Apacer, Solid State Drive ibridi con chip MLC e SLC

Apacer, Solid State Drive ibridi con chip MLC e SLC

Si moltiplicano le proposte nel campo dei Solid State Drive, come per l'unità proposta da Apacer realizzata con due tipi di chip

di pubblicata il , alle 08:34 nel canale Storage
 

Produttori di memorie letteralmente senza freni al Computex di Taipei, dove non sono mancate novità ed idee interessanti. E' il caso di Apacer, che ha proposto un Solid State Drive molto particolare. Fino ad oggi abbiamo insistito molto sul fatto di tenere in considerazione la tipologia di chip utilizzata nei Solid State Drive, in quanto ne esistono di due tecnologie e con prestazioni molto eterogenee.

Esistono infatti i chip SLC, Single Level Cell, più performanti ma costosi, così come quelli definiti MLC, Multi Level Cell, più economici ma anche più lenti. All'interno delle singole tipologie, inoltre, si possono trovare enormi differenze prestazionali, andando a complicare la vita di chi ha deciso di fare chiarezza sull'argomento.

Quel che è certo è che fino ad oggi i numerosi SSD presentati erano realizzati o con un chip SLC o MLC, scegliendo come discriminante le prestazioni o il prezzo. Apacer ha invece mostrato un disco SSD "ibrido", Combo ATA Flash Drive, la cui capacità totale di 96GB è di fatto la somma dei 64GB ottenuti utilizzando chip MLC, più altri 32MB di tipo SLC.

Lo scopo? Avere due partizioni: una con maggiore velocità di scrittura e lettura, l'altra prediligendo la capienza al transfer rate. Deludenti in ogni caso i valori dichiarati, che parlano di velocità di lettura/scrittura di 35MB/s e 25MB/s per i chip SLC, che scendono rispettivamente a 22MB/s e 13MB/s per quelli MLC. Velocità a parte, l'idea appare comunque buona, in quanto permette di realizzare unità non troppo costose, senza scendere a compromessi prestazionali, almeno per una parte della capienza totale. Maggiori informazioni su Matbe.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
za8709 Giugno 2008, 08:38 #1
Davvero bella l'idea peccato per i transfer rate ancora bassi rispetto alle altre soluzioni.
questa potrebbe essere una soluzione interessante se migliorata
sim8909 Giugno 2008, 08:45 #2
Mi sembra di capire che in futuro ci sarà più concorrenza di quella attuale, visto il numero di produttori di queste unità SSD. O forse mi sbaglio?
binoone09 Giugno 2008, 08:52 #3
E fare degli mlc e poi metterli in raid 0 ?
Wonder09 Giugno 2008, 09:34 #4
tanto vale allora che compri un mtron direttamente
Eraser|8509 Giugno 2008, 09:34 #5
che non si sono voluti sbattere con la logica.. altrimenti potevano fare che l'os vedeva una sola partizione data dalla somma dei chip slc + mlc... con la differenza che la parte slc, più veloce, viene usata in pratica come un buffer.. i dati vengono salvati dall'os sempre e comunque nella parte slc.. e spostando di continuo il contenuto dai chip slc in quelli mlc
ivanvalentin09 Giugno 2008, 09:53 #6
interessante parlare di partizione veloce con quei dati penso che dovevano riempire lo stand con qualcosa
demon7709 Giugno 2008, 10:33 #7
Tempo fa si era parlato di dischi fissi fatti con comuni moduli di ram (usati come swap o disco di lavoro su server o workstation per via della mostruosa velocità ovviamente) con il neo che deve esserci una piccola batteria a tenere in vita le informazioni presenti sul "disco".

Non si potrebbe usare una soluzione simile per il sisco del sistema al posto di un ssd??
Sarebbe mille volte più prestante e tutto sommato anche più economico!

Basterbbe una buona batteria al litio tipo da cellulare per mantenerere il disco "in vita" a pc staccato dalla corrente anche per settimane!
camus8509 Giugno 2008, 12:47 #8
Riporto solo un errore nella notizia, sicuramente di distrazione durante la battitura

Apacer ha invece mostrato un disco SSD "ibrido", Combo ATA Flash Drive, la cui capacità totale di 96GB è di fatto la somma dei 64GB ottenuti utilizzando chip MLC, più altri 32MB di tipo SLC.


E' ovvio siano 32GB di tipo SLC e non 32MB
Rizlo+10 Giugno 2008, 10:37 #9
x demon77

Si ma che affidabilità avrebbe una soluzione del genere?
Ti rendi conto che tutta l'integrità dei dati dipende dalla fottutissima batteria al litio? se si scarica o si stacca perdi TUTTI i dati...

Nessun sistema serio può affidarsi a una roba del genere... Manco fossero i palmari di 4-5 anni fa che tenevano tutto in RAM
C0rrad010 Giugno 2008, 21:15 #10
@ Eraser|85
si certo e quando richiami un dato dalla mlc lo richiami a velocita' piu' bassa della slc, wow che logica

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^