nuova versione di Apple News denominata "News+", quindi una propria carta di credito virtuale e fisica, Apple Card, ma anche un nuovo modo di vedere il gaming con Apple Arcade ed infine anche la prima volta nello streaming con contenuti originali grazie ad Apple TV+. Tutto molto bello ed affascinante ma effettivamente cosa arriverà da noi in Italia?

Apple: quali servizi arriveranno in Italia

Per il momento dimentichiamoci sia Apple News+ che Apple Card. Purtroppo per entrambi le notizie sulla disponibilità sono al quanto limitate ai paesi come USA e dintorni. Apple News+, altro non è se non un'estensione in abbonamento di quello che già l'applicazione Apple News realizza ad oggi. Gli utenti potranno leggere più di 300 riviste realizzate in digitale con contenuti speciali ed attivi grazie al pagamento di un abbonamento mensile. Purtroppo per l'Italia, l'applicazione non è presente nello store di Apple da noi e non lo sarà nemmeno Apple News+ almeno al momento.

La cosa riguarda anche Apple Card, ossia la prima carta di credito targata Cupertino. In questo caso l'innovazione dello strumento di pagamento viene ristretto esclusivamente al mercato americano dovuto alla scelta di usare una soluzione ideata da Goldman Sachs la quale però ha dichiarato che cercherà nei prossimi mesi di ampliare la disponibilità della carta anche a mercati al di fuori degli USA. Per l'Italia comunque la possibilità che arrivi sembra essere davvero risicata, almeno nel breve periodo.

Buone notizie invece per quanto riguarda Apple TV+ ma anche Apple Arcade. Partiamo subito col dire che Apple TV Channels così come è stata presentata durante l'evento non potrà avere spazio nel nostro paese visto che risulta davvero troppo legata ai network americani che da noi avrebbero spazio e logica. Di fatto però arriverà durante il mese di maggio Apple TV App che sarà la stessa che troveremo non solo sul dispositivo Apple TV di Apple ma anche su iPad, iPhone, Mac e TV Smart e che sarà lo strumento anche per avviare l'arrivo poi in autunno di Apple TV+.

I nuovi contenuti esclusivi ed originali Apple dunque potranno essere visti anche da noi in Italia sottoscrivendo un esclusivo abbonamento mensile dal costo ancora sconosciuto. Apple TV+ viene descritta come "una nuova casa per gli storyteller di talento", che ospiterà delle storie originali in grado di emozionare e di coinvolgere il pubblico per ore. L'obiettivo, neanche troppo velato, è quello di entrare in competizione con Netflix.

Apple Arcade arriverà anch'esso in autunno con Apple TV+ vanterà oltre 100 titoli nuovi ed esclusivi, scelti sulla base di criteri di originalità, qualità, creatività, divertimento, e con l'obiettivo di rispondere alle esigenze di giocatori appartenenti a tutte le fasce d'età. I giocatori avranno la possibilità di giocare alla selezione di titoli in maniera gratuita secondo la formula "all-you-can-play"senza essere infastiditi da banner pubblicitari, da servizi di tracciamento dei dati, o dalle formule degli acquisti in-app. Apple Arcade sarà una sezione dedicata di App Store, ma non sarà sostitutivo della categoria dedicata ai videogiochi. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^