Come disinfettare lo smartphone? Guida utile ai tempi del coronavirus (e non)

Come disinfettare lo smartphone? Guida utile ai tempi del coronavirus (e non)

Il sito online Swappie ha pubblicato una breve guida passo per passo in cui spiega come pulire e disinfettare lo smartphone, casa di germi e batteri e potenziale veicolo di contagio e infezione. Ecco come fare in cinque passi

di pubblicata il , alle 21:01 nel canale Telefonia
 

Il nuovo coronavirus che ha colpito diverse parti del mondo si contraddistingue da altre malattie per la facilità di contagio, e anche lo smartphone può essere un veicolo di infezione. Inoltre, sulle superfici degli smartphone possono depositarsi numerosi germi e batteri e quindi è importante disinfettarlo a cadenze regolari sia in tempi di COVID-19 che in tempi normali. A suggerirci un metodo veloce e sicuro, con il quale non rischiamo di danneggiare il dispositivo, è Swappie.

Gli smartphone infatti hanno un sottile rivestimento protettivo che aiuta a proteggere lo schermo ed evitare il formarsi di impronte digitali e graffi, su cui è sconsigliato utilizzare un disinfettante specifico per superfici di vetro e plastica. Questo, però, non impedisce di pulire i device in altri modi. Anche Apple, che ha sempre incoraggiato fortemente gli utenti a non usare candeggina sui loro iPhone, recentemente ha rilasciato una dichiarazione secondo la quale è possibile disinfettare il telefono strofinandolo delicatamente con una salvietta umidificata.

Come disinfettare lo smartphone? Guida passo per passo

Swappie (che si occupa di rivendita online di smartphone condizionati) va anche oltre, suggerendo una guida passo per passo grazie alla quale è impossibile sbagliare:

  1. Spegnere il telefono e toglierlo dalla custodia.
  2. Pulire delicatamente l'intera superficie esterna del telefono con un panno in microfibra pulito e asciutto al fine di rimuovere polvere e macchie.
  3. Asciugare delicatamente con salviettine disinfettanti umidificate. (Nota: strizzarla se eccessivamente bagnata, e assicurarsi che sia umida e non gocciolante).
  4. Lasciare asciugare il telefono per cinque minuti per garantire che la salvietta disinfettante sia stata in grado di uccidere tutti i germi e batteri.
  5. Pulire delicatamente il telefono con un altro panno in microfibra asciutto e pulito.

Stesso discorso con la custodia, altro elemento che può accogliere numerosi germi o batteri. In questo caso, anche se quasi tutti i modelli sono realizzati con plastiche molto resistenti, sarebbe meglio non utilizzare prodotti aggressivi. Anche con le custodie possiamo ripetere lo stesso trattamento eseguito con gli smartphone: salviettine disinfettanti umidificate, e non gocciolanti, cinque minuti di asciugatura, e ripassare sulla custodia con un panno asciutto.

Quante volte si dovrebbe disinfettare lo smartphone?

Come minimo si raccomanda di pulire il telefono almeno due volte alla settimana e in questi giorni di emergenza è importante disinfettarlo anche più di frequente. Oltre a lavare frequentemente lo smartphone è consigliabile utilizzare alcuni accorgimenti: assicurarsi di lavarsi le mani dopo aver usato il cellulare, ad esempio prima di mangiare, non usare il telefono mentre si è a tavola e prestare particolare attenzione a dove si appoggia il proprio dispositivo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
postillo24 Marzo 2020, 21:27 #1
mhà.... io bagno un fazzoletto di carta nell'alcool e/o un pochetto di Amuchina e lo passo sul telefono
nyo9024 Marzo 2020, 21:30 #2
Consigli molto cautelativi per evitare che alcuni smartphone possano subire danni, lo capisco.
Diciamo che questi sono consigli adatti a tutti i casi per avere la certezza al 100% di non fare danni
Cr4z3325 Marzo 2020, 07:48 #3
Originariamente inviato da: postillo
mhà.... io bagno un fazzoletto di carta nell'alcool e/o un pochetto di Amuchina e lo passo sul telefono


Assolutamente NON fatelo con l'Amuchina!
A me su un S8+ rimosse il rivestimento oleofobico!
montanaro7925 Marzo 2020, 10:39 #4
Io uso il glassex che è a base di alcol e ammoniaca spero vada bene
cronos199025 Marzo 2020, 10:42 #5
Io lo immergo nell'acido cloridrico concentrato...


...a no, quello serve per eliminare i testimoni...





La cosa migliore è l'alcool, inumidite un fazzoletto o tovagliolo di carta e lo passate sullo smartphone (ovviamente spento). Poi asciugare sempre con un fazzoletto di carta. Poi al limite una passata con un panno in microfibra.
L'ammoniaca la eviterei, non so se possa rovinare il rivestimento oleofobico.
montanaro7925 Marzo 2020, 10:54 #6
Io ho il vetro protettivo sopra alla peggio si rovina quello
david-125 Marzo 2020, 14:48 #7
Ma Apple non aveva detto di usare alcool isopropílico al 70°?
Io lo sto usando da 2-3 giorni, lo pulisco 2 volte al gg e non ho notato problemi
cronos199025 Marzo 2020, 14:55 #8
Originariamente inviato da: david-1
Ma Apple non aveva detto di usare alcool isopropílico al 70°?
Io lo sto usando da 2-3 giorni, lo pulisco 2 volte al gg e non ho notato problemi
In teoria è la cosa migliore, tant'è che è quello usato anche per la pulizia delle ottiche fotografiche.

L'alcool etilico però è una buonissima alternativa e di più facile reperibilità.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^