Smartphone alla guida: fino a 1700 euro di multa e sospensione della patente

Smartphone alla guida: fino a 1700 euro di multa e sospensione della patente

Sono state approvate alcune modifiche al Codice della Strada, che dovranno comunque passare da Aula e Senato prima di diventare legge. Ecco le più importanti per gli utenti di smartphone

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Telefonia
 

Lo scorso martedì la Commissione Trasporti ha proposto diverse modifiche nel Codice della Strada che potrebbero essere applicate prima della fine del 2019. Viene confermata la volontà di istituire sanzioni più rigide per chi usa lo smartphone alla guida, anche se le novità non sono ancora definitive e potrebbero essere modificate prima che diventino effettivamente legge. Per l'applicazione delle nuove sanzioni bisognerà aspettare 365 giorni dall'entrata in vigore, in modo che i cittadini possano essere informati.

Cosa cambia rispetto a prima? Il DDL proposto dalla Commissione Trasporti prevede delle modifiche all'articolo 173 del Codice della Strada, che adesso fa riferimento a "smartphone, computer portatili, notebook e tablet" in sostituzione della formula utilizzata prima che prevedeva un più generico "apparecchi radiotelefonici". Oltre alle sanzioni già applicabili, le nuove normative in fase di approvazione prevederanno anche la sospensione della patente per un periodo da una settimana a due mesi.

Chi invece compie una ulteriore violazione nello stesso biennio può ricevere una sanzione amministrativa aggiuntiva compresa fra i 422 e i 1.697€, più sospensione della patente che può variate da uno a tre mesi. La Commissione Trasporti, insomma, fa il pugno duro contro tutti coloro che utilizzano dei dispositivi che possono distrarre dalle operazioni di guida, inasprendo le pene e facendo maggiore chiarezza sulla tipologia di dispositivi che non possono essere utilizzati quando si è al volante.

Nel decreto legge ci sono inoltre novità anche per i più piccoli, come l'obbligo del casco fino ai 12 anni, o sanzioni più severe per chi parcheggia senza autorizzazione nei posti dedicati ai disabili. Si fa inoltre riferimento alla "strada scolastica", dove la viabilità è concessa a una velocità massima di 30 chilometri orari. Non sono passate avanti nell'iter legislativo le proposte di aumentare il limite di velocità in autostrada e il divieto di fumo in auto. Il ddl verrà discusso in Aula e Senato prima di diventare legge.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

75 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
coschizza11 Luglio 2019, 12:16 #1
Solo un demente può vietare l'uso del cellulare in macchina ma non quelli di fumare o fare cose simili. Conosco gente che mangia la pizza mentre guida non mi sembra meno pericoloso.
tallines11 Luglio 2019, 12:20 #2
Auffff...........oggi avrò visto almeno 10 persone ce telefonavano con lo smartphone attaccato all' orecchio, in macchina.........

Voglio vedere chi fa questi controlli.......visto che fino ad adesso, mi sa che ce ne sono stati pochi, per non dire quasi zero.....
Roran11 Luglio 2019, 12:21 #3
Originariamente inviato da: coschizza
Solo un demente può vietare l'uso del cellulare in macchina ma non quelli di fumare o fare cose simili. Conosco gente che mangia la pizza mentre guida non mi sembra meno pericoloso.
Intanto meglio una cosa, che tra quelle che hai elencato è sicuramente la più pericolosa e la più diffusa, piuttosto che nulla.
coschizza11 Luglio 2019, 12:23 #4
Originariamente inviato da: Roran
Intanto meglio una cosa, che tra quelle che hai elencato è sicuramente la più pericolosa e la più diffusa, piuttosto che nulla.


hai ragione ma è assurdo che chi ha premuto il pulsante per una cosa non l'abbia fatto per altro
mstella11 Luglio 2019, 12:26 #5
Più che d'accordo. Anzi, personalmente avrei fatto pene ancora più severe. Capisco che c'è chi fuma, chi si trucca, chi mangia o fa sesso mentre guida ma la stragrande maggioranza dei conducenti "distratti" è per l'uso di un cellulare.
Auto, furgoni o mezzi pesanti che siano.

Sinceramente, da motociclista "turistico" ( E NON DI QUELLI CHE USA LA STRADA COME LA PISTA, così taccio subito chi può fare polemica ), sarei molto dispiaciuto di crepare o anche solo farmi del male per qualche mancata precedenza o disattenzione da parte di un conducente distratto. Posso garantire che una distrazione può far molto male anche se il malcapitato viaggia a 50km/h in un rettilineo con limite a 70... tipo 10 viti in una gamba, un po' di costole e quant'altro.

Quindi ben vengano questi inasprimenti anzi! Un paio di cuffiette costano pochi euro!
Saturn11 Luglio 2019, 12:29 #6
Originariamente inviato da: mstella
Più che d'accordo. Anzi, personalmente avrei fatto pene ancora più severe. Capisco che c'è chi fuma, chi si trucca, chi mangia o fa sesso mentre guida ma la stragrande maggioranza dei conducenti "distratti" è per l'uso di un cellulare.
Auto, furgoni o mezzi pesanti che siano.

Sinceramente, da motociclista "turistico" ( E NON DI QUELLI CHE USA LA STRADA COME LA PISTA, così taccio subito chi può fare polemica ), sarei molto dispiaciuto di crepare o anche solo farmi del male per qualche mancata precedenza o disattenzione da parte di un conducente distratto. Posso garantire che una distrazione può far molto male anche se il malcapitato viaggia a 50km/h in un rettilineo con limite a 70... tipo 10 viti in una gamba, un po' di costole e quant'altro.

Quindi ben vengano questi inasprimenti anzi! Un paio di cuffiette costano pochi euro!


Cuffiette ?!? Fosse il problema del solo parlare, che comunque si risolve come hai detto giustamente con poco... Io vedo gente in autostrada, ad oltre 130 km all'ora con lo sguardo piegato sullo smartphone a scrivere. Veramente agghiacciante. Altro che multa e sospensione della patente. Nerbate sulla schiena, unica sanzione applicabile ! Questi si che sono veri dementi.
ludoss11 Luglio 2019, 12:38 #7
Il problema non sono tanto le telefonate, ma i messaggi sui vari social e poi che avete di tanto urgente di cui parlare mentre guidate!
mstella11 Luglio 2019, 12:42 #8
Originariamente inviato da: ludoss
Il problema non sono tanto le telefonate, ma i messaggi sui vari social e poi che avete di tanto urgente di cui parlare mentre guidate!


Chiaro. E' l'uso di un qualunque cosa che toglie attenzione, qualunque operazione si stia facendo.
mstella11 Luglio 2019, 12:45 #9
Originariamente inviato da: ludoss
Il problema non sono tanto le telefonate, ma i messaggi sui vari social e poi che avete di tanto urgente di cui parlare mentre guidate!


E' evidente che l'uso dello smartphone sia una dipendenza. Spero possa arrivare la consapevolezza del problema e arrivare a soluzioni.
Personalmente non ho idea di come fare, troppi interessi, troppo difficile invertire la rotta e soprattutto sembra essere una malattia che al momento non ha cura.

Esagero? Forse si, forse no. Prima di farmi questa domanda fatela voi che pensate io stia esagerando.
paolomarino11 Luglio 2019, 12:47 #10
tra le altre cose le auto nuove hanno tutte android auto o carplay integrato e per quelle vecchie ci sono autoradio cinesi economicissime che lo supportano.
io oramai entro in auto con il telefono in tasca e si connette in automatico con mappe, musica e telefonate.
legge anche i messaggi e mi fa rispondere.
tutto controllato dalla voce.
non capisco chi usa il telefono in auto, oltre che essere criminale é anche inutile e scomodo.
sono senza alcuna scusante.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^