Boot 2 Gecko: Mozilla inventa un nuovo OS Mobile

Boot 2 Gecko: Mozilla inventa un nuovo OS Mobile

Rendere le App utilizzabili su dispositivi con differenti piattaforme, è questo l'obiettivo del progetto Boot 2 Gecko

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 11:14 nel canale Web
Mozilla
 
p>Si chiama Boot 2 Gecko e rappresenta l'ultima novità di Mozilla in ambito mobile. Lo scopo di questo nuovo progetto è ambizioso: creare un ambiente tale da rendere utilizzabile le singole app indifferentemente dalla piattaforma hardware utilizzata. B2G, è con questa sigla che si fa riferimento al nuovo progetto, può essere semplicemente definito come un sistema operativo basato sul web.

La sfida è ambiziosa e intende essere portata avanti con le consuete modalità di Mozilla, quindi la community di sviluppatori opensource è al lavoro, c'è già una roadmap e si prevede una collaborazione con il team di sviluppo di Android.

Il lavoro da compiere non è da poco: al momento vanno create nuove web API capaci di interagire con le singole componenti hardware del dispositivo, e anche sul fronte della sicurezza e dei privilegi assegnati alle singole componenti c'è ancora molto lavoro da fare. Le date previste dalla roadmap prevedono interessanti novità non prima del 2012 anche se pare già avviata la fase di testing.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
misocurdo08 Novembre 2011, 13:12 #1
Ma se semplicemente HP rendesse open source webos e lo affidasse a Mozilla invece di creare n-mila sistemi operativi che poi non hanno mercato?
baruk08 Novembre 2011, 14:56 #2
Questo significa che funziona SOLO on-line? possono smettere da subito di svilupparlo allora.
Breaking08 Novembre 2011, 20:01 #3
Originariamente inviato da: misocurdo
Ma se semplicemente HP rendesse open source webos e lo affidasse a Mozilla invece di creare n-mila sistemi operativi che poi non hanno mercato?



Anche se HP realizzasse tutto questo, alla Mozilla non interesserebbe, considerando che la UX e le varie api dell'OS che intendono implementare hanno una diversa natura ...


Originariamente inviato da: baruk
Questo significa che funziona SOLO on-line? possono smettere da subito di svilupparlo allora.


No, non significa nulla! Le implementazioni in gecko, HTML5 e javascript, funzionano in locale.
Del resto anche in un browser avviene cosi ...
Alfhw08 Novembre 2011, 22:16 #4
Originariamente inviato da: misocurdo
Ma se semplicemente HP rendesse open source webos e lo affidasse a Mozilla invece di creare n-mila sistemi operativi che poi non hanno mercato?

Che c'entra webOS? Quest'ultimo è un os di tipo tradizionale e non basato sul web o su un browser come erroneamente alcuni pensano.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^