Chat, da Google un nuovo approccio per sostituire gli SMS

Chat, da Google un nuovo approccio per sostituire gli SMS

Chat è il profilo di Google per la messaggistica RCS (Rich Communication Systems), e sostituirà gli SMS tradizionali su Android. Manca ancora almeno un anno, però, per la rivoluzione

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Telefonia
GoogleAndroid
 

Forse lo avete sentito qualche volta di troppo negli ultimi anni, ma Google sta allestendo una nuova tecnologia per la messaggistica. Si chiama Chat, e quanto noto sino ad oggi è stato riportato da The Verge. Non è una semplice applicazione, ma uno standard per la messaggistica RCS (Rich Communication Services), la tecnologia che intende sostituire gli SMS con funzionalità avanzate come ad esempio quelle presenti su iMessage, il sistema di messaggistica di Apple.

Allo

Negli scorsi mesi Google aveva annunciato che circa 43 operatori erano disposti a supportare lo standard RCS, con la lista che si è presto espansa con 55 operatori, 11 produttori e due distributori di sistemi operativi: Google e Microsoft. Per sfruttare le novità concesse da Chat, per fortuna, non sarà necessario utilizzare una nuova app: il profilo sarà infatti integrato nell'app Messaggi presente su Android, e per l'abilitazione sfrutterà una sorta di sistema di sincronizzazione.

Questo sarà necessario soprattutto per i dispositivi senza SIM e senza funzionalità telefoniche: l'utente dovrà autenticarsi probabilmente con un QR Code - o con un sistema simile - per interfacciarsi con il servizio e poterlo sfruttare. In questo caso Chat utilizzerà la sola ed esclusiva connettività ad internet per funzionare, e non il bundle SMS. Proprio come avviene con iMessage, l'uso della funzionalità è assolutamente trasparente per l'utente, che non dovrà fare nulla.

Inviando un messaggio con l'app nativa di Android il sistema individuerà automaticamente se il client destinatario supporta lo standard: se sì, invierà la versione "ricca" del messaggio, ovvero la più avanzata, con contenuti evoluti; altrimenti invierà un SMS tradizionale. Parallelamente sembra che Google stia "mettendo in pausa" lo sviluppo su Allo, l'app di messaggistica che aveva lanciato neanche troppo tempo fa.

Continuerà invece lo sviluppo su Duo, l'app di videochat, e su Hangouts, che si sposterà verso una fruizione orientata più sul professionista e l'azienda. Google sta sviluppando il supporto per un sistema RCS nativo su Android da ormai alcuni anni, e ha pianificato il rilascio di Chat nei prossimi 12-18 mesi da oggi. Il servizio però avrà bisogno del supporto degli operatori, che dovranno scendere in campo per applicare questa nuova rivoluzione nel mondo della messaggistica.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8821 Aprile 2018, 11:37 #1
Requisiti ?
Costo ?
Tedturb021 Aprile 2018, 12:45 #2
patetici, come sempre negli ultimi 5 anni, del resto.
Bivvoz21 Aprile 2018, 13:44 #3
SMS? Cosa sono?
teknobrain21 Aprile 2018, 14:18 #4
imessage in pratica che fa la stessa cosa
Nurgiachi21 Aprile 2018, 14:56 #5
In pratica se invii un testo standard l'applicazione invia un SMS ma, se invii un messaggio multimediale, l'applicazione utilizza internet. Mi pare a tutti gli effetti na caSSata!
Se uno non ha un piano dati che include gli SMS che fa? Quando utilizza l'applicazione paga l'SMS quando invia un testo e non paga quando invia una foto? E viceversa, se uno non ha internet, finisce per pagare le immagini ma non il testo?

L'SMS non sarà il sistema più moderno ed evoluto per comunicare ma è senza dubbio il più rock solid. Appena 140 byte inarrestabili in grado di viaggiare anche quando la rete telefonica è flebile, sovraccarica o limitata causa blackout.
Non ci vedo nulla di buono nel papocchiarlo con un servizio che richiede connessione ad internet.
Wikkle21 Aprile 2018, 15:54 #6
Originariamente inviato da: Bivvoz
SMS? Cosa sono?




Bivoz, sei un giovincello, si spera...

Gli sms sono degli strumenti molto affidabili e formali, in uso ancora tra persone serie o non giovani.
Sono messaggi di cui hai ancora la sicurezza che vadano a destinazione istantaneamente e che vengano ricevuti, e senza dover metter il destinatario nella situazione a volte scomoda di dimostrare che sia stato letto e aspettarsi una risposta immediata.
Sono strumenti che non creano dipendenze infantili o stupidose come gli IM

Sono anche'essi quasi sempre gratuiti, salvo non sia abbiano abbonamenti da teenager o quelli ultra-risparmiosi.



Comunque sia viva gli IM e le chat ecc....
Ma provate a mandare un whatsapp ad un dirigente appena conosciuto e più anziano di voi... e fate veramente la figura da sbarbatelli


Originariamente inviato da: Nurgiachi
L'SMS non sarà il sistema più moderno ed evoluto per comunicare ma è senza dubbio il più rock solid.


Esatto...
amd-novello21 Aprile 2018, 17:07 #7
Sono messaggi di cui hai ancora la sicurezza che vadano a destinazione istantaneamente e che vengano ricevuti

sono come le email, non garantiscono l'arrivo.
Donagh21 Aprile 2018, 17:15 #8
Originariamente inviato da: Wikkle


Bivoz, sei un giovincello, si spera...

Gli sms sono degli strumenti molto affidabili e formali, in uso ancora tra persone serie o non giovani.
Sono messaggi di cui hai ancora la sicurezza che vadano a destinazione istantaneamente e che vengano ricevuti, e senza dover metter il destinatario nella situazione a volte scomoda di dimostrare che sia stato letto e aspettarsi una risposta immediata.
Sono strumenti che non creano dipendenze infantili o stupidose come gli IM

Sono anche'essi quasi sempre gratuiti, salvo non sia abbiano abbonamenti da teenager o quelli ultra-risparmiosi.



Comunque sia viva gli IM e le chat ecc....
Ma provate a mandare un whatsapp ad un dirigente appena conosciuto e più anziano di voi... e fate veramente la figura da sbarbatelli

Esatto...


io uso quasi solo sms
cmq non sono gratuiti in tante compagnie
wind ricordo 7cent
vodafone 2o e passa (se non hai qualche genere di pacchetto)

ora mi da 1000 la vodafone (Esagerata!)

ah si WA se disabilitate la notifica visione (o come si chiama) la persona che vi manda o voi che mandate non avrete la notifica di visione.. bella cosa
fatta gia dal primo giorno...

Una volta... ero nel mezzo della foresta amazzonica...
si non scherzo, in canoa, vedo una piccola base militare
accendo il telefono nokia, dopo poco si attiva il roaming ricevo un sms da un amico italiano di settimane prima e gli rispondo... e poco dopo il roaming è sparito... e sono rimasto lontano altre 3 settimane prima di tornare "nella civiltà" ahahah
Phoenix Fire21 Aprile 2018, 17:49 #9
domanda scema, iMessage sfrutta la connessione dati?

Comunque il vantaggio degli sms è che non usano la connessione dati e funzionano con tutti i dispositivi e i destinatari, non essendo dipendenti da nessuna APP, se questo nuovo protocollo non ha questi vantaggi allora è inutile e diventa come le altre app di messaggistica
amd-novello21 Aprile 2018, 17:59 #10
Originariamente inviato da: Phoenix Fire
domanda scema, iMessage sfrutta la connessione dati?


sì è un WA dei device apple in pratica.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^