Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Pixel 7 Pro è lo smartphone 'pure Google', ma è fatto per metà da Samsung

Pixel 7 Pro è lo smartphone 'pure Google', ma è fatto per metà da Samsung

Attraverso un'analisi della lista delle componenti integrate su Pixel 7 Pro si scopre che lo smartphone "Pure Google" è realizzato per metà con parti Samsung

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Telefonia
GooglePixelSamsung
 

Che ci fosse una partnership forte fra Samsung e Google nella produzione degli ultimi dispositivi della serie Pixel non è certo una novità. Un nuovo report di Counterpoint Research, però, ha analizzato quanto ci sia del produttore coreano in ogni Pixel 7 Pro, scoprendo che nel computo della componentistica utilizzata il 51% è composto da parti realizzate da Samsung.

La componente più costosa è naturalmente il display LTPO AMOLED da 6,7", che rappresenta quasi il 20% del costo totale della componentistica. Samsung ha anche realizzato il sensore ISOCELL GN1 per la fotocamera principale da 50 MP, i sensori di immagine LSI per la fotocamera con obiettivo periscopico e le fotocamere selfie oltre all'intero impianto di connettività con modem 5G, trasmettitori e componenti per la connessione sub-6GHz. Il 7% dei componenti viene realizzato dalla stessa Google, mentre il 5% da Micron.

Pixel 7 Pro usa il 51% di componenti di Samsung

Il modello analizzato da Counterpoint è quello base con 12 GB di RAM LPDDR5, che possono essere sia di Micron sia di Samsung, e 128 GB di spazio di archiviazione che, invece, è di SK Hynix. Il sistema di antenne è realizzato da Skyworks e Murata: il primo ha fornito il modulo Tx, un modulo PAMiD a banda bassa, due moduli integrati UHB 5G PA e altre soluzioni cellulari e Wi-Fi. Il modulo mmWave e i filtri SAW sono invece di Murata, ma in questo caso le componenti sono state realizzate insieme a Samsung.

Pixel 7 Pro usa il 51% di componenti di Samsung

La batteria di 5.000 mAh è assemblata da Sunwoda Electronic e fornita da ATL, mentre il circuito integrato per la ricarica rapida viene da NXP, quello per la ricarica wireless da IDT. Ogni Pixel 7 Pro da 12/128 GB ha un costo di produzione stimato di 413 dollari: negli USA è stato lanciato a 899 dollari ma oggi può essere acquistato a 749 dollari su Google Store, mentre in Italia Pixel 7 Pro può essere acquistato a 899€ nella sua versione base con 128GB di storage.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
piv3z09 Febbraio 2023, 12:07 #1
Mi sono sempre chiesto quale sia il rapporto tra costo di produzione e prezzo.
Immagino che costo di soli materiali sia ancora più basso, e i 413 dollaroni tengano conto anche di costi di ricerca.
pengfei09 Febbraio 2023, 12:50 #2
Non pensavo che il display fosse Samsung, una volta li faceva meglio
dr-omega09 Febbraio 2023, 14:50 #3
Ah, quindi mi state dicendo che i componenti dei Pixel non vengono prodotti in U.S.A. direttamente da Google??? Sono profondamente scioccato, squassato fino alle fondamenta.

Malandrina di una Gugol, meno male che invece su suolo Mmmerigano producono l'iFonzo, quello sì, con componenti 100% pensati da puri discendenti dei padri pellegrini sbarcati dalla Mayflower e prodotti da fieri tennici mmmerigani, con sudore pregno di libertà e materiali prelevati direttamente dalle riserve dei Navajo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^