offerte prime day amazon

WhatsApp: la Francia vuole crearne una ''nazionalista''. Come funzionerebbe?

WhatsApp: la Francia vuole crearne una ''nazionalista''. Come funzionerebbe?

Il Governo di Parigi è pronto a crearsi un proprio servizio di messaggistica "nazionale" capace di essere migliore di WhatsApp e di altri ad oggi presenti. Sarà criptato e potrà essere usato dalle istituzioni e dai vertici militari. Ecco di cosa si tratta.

di pubblicata il , alle 09:31 nel canale Web
WhatsApp
 

In Francia ci sarà un'alternativa a WhatsApp e verrà utilizzata dalle autorità come anche dai vertici militari grazie alla sua forte sicurezza sulla quale baserà lo sviluppo. Il governo di Parigi non sembra più contento delle rassicurazioni da parte di Mark Zuckerberg e dei suoi ingegneri e dunque ha deciso di commissionare un progetto completamente nuovo dal quale nascerà un nuovo sistema di messaggistica instantaneo "nazionale" capace di rendersi alternativo alle altre conosciute da tempo che troppo spesso vengono usate anche per atti terroristici.

Il presidente Macron non vuole che tale risorsa venga vista come un vezzo nazionalista francese: qui c'è di mezzo la sicurezza nazionale e anche se grande stimatore di Telegram più che di WhatsApp, la nazione ha bisogno di una piattaforma ben più sicura capace di aumentare il livello di criptazione end-to-end che già è presente nelle applicazioni.

200418_WhatsAppFrance.jpg

La principale motivazione sembra partire essenzialmente dal fatto che i server delle applicazioni menzionate non sono situati fisicamente nei paesi francesi e questo, secondo le autorità di Parigi, non permette la totale sicurezza per gli utenti nazionali che le utilizzano. Macron e i suoi fedeli vogliono un'applicazione capace di essere criptato in Francia e non in altri paesi come la Russia o gli Stati Uniti d'America. Si è visto con Facebook come basti veramente poco per disgregare quello che potrebbe sembrare a tutto un sistema forte e sicuro.

Al momento non sono chiare le caratteristiche del nuovo sistema in sviluppo. Un portavoce del Ministero francese ha però informato la Reuters sul fatto che l'applicazione verrà realizzata da uno "sviluppatore statale" e che verrà poi testata successivamente da una ventina di funzionari e alti dirigenti della pubblica amministrazione proprio per capire il livello di sicurezza che la piattaforma sarà in grado di raggiungere.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
giovanni6921 Aprile 2018, 11:09 #1
Ricordo che la Francia è il paese in cui si voleva mettere una sorta di black box agli ISP per conoscerne il traffico e controllare i cittadini.
Non è che vogliono fare lo stesso con whatsapp-made-in-France perchè non riescono in realtà a scardinare il Whatsapp come vorrebbero?
silviop21 Aprile 2018, 11:21 #2

Basta appoggiare qualche progetto opensource..

...distribuito con protocolli documentati,potrebbe esere la volta buona che un governo fa qualcosa di sensato!!

E comunque la forza di WA all inizio e' stato mandare le rubriche dei contatti al server,cio permetteva di facilitarne la diffusione cosa impensabile fino a qualche anno prima(chi di voi avrebbe messo su powwow o su irc quei dati!!).
Rei & Asuka21 Aprile 2018, 11:33 #3
Perfettamente in linea con il discorso di Macron sui nazionalismi... Degli altri
calabar21 Aprile 2018, 12:04 #4
Ecco, ora basta solo convincere mezza Francia a passare dall'usatissimo Whatsapp ad un'applicazione alternativa, cosa che non è riuscita alle grandi aziende nell'arco degli anni passato. Che volete che sia, una passeggiata!

Oltretutto non so quanto l'argomento "sicurezza" possa in qualche modo essere una spinta all'adozione di un software nazionale, dato che molti utenti si sentono poco sicuri proprio a causa della spregiudicatezza degli "spioni di stato", e quest'applicazione di fatto spalancherebbe le porte agli accessi da parte degli organi di intelligence nazionali.
Qualcuno potrebbe anche pensare che sia proprio questo il vero motivo per cui la Francia vorrebbe adottare un IM nazionale.

Comunque, se fossero più furbi, cercherebbero di fare qualcosa a livello europeo. In questo modo ci sarebbe molta più pressione sull'utenza per la potenziale diffusione e si dividerebbero gli oneri di sviluppo e gestione.
Ovviamente il software dovrebbe essere progettato per lavorare con dati a livello nazionale, software unico ma basi dati distinte e controllabili dai singoli Paesi, altrimenti gli altri non parteciperebbero.
marcram21 Aprile 2018, 12:23 #5
Originariamente inviato da: silviop
...distribuito con protocolli documentati,potrebbe esere la volta buona che un governo fa qualcosa di sensato!!

E comunque la forza di WA all inizio e' stato mandare le rubriche dei contatti al server,cio permetteva di facilitarne la diffusione cosa impensabile fino a qualche anno prima(chi di voi avrebbe messo su powwow o su irc quei dati!!).


Appunto, esistono sistemi open source crittografati end-to-end, solo che sono sconosciuti alla massa.
Abbraccino qualcuno di questi progetti e sono a posto!
A meno che non sia una scusa, per creare un'altra applicazione chiusa che poi verrà distribuita come "sicura" e "non controllata"...
giovanni6921 Aprile 2018, 13:58 #6
Ricordo questo:

https://www.hwupgrade.it/news/sicur...ioni_64015.html



Quindi è evidente che vogliono avere una backdoor di Stato con questa nuova iniziativa.
amd-novello21 Aprile 2018, 17:11 #7
Originariamente inviato da: giovanni69


schifo.
come Russia con telegram
jepessen21 Aprile 2018, 19:12 #8
A me sa di inciucio con società di informatica che fanno progetti statali per pigliare una commessa da parecchi soldi per poterseli fregare facendo il solito programma inutile e che non serve a nessuno ma pubblico quindi finanziato coi soldi dei cittadini che non lo vorranno
songohan21 Aprile 2018, 22:57 #9
Non ci avete capito una mazza dell'articolo, nevvero? È pure tradotto male...
flyhalf861022 Aprile 2018, 08:46 #10
Originariamente inviato da: marcram
Appunto, esistono sistemi open source crittografati end-to-end, solo che sono sconosciuti alla massa.
Abbraccino qualcuno di questi progetti e sono a posto!
A meno che non sia una scusa, per creare un'altra applicazione chiusa che poi verrà distribuita come "sicura" e "non controllata"...


Infatti il sistema in questione è basato su dell'open source opportunamente modificato per venire incontro ai bisogni specifici del cliente (in questo caso lo stato francese). Anche se è sbandierato dalla stampa generalista come un'alternativa a whatsapp, ha piuttosto delle caratteristiche simili a slack ed il target sono le comunicazioni all'interno di un'organizzazione (non specificatamente governativa). Il punto di forza sta nel fatto che ognuno puo gestirsi il proprio server a differenza di whatsapp/slack che utilizzano server localizzati negli US. Lo sviluppa l'equivalente di Leonardo francese.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^