Una nuova gamma di schede FireGL da AMD

Una nuova gamma di schede FireGL da AMD

AMD rinnova la propria gamma di schede per workstation grafiche, utilizzando per la prima volta le GPU della famiglia R600

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:45 nel canale Schede Video
AMD
 

Dopo aver presentato, lo scorso mese di Maggio, la propria famiglia di schede video desktop ATI Radeon HD 2000, AMD ha ufficialmente presentato la propria nuova serie di soluzioni video per workstation grafiche: parliamo delle soluzioni Fire GL, proposte in 5 modelli differenziati tra di loro sia per il tipo di GPU implementata che per il quantitativo di memoria video. Per tutte le schede un elemento comune è l'architettura a shader unificati, con supporto alle API DirectX 10 di Microsoft e allo Shader Model 4.0.

La tabella seguente riassume le caratteristiche tecniche delle 5 nuove schede video ATI della famiglia FireGL

  ATI FireGL
V3600
ATI FireGL
V5600
ATI FireGL
V7600
ATI FireGL
V8600
ATI FireGL
V8650
Shader Processing Units

120

120

320

320

320

Memory Configuration

256 MB

512 MB

512 MB

1 GB

2 GB

Ring Bus Memory Controller Interface

128-bit

128-bit

256-bit

512-bit

512-bit

Memory Bandwidth
(GB per second)

16GB/sec

35GB/sec

51GB/sec

128GB/sec

128GB/sec

Shader Model Support

4.0

4.0

4.0

4.0

4.0

High Performance Stream Computing

Yes

Yes

Yes

Yes

Yes

Full 10-bit Display Pipeline

Yes

Yes

Yes

Yes

Yes

16-bit per RGB color component HDR output

Yes

Yes

Yes

Yes

Yes

Per Pixel Color Component Output

8, 10, 16-bit

8, 10, 16-bit

8, 10, 16-bit

8, 10, 16-bit

8, 10, 16-bit

Display Output Connectors

2 DVI-I

2 DVI-I

2 DVI-I

2 DVI-I

2 DVI-I

Dual Link DVI Outputs

2

2

2

2

2

Stereo 3D Output

-

-

Yes

Yes

Yes

HD Component Video Output

-

-

Yes

Yes

Yes

Dual Digital

Yes

Yes

Yes

Yes

Yes

Digital Analog

Yes

Yes

Yes

Yes

Yes

Le specifiche tecniche delle nuove schede lasciano chiaramente intendere come AMD abbia utilizzato le architetture della famiglia R600; in particolare i modelli V7600, V8600 e V8650 sono basati su GPU R600, come facilmente intuibile osservando la presenza di 320 shader processing units. La scheda FireGL V7600 si differenzia dalle altre per la presenza di un bus memoria da 256bit di ampiezza, per la prima volta abbinato ad una GPU della famiglia R600, mentre per le soluzioni FireGL V8600 e FireGL V8650 il bus memoria rimane quello a 512bit già visto nelle schede Radeon HD 2900XT per sistemi desktop, con la differenza principale data dal differente quantitativo di memoria video (1 Gbyte per la prima e 2 Gbytes per la seconda).

Le schede FireGL V3600 e FireGL V5600 sono basate su GPU RV630, proposta utilizzata da AMD per le schede desktop Radeon HD 2600; sono diversificate dal quantitativo di memoria video e dalla frequenza di clock, mentre per quanto riguarda la frequenza di funzionamento abbiamo un valore nettamente superiore per la soluzione V5600, con 35 Gbytes al secondo di banda passante contro i 16 del modello V3600.

Le due schede FireGL V8600 e FireGL V8650 utilizzano memoria a 2 GHz di clock, presumibilmente quindi del tipo GDDR4; si tratta della stessa scelta attuata da alcuni partner di AMD per le proprie schede Radeon HD 2900 XT dotate di 1 Gbyte di memoria video onboard.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito AMD, a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Speedy L\'originale21 Agosto 2007, 11:54 #1
Chissà se sarà possibile moddare una HD2900XT nella corrispettiva FIREGL?

Nella generazione precedente erà possibile, speriamo anche qua.
Racer8921 Agosto 2007, 12:07 #2
cosa comporta?
Speedy L\'originale21 Agosto 2007, 12:14 #3
Originariamente inviato da: Racer89
cosa comporta?


Che prendendo una sk. video destinata al gaming e smanettando un pochettino con certi file riesci ad avere un firegl che costa molto, ma molto di più del corrispettiva scheda destinata al gaming.

Con la generazione precedente la firegl e la versione da gaming erano uguali, la differenza veniva fatta dal driver, modificando alcune righe riuscivi a trasformare la versione gaming in firegl, cosi da ottere una skeda video professionale a basso costo e che rispetto alle firegl va benissimo anche coi giochi.
M4R1|<21 Agosto 2007, 12:21 #4
cavolo che schedine, soprattutto quella da 2gb
NoX8321 Agosto 2007, 12:29 #5
E' pazzesco pensare che una scheda professionale (fire) ed una gaming (radeon) siano pressochè lo stesso prodotto e, per quanto riguarda la generazione precedente, la differenza veniva fatta semplicemente dai drivers. In sostanza si vendono gli stessi prodotti e li si castra a livello hardware o software per adattarli a svariati livelli di costo.

Un po' come per i core 2 duo.
Italia 121 Agosto 2007, 12:39 #6
Io invece sapevo che le versioni professionali (Quadro e Firegl) erano nettamente più care sia per driver più affidabili che per stabilità della scheda. Sono schede che dovrebbero poter stare ore o addirittura giorni a pieno regime senza mostrare cedimenti...
Racer8921 Agosto 2007, 12:45 #7
ma nei giochi va uguale giusto?
Wilfrick21 Agosto 2007, 12:47 #8
Più che pazzesco è scandaloso, ma è sempre stato così, anche per nvidia.
E' come andare in due negozi che vendono la medesima maglietta prodotta dalla ACME fashon, solo che una la trovi con appiccicata anche l'etichetta in nylon con il nome di Aieje Brazo e costa 300 euro e l'altra è nei cestoni dell'iper a 2,5 euro con in più il 25% di sconto alla cassa se hai la tessera vip enhanced club privé.
Qui non paghiamo il valore del prodotto ma solo il nome... la vera oscenità che supera anche le magliette è che questi due prodotti li trovi nel medesimo negozio, affiancati, con scritto persino che sono la medesima cosa.
harlock1021 Agosto 2007, 12:47 #9
Per quello che ne so io , normalmente le skede professionali sono quelle venute meglio per ogni wafer di silicio. Di tot chip infatti alcuni saranno in grado di operare a frequenze maggiori e di garantire stabilità anche in sessioni estremamente lunghe e pesanti di alvoro mentre altri no. Quelli venuti un po meno bene ( nel senso che magari non soddisfano lo standard massimo ma rientrano in pieno in quello inferi0re) vengono marchiate radeon e vendute come shede gaming.
Wilfrick21 Agosto 2007, 12:54 #10
Una nota per chi dice che le "professional" sono più affidabili delle altre:

a parte il fatto che i giochi usano molto più massicciamente il processore grafico rispetto ad un programma di 3d che visualizza un phong shading in open gl... guardate una scena di un gioco ed un paio di sfere rotanti in open gl e vi renderete conto..... Ma cosa vuol dire? che le schede cosidette "per i giochi" sono instabili? Ho sempre tenuto le mie accese 10-12 ore al giorno con software 3d e non mi hanno mai dato problemi, anche con scene di milioni di poligoni.
Penso proprio che una scheda per giochi debba avere molta più forza di una in opengl per via della mole di calcoli molto più articolati.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^