Huawei P40, P40 Pro e P40+ annunciati: tutte le novità fra specifiche, differenze e prezzi

Huawei P40, P40 Pro e P40+ annunciati: tutte le novità fra specifiche, differenze e prezzi

Sono finalmente arrivati i nuovi Huawei P40, Huawei P40 Pro e un'edizione ancora più al top: Huawei P40 Pro+. Ecco tutto quello che c'è da sapere sui nuovi flagship Huawei

di pubblicata il , alle 14:31 nel canale Telefonia
Huawei
 

Huawei ha finalmente tolto i veli dalla nuova famiglia di smartphone top di gamma, la nuova serie P40, che sarà la più importante per l'azienda per gran parte del 2020. La line-up si compone di quattro smartphone: il già annunciato (e provato) Huawei P40 lite, e tre nuovi dispositivi. Huawei P40, Huawei P40 Pro e Huawei P40 Pro+, un'edizione che spinge ancor più in avanti l'innovazione implementando il meglio che ha da offrire il produttore sul piano dell'hardware. Andiamo con ordine.


Huawei P40 Pro

Iniziamo con Huawei P40 Pro. Il nuovo smartphone della famiglia guadagna diverse migliorie rispetto al predecessore, come ad esempio il nuovo SoC Kirin 990 5G sviluppato in casa con otto core complessivi di cui due Cortex-A76 a massima frequenza (2.86GHz), due a frequenza intermedia (2,36GHz), e infine quattro Cortex-A53 per il massimo risparmio energetico (a 1.95GHz). Il dispositivo fa inoltre uso di un display con frequenza d'aggiornamento a 90Hz, caratteristica che garantisce animazioni più fluide rispetto ai device di scorsa generazione.

Huawei P40 Pro, specifiche tecniche

Nella fattispecie troviamo un pannello con una diagonale da 6,58", naturalmente con tecnologia OLED, capace di supportare gli standard HDR10+ e DCI-P3 ad una risoluzione di 2640x1200 pixel. A supportare il tutto troviamo un comparto memorie da primo della classe: 8GB di RAM e 256GB di storage espandibile attraverso il supporto delle NanoSD proprietarie. Huawei P40 Pro è alimentato da una generosa batteria da 4.200mAh, ricaricabile a ben 40W tramite l'adattatore SuperCharge fornito in dotazione via porta USB-C.


Huawei P40 Pro

Lo smartphone supporta, come consuetudine per Huawei, non solo la ricarica wirteless veloce fino a ben 40W, ma anche il Reverse Charging per la ricarica di un dispositivo esterno, anche via wireless. Caratteristiche importanti che si fanno sentire sul peso: il modello Pro infatti spinge l'ago della bilancia fino a poco più di 200 grammi.

Fiore all'occhiello dello smartphone, inutile ormai dirlo, il comparto fotografico, caratterizzato da un sensore principale da 50MP UltraVision abbinato a obiettivo stabilizzato OIS f/1.9 grandangolare con lunghezza focale di 23mm equivalenti nel formato 35mm. Il modulo principale viene abbinato a tre ulteriori fotocamere: una ultra grandangolare da ben 40MP con lunghezza focale di 18mm e apertura f/1.8; un tele anch'esso OIS da ben 125mm di lunghezza focale con fattore di ingrandimento di 5x rispetto al grandangolo e sensore da 12MP, e infine un sensore ToF 3D per la scansione della profondità dei vari elementi immortalati dalla fotocamera e per scannerizzare un oggetto reale creandone un modello 3D.

Huawei P40 Huawei P40 Pro Huawei P40 Pro+
OS (al lancio) Android 10 con EMUI 10.1 Android 10 con EMUI 10.1 Android 10 con EMUI 10.1
Processore Kirin 990 5G
Octa-Core a 2.86GHz
Kirin 990 5G
Octa-Core a 2.86GHz
Kirin 990 5G
Octa-Core a 2.86GHz
RAM 8 GB 8 GB 8 GB
Display OLED 6.1"
60Hz
OLED 6.58"
90Hz
HDR10+
DCI-P3
OLED 6.58"
120Hz
HDR10+
DCI-P3
Risoluzione 2340x1200 px 2640x1200 px 2640x1200 px
Storage (al lancio) 128 GB
NM Card fino a 256GB
256 GB
NM Card fino a 256GB
512 GB
NM Card fino a 256GB
Fotocamera Posteriore

Tripla Leica:
50MP (23mm - f/1.9) OIS
Ultra-wide 16MP (17mm - f/2.2)
Tele 3x 8MP (80mm - f/2.4) OIS

Quad Leica:
50MP (23mm - f/1.9) OIS
Ultra-wide 40MP (18mm - f/1.8)
Tele 5x 12MP (125mm - f/3.4) OIS
ToF 3D

Quad Leica:
50MP (23mm - f/1.9) OIS
Ultra-wide 40MP (18mm - f/1.8)
Tele 10x 8MP (240mm - f/4.4) OIS
Tele 3x 8MP (80mm - f/3.4) OIS
ToF 3D

Fotocamera Anteriore 32MP + Sensore HDR+ 32MP + Sensore HDR+ 32MP + Sensore HDR+
Extra

5G NSA/SA
NFC
Sensore impronte digitali
IP-68

5G NSA/SA
NFC
Sensore impronte digitali
IP-68

5G NSA/SA
NFC
Sensore impronte digitali
IP-68

Porte USB Type-C USB Type-C USB Type-C
Batteria 3.800 mAh
Ricarica rapida 22.5W
4.200 mAh
Ricarica rapida 40W
Ricarica Wireless
4.200 mAh
Ricarica rapida 50W
Ricarica Wireless
Dimensioni 149 x 71 x 8.5 mm 158 x 73 x 9 mm

158 x 73 x 9 mm

Peso 175 gr 203 gr 226 gr

La fotocamera viene impreziosita dalla solita numerosa lista di funzionalità presenti, fra cui menzioniamo la nuova AI Golden Snap, che migliora le foto in maniera automatica grazie all'intelligenza artificiale. Gli algoritmi sviluppati da Huawei permettono di rimuovere passanti indesiderati dalle foto, riflessi dalle superfici oppure cogliere i momenti migliori di un'azione sportiva o di un'espressione facciale. Grazie all'IA tutti i dispositivi della famiglia P40 sono in grado di riconoscere 31 punti diversi del corpo umano e 97 punti diversi del volto.

Per quanto riguarda la fotocamera frontale abbiamo un modulo doppio incastonato all'interno di un foro presente nel display: il principale è un sensore da 32MP, mentre il secondario serve a garantire un'elevata gamma dinamica grazie al supporto della modalità HDR+, e anche a impartire comandi al dispositivo da remoto, senza toccare il display.

Lato connettività non ci saranno compromessi. La piattaforma hardware integrata supporta le connessioni di rete 5G, sia in modalità Standalone che Non-Standalone (SA e NSA), e non mancano: Bluetooth 5.0, NFC, certificazione IP-68 per la resistenza ai liquidi, e audio Hi-Res per le connessioni senza cavi. Il sensore di impronte continua ad essere sotto-vetro, quindi frontale, con una tecnologia migliorata rispetto al passato capace di recepire l 'impronta su una superficie maggiore. Da segnalare che manca la tradizionale capsula per l'audio per l'innovativa tecnologia Huawei Acoustic Display Technology, già vista in forme diverse su altri device dell'azienda.

Questa consente di sfruttare il vetro del display per emettere i suoni, ampliando così la superficie uditiva rispetto alla tradizionale capsula e mantenere una maggiore privacy per le chiamate. I nuovi smartphone Huawei supportano nativamente anche l'assistente virtuale Celia, basato sull'Intelligenza Artificiale e con un pannello di controllo dedicato che consente di gestire tutti i gadget compatibili della Smart Home. Non sappiamo ancora se questa funzione sia disponibile in italiano al lancio.

Abbiamo già avuto modo di mettere le mani sul modello Pro per qualche giorno, e potete trovare tutte le nostre considerazioni nella nostra anteprima completa di Huawei P40 Pro.

Huawei P40, le differenze con il modello Pro


Huawei P40

In cosa cambia, invece, il modello Huawei P40? Viene mantenuta la piattaforma hardware, quindi potenza e prestazioni rimangono simili, mentre l'unico taglio di memorie disponibile sarà in questo caso da 8GB di RAM e 128GB di spazio di archiviazione, anche qui con espandibilità via NanoSD. Il modello "base" della nuova famiglia flagship sfrutta un più tradizionale display da 6.1", anch'esso OLED, e anch'esso con foro allargato sulla parte superiore-sinistra. La risoluzione supportata su Huawei P40 è di 2340x1200 pixel, mentre la batteria sarà leggermente più piccola rispetto al Pro con amperaggio di 3.800mAh.

Differentemente dal Pro, Huawei P40 integra una tecnologia di ricarica rapida da 22.5W e non supporta ricarica wireless o reverse charging. Viene però mantenuto il supporto a Wi-Fi 6, alle reti 5G NSA e SA, a Bluetooth 5.0 con codec aptX e aptX HD e all'NFC.

Discorso a parte per il comparto fotografico, che qui è leggermente più limitato. Su Huawei P40 abbiamo infatti una tripla fotocamera, sempre Leica, al posteriore: il modulo principale sembra sulla carta identico a quello del Pro con un sensore da 50MP e obiettivo OIS da f/1.9, ma è abbinato a un modulo ultra grandangolare da 16MP con apertura f/2.2 e un tele 3x OIS con sensore da 8MP.


Huawei P40

Anche Huawei P40 utilizza la tecnologia Huawei Acoustic Display Technology come alternativa al tradizionale audio in capsula.

Huawei P40 Pro+, per andare oltre al massimo

Nella nuova serie P40 ci sarà un modello superiore anche rispetto al Pro, Huawei P40 Pro+. Questa variante verrà proposta con lo stesso hardware del Pro, ma con taglio di memoria da 8GB di RAM e 512GB di storage espandibile via NanoSD. Cambiano le finiture, con retro in materiale ceramico e due colori esclusivi (bianco o nero).

Cambia anche parte della fotocamera posteriore che si compone dello stesso modulo principale di P40 e P40 Pro, ma qui troviamo l'ultra grandangolare del Pro abbinata poi a due teleobiettivi: uno da 80mm, quindi con fattore di ingrandimento di 3x, l'altro da ben 240mm, quindi con fattore di ingrandimento ottico di ben 10x. Entrambi verranno supportati da sensori da 8MP. In aggiunta Huawei P40 Pro+ implementa anche un sensore ToF 3D, lo stesso del modello P40 Pro.

Huawei Serie P40, prezzi e disponibilità

La nuova famiglia di smartphone Huawei P40 arriverà sul mercato italiano, purtropop senza Google Mobile Services ma con i proprietari Huawei Mobile Services per via degli obblighi impartiti dal governo Trump. Fra i colori avremo Ice White, Deep Sea Blue, Black con una particolare finitura opaca capace di riflettere la luce, Silver Frost, Blush Gold. Huawei P40 Pro+ sarà invece disponibile in Ceramic Black e Ceramic White. Di seguito riportiamo i prezzi:

  • Huawei P40 - 8+128GB: 799,90€ in Italia
  • Huawei P40 Pro 8+256GB: 1049,90€ in Italia
  • Huawei P40 Pro+ 8+512GB: 1399€

La disponibilità è prevista per il prossimo 7 Aprile per Huawei P40 e P40 Pro, mentre Huawei P40 Pro+ arrivera a giugno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
WarSide26 Marzo 2020, 15:29 #1
No Google Apps, no party.

Son curioso di vedere quanti ne venderanno.
Fede26 Marzo 2020, 15:30 #2
Originariamente inviato da: WarSide
No Google Apps, no party.

Son curioso di vedere quanti ne venderanno.


per quanto mi riguarda:
no root, no party.
Peccato
cicastol26 Marzo 2020, 16:00 #3
Senza GMS vanno giusto bene per il mercato interno cinese e qualche nerd smanettone ,aggiungiamo prezzi elevati e la crisi che ci sarà dopo la pandemia e mi sa che huawei dovrà ridimensionarsi parecchio.
gino4626 Marzo 2020, 16:02 #4
Imho le fotocamere anteriori non si possono proprio vedere, per il resto il telefono in se è ottimo.
amd-novello26 Marzo 2020, 16:43 #5
dei gms mi interessa poco ma appgallery ha 3 app in croce.
devono rimpolparla
300026 Marzo 2020, 22:44 #6
Belli i tempi nei quali si andava sempre più verso i 100g di peso… ora siamo tornati a 200g.
Chissà quando oltre ai 7" e 6", torneranno a farci un adorabile 5".
acerbo27 Marzo 2020, 10:06 #7
belli ma senza i servizi google integrati perderanno parecchi clienti, immagino che la maggior parte li assorbirà samsung

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^