Effetto COVID-19: TIM e Infratel Italia accelerano l'accensione della fibra nelle aree bianche

Effetto COVID-19: TIM e Infratel Italia accelerano l'accensione della fibra nelle aree bianche

Il programma prevede il cablaggio in 8 regioni per fare fronte all'emergenza Covid-19. Già realizzati interventi in 241 comuni previsti dal piano che diventeranno 310 entro maggio grazie all'attivazione di oltre 1600 cabinet.

di pubblicata il , alle 19:41 nel canale Telefonia
TIM
 

TIM e Infratel Italia, la società in-house del Mise (Ministero dello sviluppo economico), stanno accelerando lo sviluppo della banda ultralarga nel Paese per fronteggiare l'emergenza COVID-19, imprimendo un forte impulso ai programmi di cablaggio finalizzati ad "accendere" tutte le infrastrutture di accesso della rete pubblica in fibra ottica realizzate da Infratel Italia in 8 regioni: Abruzzo, Sardegna, Toscana, Puglia, Calabria, Lazio, Lombardia e Marche.

Si tratta di aree bianche (così chiamate perché aree in cui nessuna azienda intende investire nell'arco di prossimi tre anni) di intervento diretto da Infratel Italia e non in concessione. Ad oggi sono stati già realizzati interventi in 241 comuni che diventeranno 310 entro maggio (l'elenco nella tabella in calce alla news) grazie all'attivazione di oltre 1600 cabinet.

L'iniziativa, che fa seguito a un'intesa siglata lo scorso luglio, riguarda i comuni oggetto dell'intervento con il "modello diretto", che ha l'obiettivo di realizzare le reti a banda ultralarga nelle aree non oggetto in passato di bandi. Beneficiari di questo intervento sono circa 1 milione di cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni dei comuni interessati.

La nuova roadmap, messa a punto da Infratel Italia e TIM, velocizza gli interventi infrastrutturali per la consegna delle dorsali in fibra ottica da parte di Infratel Italia e la successiva realizzazione dei rilegamenti fino agli armadi stradali e l'installazione delle componenti di elettronica da parte di TIM.

"Il progetto, che prevede un acquisto rilevante da parte di TIM di infrastrutture di fibra spenta realizzate da Infratel Italia", afferma TIM, "rappresenta un esempio di sinergia tra pubblico e privato per superare il digital divide nel nostro Paese, in coerenza con la strategia nazionale per la diffusione della banda ultralarga. TIM sta utilizzando tali infrastrutture per portare la banda ultralarga nei comuni individuati dal progetto realizzando reti in tecnologia FTTC (saranno 653) e FTTH (15)".

Abruzzo Attivati (28): Barisciano, Cappelle sul Tavo, Castel Frentano, Corropoli, Crecchio, Cugnoli, Cupello, Gioia dei Marsi, Lecce nei Marsi, Luco dei Marsi, Miglianico, Monteodorisio, Nereto, Orsogna, Paglieta, Pescocostanzo, Pollutri, Ripa Teatina, Rocca San Giovanni, Sant'Eusanio del Sangro, Scanno, Scerni, Tollo, Torino di Sangro, Tornareccio, Tossicia, Trasacco, Villamagna. In fase di attivazione (4): Bisenti, Bussi sul Tirino, Colledara, Controguerra.
Calabria Attivati (36): Albi, Antonimina, Aprigliano, Brognaturo, Bruzzano Zeffirio, Buonvicino, Canna, Cardinale, Careri, Casali del Manco, Castelsilano, Colosimi, Cosoleto, Dasà, Domanico, Filogaso, Gerocarne, Lamezia Terme, lappano, Maierato, Melicucca', Montepaone, Pallagorio, Pizzoni, Riace, San Gregorio d'Ippona, San Lorenzo del Vallo, San Pietro in Guarano, San Sostene, Simbario, Sorbo San Basile, Spadola, Tarsia, Torre di Ruggiero, Varapodio, Vazzano. In fase di attivazione (35): Aieta, Arena, Belcastro, Belsito, Bova, Calanna, Carfizzi, Cellara, Ciminà, Cleto, Feroleto della Chiesa, Figline Vegliaturo, Francavilla Angitola, Francica, Galatro, Jacurso, Magisano, Marcedusa, Nocara, Paludi, Panettieri, Piane Crati, Pietrafitta, Pietrapaola, San Basile, San Cosmo Albanese, San Floro, San Mango d'Aquino, San Nicola dell'Alto, Santa Severina, Serra d'Aiello, Serrata, Staiti, Vaccarizzo Albanese, Zaccanopoli.
Lazio Attivati (7): Arcinazzo Romano, Gallicano nel Lazio, Riano, Ripi, Sant'Elia Fiumerapido, Sermoneta, Supino. In fase di attivazione (1): Fiano Romano.
Lombardia Attivati (2): Nerviano, Senago.
Marche Attivati (5): Comunanza, Fermignano, Ostra, Porto Recanati, Urbania. In fase di attivazione (1): Peglio.
Puglia Attivati (10): Accadia, Candela, Caprarica di Lecce, Castri di Lecce, Corsano, Cursi, Deliceto, Ortelle, Spongano, Supersano. In fase di attivazione (6): Biccari, Casalnuovo Monterotaro, Castelnuovo della Daunia, Faeto, Pietramontecorvino, Poggiorsini.
Sardegna Attivati (148): Abbasanta, Ales, Ardauli, Assolo, Ballao, Baradili, Baressa, Bari Sardo, Barrali, Barumini, Bonarcado, Bonnanaro, Bono, Bonorva, Burcei, Cardedu, Cargeghe, Codrongianos, Collinas, Decimoputzu, Donori, Erula, Escalaplano, Escolca, Esterzili, Florinas, Furtei, Gadoni, Gavoi, Genoni, Gergei, Gesico, Gesturi, Ghilarza, Giba, Gonnesa, Gonnoscodina, Gonnosnò, Gonnostramatza, Guamaggiore, Guasila, Isili, Jerzu, Laconi, Laerru, Las Plassas, Loceri, Lotzorai, Lunamatrona, Mandas, Masainas, Milis, Modolo, Mogorella, Mogoro, Mores, Muros, Narcao, Neoneli, Norbello, Nughedu San Nicolò, Nurachi, Nuragus, Nurallao, Nuraminis, Nureci, Nurri, Ollastra, Olmedo, Orani, Orotelli, Orroli, Ortacesus, Oschiri, Osini, Pabillonis, Pau, Pauli Arbarei, Paulilatino, Perdasdefogu, Perdaxius, Perfugas, Pimentel, Putifigari, Romana, Sadali, Samassi, Samatzai, Samugheo, San Basilio, San Nicolò d'Arcidano, San Nicolò Gerrei, San Vito, Santadi, Sant'Andrea Frius, Sant'Anna Arresi, Sant'Antonio di Gallura, Santu Lussurgiu, Sardara, Scano di Montiferro, Sedilo, Segariu, Selegas, Seneghe, Senis, Senorbì, Serrenti, Serri, Setzu, Seui, Seulo, Siamanna, Siapiccia, Siddi, Siliqua, Silius, Sini, Siurgus Donigala, Soleminis, Suelli, Suni, Teulada, Tissi, Tonara, Torralba, Tratalias, Tresnuraghes, Tuili, Turri, Ulassai, Uras, Uri, Usini, Ussana, Ussaramanna, Ussassai, Vallermosa, Villa San Pietro, Villa Verde, Villamar, Villamassargia, Villanova Tulo, Villanovaforru, Villaperuccio, Villaputzu, Villaspeciosa, Villaurbana, Zeddiani. In fase di attivazione (21): Allai, Asuni, Bortigiadas, Busachi, Fluminimaggiore, Magomadas, Martis, Musei, Nughedu
Santa Vittoria, Nuxis, Osidda, Padru, Pompu, Sennariolo, Sorgono, Sorradile, Talana, Triei, Ulà Tirso, Villa Sant'Antonio, Villanovafranca.
Toscana Attivati (5): Altopascio, Bientina, Cerreto Guidi, Porcari, Santa Croce sull'Arno. In fase di attivazione (1): Pomarance.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
margaud02 Aprile 2020, 21:10 #1

TIM e Infratel Italia accelerano l'accensione della fibra

Abito in una strada che confina tra Marino (RM) e Grottaferrata (RM). La linea telefonica in uso è "aerea" (cavo su pali) e la mia è l'ultima abitazione servita da essa, distante a circa 800 metri dalla cabina, che mi consentirebbe di avere una linea ADSL (testata) alla "stratosferica" velocità di circa 5 MB. La cosa che mi fa veramente arrabbiare però e che a circa 150 mt dalla mia abitazione c'è un'altra cabina con fibra FTTC. Ho chiesto delucidazioni alla TIM che mi ha risposto che la cabina è di Marino (RM) e poi che a loro non conviene fare una traccia di 150 mt per fare arrivare la fibra alla mia abitazione. Cordiali saluti
Ratavuloira02 Aprile 2020, 22:58 #2
310 comuni su più di 8000 comuni in Italia...che accelerazione!
phmk03 Aprile 2020, 06:45 #3

Accelerazione ??

Io so che ora dalle mie parti hanno sospeso tutti i lavori di scavo e posa fibra e "tutti a casa" a tempo indeterminato...
Altro che "accelerazione" ...
palmy03 Aprile 2020, 09:56 #4
Vedo che la TIM non rinuncia alla sua propaganda marchettara anche in queste occasioni di disagio del Paese.

Queste e ben altre opere avrebbero già dovute essere fatte negli anni passati (siamo nel 2020 e c'è chi ha una connettività a livello del 1998).
Se volevano davvero mitigare il digital devide avrebbero iniziato a sviluppare il 5G nelle aree "bianche" e/o rurali, non nelle grandi città (e.g. Milano) che hanno già a disposizione fibra da 1Gbps in FTTH.

Accelera dove? con una manciata di comuni di una manciata di regioni?!...ridocoli!
E come? visto che scavi e posa cavi sono sospesi fino a data da destinarsi causa COVID-9?
x_term03 Aprile 2020, 13:28 #5
Originariamente inviato da: phmk
Io so che ora dalle mie parti hanno sospeso tutti i lavori di scavo e posa fibra e "tutti a casa" a tempo indeterminato...
Altro che "accelerazione" ...


Originariamente inviato da: palmy
[...]Accelera dove? con una manciata di comuni di una manciata di regioni?!...ridocoli!
E come? visto che scavi e posa cavi sono sospesi fino a data da destinarsi causa COVID-9?


Da me è una settimana che stanno sventrando la strada. Dipende dalla ditta locale che ha l'appalto, se quella specifica ditta non ha i DPI oppure i dipendenti si sono opposti, ferma tutto. Da me in Friuli SITE continua senza nessun problema (anzi, era un po' che non lavoravano così...)
marcoplacido03 Aprile 2020, 14:20 #6
Originariamente inviato da: palmy
Vedo che la TIM non rinuncia alla sua propaganda marchettara anche in queste occasioni di disagio del Paese.

Queste e ben altre opere avrebbero già dovute essere fatte negli anni passati (siamo nel 2020 e c'è chi ha una connettività a livello del 1998).
Se volevano davvero mitigare il digital devide avrebbero iniziato a sviluppare il 5G nelle aree "bianche" e/o rurali, non nelle grandi città (e.g. Milano) che hanno già a disposizione fibra da 1Gbps in FTTH.

Accelera dove? con una manciata di comuni di una manciata di regioni?!...ridocoli!
E come? visto che scavi e posa cavi sono sospesi fino a data da destinarsi causa COVID-9?


concordo su tutto
mcsilenzio04 Aprile 2020, 00:13 #7
Il mio comune non rientra nella lista di questa news ma dal sito wholesale di telecom il mio paesino dovrebbe essere cablato a maggio, dal sito di verifica vendibilità "lido" dice che è necessario verificare la vendibilità sul campo e il 187 mi dice che la centrale è stata già predisposta ma non è ancora vendibile. A me pare che non stiano facendo proprio nulla.
Saturn04 Aprile 2020, 00:47 #8
Niente neanche questa vollta neppure dalle mie parti. E sono meno di due chilometri di fibra da portare...ma si sa, in paese "noi poveri bifolchi" siamo affezionati neanche all'adsl classico, ma alla buona vecchia connessione 14.4 kbps, troppa tecnologia ci spaventa...

Fortuna che ci si salva in 4G, anche se sarei più lieto di vedere nuove antenne della concorrenza oltre a quelle di Tim e Vodafone, magari per cambiare un po'.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^