L'email mobile sostituirà gli sms

L'email mobile sostituirà gli sms

Secondo una ricerca Gartner entro pochi anni l'email mobile sostituirà gli sms

di pubblicata il , alle 16:05 nel canale Telefonia
 

VUNet riporta i risultati di una ricerca portata avanti dal noto istituto Gartner, che mette in evidenza la concorrenza tra messaggi sms e mobile email. Abbiamo parlato poco tempo fa, nella notizia disponibile a questo indirizzo, della longevità dello Short Message Service, utilizzato dal pubblico da ben 15 anni.

Secondo la ricerca attulamente sono 20 milioni gli utenti che usano in modo intensivo l'email in modalità mobile per comunicare, soprattutto in ambito business. Questa cifra rappresenta il 2% di tutto il traffico email; si può quindi dire che al momento attuale l'email mobile è ancora un fenomeno marginale.

Non sarà però così in futuro, secondo le stime di Gartner entro il 2012 l'email in mobilità sarà esperienza quotidiana e generalizzata, e andrà a sostituire gli sms nelle comunicazioni quotidiane degli utenti. Attualmente sono 114 i milioni di sms inviati ogni giorno nel mondo.

Nei prossimi anni si avrà un intenso sviluppo e sempre una maggiore integrazione in modalità mobile tra email e altri sistemi di messaggistica, incluso l'instant messagging.

Certi servizi al momento in Italia sono accessibili solo all'utenza business, in quanto per gli utenti privati non esistono tariffe flat che ne permettano l'uso senza ogni volta doversi preoccupare dei costi. Siamo certi sarà dato grande impulso all'email e ai servizi mobile nel momento in cui anche i privati avranno accesso a tariffe flat convenienti per il traffico dati in mobilità.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Chrno31 Luglio 2007, 16:06 #1
ca**o non ci avevo pensato!


marko.fatto31 Luglio 2007, 16:08 #2
aspettando una tariffa flat ...

cmq la vedo dura finche i cell brandizzati ti bloccano l'instant messagging
Fx31 Luglio 2007, 16:14 #3
una realtà possibile anche oggi, se non ci fosse qualche "piccolo" interesse dietro all'sms

il ricarico sugli sms, se ricordo bene, è nell'ordine del 10000% (diecimila percento, spendo 1 e mi torna 100); il cartello tra i vari operatori funziona alla grande, chi glielo fa fare di creare alternative?

che schifo, incredibile, non bisogna pensare a queste cose che ci si incazza e basta
Dumah Brazorf31 Luglio 2007, 16:21 #4
Considerando che del restante 98% delle mail un buon 3/4 è spam direi che il fenomeno ha proporzioni ben maggiori di quel che si pensa...
Tidus.hw31 Luglio 2007, 16:24 #5
in giappone hanno sempre usato le mail anche coi cellulari, altro che sms...
Duncan31 Luglio 2007, 16:26 #6
Io ho scaricato il clinet per cellulare di gmail e funziona benissimo
monsterman31 Luglio 2007, 16:32 #7
e poi via di norton (hahahahahaha) sui cellulari per difendersi dai virus spam e varie cavolate.
Chuck Norris31 Luglio 2007, 16:34 #8
Originariamente inviato da: Tidus.hw
in giappone hanno sempre usato le mail anche coi cellulari, altro che sms...


stavo per scriverlo io! i Jappo hanno eliminato gli sms praticamente subito dopo la loro nascita inquanto obsoleti....ovviamente qui da noi nella terra dei cachi ci arriveremo tra altri 5 anni.... vi ricordo che solo qui da noi il digitale terrestre è stato accolto come "innovazione digitale" (tecnologia morta ancor prima che fosse venduta....) 2 anni fa' dove il resto d'europa non lo fila puntando tutto sul satellite.... btw è un mio punto di vista !
Redvex31 Luglio 2007, 16:38 #9
Non è tanto questione se funziona no, quanto di costi. Però io mi faccio una domanda: se il giorno di capodanno non si riesce a chiamare per via delle linee intasate, che succederà se ci saranno telefonini connessi 24 ore su 24?
groot31 Luglio 2007, 16:49 #10
geni

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^