Poche schede disponibili al debutto per le soluzioni AMD Vega

Poche schede disponibili al debutto per le soluzioni AMD Vega

Limiti legati alla disponibilità di memorie HBM2, adottate dalle schede video Vega, potrebbero limitare la diffusione iniziale delle nuove GPU top di gamma di AMD a meno di 20.000 schede

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:01 nel canale Schede Video
AMDRadeonVegaHBM
 

Debutto che si avvicina per le schede video AMD della famiglia Vega, proposte di nuova generazione che verranno posizionate nel segmento di fascia più alta del mercato. Non mancano pertanto anche in questi giorni nuove indiscrezioni che aiutano a meglio comprendere la portata di questo lancio di prodotto.

La prima è del sito TweakTown, che riporta come ci si attenda un numero di schede a disposizione del mercato molto contenuto per i primi mesi di commercializzazione di questi prodotti. La fonte riporta un numero inferiore a 20.000 schede, dato che può sembrare essere molto contenuto alla luce del posizionamento di mercato di questo prodotto.

amd_vega_demo_1.jpg
prototipo di scheda video AMD Vega

In effetti una cifra di questo tipo è limitata, e potrebbe rapidamente portare a un backlog negli ordini importante e difficile da gestire per AMD e per i partner. Analizzando la costruzione tecnica di queste schede appare però evidente come l'utilizzo di memoria HBM2, High Bandwidth Memory, possa essere la causa della ridotta produzione in volumi. Non sappiamo se tale volume produttivo possa essere in qualche misura anche limitato da rese produttive della componente GPU, ma tendiamo a ritenere che sia proprio la memoria HBM2 a limitare la capacità di offerta di AMD quantomeno nella fase iniziale di lancio del prodotto.

Una seconda indiscrezione sulle schede video AMD della famiglia Vega riguarda la data di annuncio ufficiale, che non è stata ancora indicata da AMD. Pare possibile che l'azienda americana possa permettere ai propri partner produttivi di mostrare sample di soluzioni Vega in occasione del Computex 2017 di Taipei. Se questo avverrà a porte chiuse o direttamente nei padiglioni della fiera è ancora presto per dirlo: probabile possa essere la prima, senza ulteriori indicazioni sulle specifiche tecniche finali dei prodotti, ma lo sapremo solo tra alcune settimane. Il Computex 2017 di Taipei aprirà i battenti ufficialmente nella giornata di martedì 30 maggio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ale55andr009 Maggio 2017, 10:26 #1
Questo per essersi FISSATI co ste hbm della minc....che portano prestazionalmente ZERO vantaggi visto che si ottengono bandwidth simili con le gddr5, rare come una vergine e costose come na squillo deluxe. Dei fottuti GENI
majinbu709 Maggio 2017, 10:33 #2
Se è vero che al computex i partner potranno mostrare dei sample a porte chiuse e senza nemmeno dare le specifiche, vuol dire che prima di fine giugno non si vedranno sugli scaffali, arriveranno a luglio e in numri esigui ... e tale scenario porterà a street price belli gonfiati...in poche parole fino a settembre non le si potrà acquistare al loro reale prezzo
csavoi09 Maggio 2017, 10:48 #3
Che le HBM 2.0 non portino vantaggi rispetto le GDDR5 mi sembra un tantino eccessivo.

Certamente, se non riescono a produrle o se hanno alti tassi di difettosità, questo è un grave problema, forse architetturalmente VEGA è vincolato alle HBM e quindi non possono intanto fare uscire soluzioni VEGA con GDDR5, GGDR5X o GDDR6 (visto che oramai ci siamo pure per quest'ultime).
Gyammy8509 Maggio 2017, 10:59 #4
Io penso che alla fine al mercato basterebbe che amd fotocopiasse le gpu nvidia e le vendesse al 15% meno, un pò come quando si va al discount e si trova lo yogurt riconducibile alle marche famose dove viene cambiato solo il packaging e il prezzo...
si potrebbe lottare lo stesso, perché in ogni caso l'originale sarebbe sempre migliore, e le amd per chi non vuole spendere tanto (magari abbassando di una cinquantina di mhz il boost o bloccando l'oc)...come i cellulari con android che hanno quasi lo stesso hardware dei top di gamma blasonati ma che costano 200 euro...una sottomarca a tutti gli effetti che farebbe contenti tutti
Lelevt09 Maggio 2017, 11:10 #5
Originariamente inviato da: Gyammy85
Io penso che alla fine al mercato basterebbe che amd fotocopiasse le gpu nvidia e le vendesse al 15% meno, un pò come quando si va al discount e si trova lo yogurt riconducibile alle marche famose dove viene cambiato solo il packaging e il prezzo...

Si perchè nVidia concederebbe volentieri la copia dei suoi prodotti secondo te?
Il tuo ragionamento non regge minimamente, sei proprio fuori strada
majinbu709 Maggio 2017, 11:25 #6
Originariamente inviato da: Lelevt
Si perchè nVidia concederebbe volentieri la copia dei suoi prodotti secondo te?
Il tuo ragionamento non regge minimamente, sei proprio fuori strada


Sta trollando per l'ennesima volta
Trovare un suo post serio quando si tratta di amd vs nvidia è molto dura
calabar09 Maggio 2017, 11:31 #7
Vorrei capire però quanto di queste voci sia reale.
Sono cioè informazioni filtrate da qualche parte o pure supposizioni che poteva fare chiunque di noi indipendentemente da quanto siano lontane o vicine alla realtà? Sono indiscrezioni o teorie?

Sappiamo che le HBM sono state un freno per le Fury, voglio sperare che AMD non abbia commesso lo stesso errore con le HBM2, che si suppone siano un progetto più maturo.
CrapaDiLegno09 Maggio 2017, 11:35 #8
Come preannunciavo qualche giorno fa, la speranza (la solita che bisogna avere con AMD) era che non fosse un "finto" lancio tanto per rispettare i tempi confermati agli azionisti.
E come spesso accade con AMD, fare previsioni funeste non è elegante ma quasi sempre ci si azzecca.

Mi sa che le schede con hbm saranno disponibili con il contagocce per sempre (cioè Volta e Navi arriveranno prima che siano in produzione sostenuta) e bisognerà attendere le versioni con gddr5(x), sempre che siano già in sviluppo... Altrimenti stiamo parlando di una scheda introvabile, di fascia professionale, dai costi extra che comparirà nei bench come in fantasma che non vedrà nessuno realmente.
Ma già vedo chi si strapperà i capelli per averla perché la sigla HBM fa figo e non smetterà di parlarne come la cosa migliore dopo il pane.
boboviz09 Maggio 2017, 11:36 #9
Originariamente inviato da: Ale55andr0
Questo per essersi FISSATI co ste hbm della minc....che portano prestazionalmente ZERO vantaggi visto che si ottengono bandwidth simili con le gddr5


A tutt'oggi può essere vero per molti motivi (driver, giochi non ottimizzati, ecc, ecc).
Ma le HBM sono, non solo per i giochi, ad un'altro livello
CrapaDiLegno09 Maggio 2017, 12:22 #10
Originariamente inviato da: boboviz
A tutt'oggi può essere vero per molti motivi (driver, giochi non ottimizzati, ecc, ecc).
Ma le HBM sono, non solo per i giochi, ad un'altro livello


E infatti hanno senso in schede professionali dai costi alti e produzione limitata, non su schede consumer in cui, tu azienda, speri di vederne a caterve.
A meno che l'intenzione finale non sia venderne a caterve ma solo mostrare barrette più lunghe nei test, giusto per dire, un anno dopo la concorrenza, che AMD esiste ancora (cioè la stessa strategia usata per Fiji).
Quindi, affinché anche quest'ultima strategia abbia un minimo senso, serve che la scheda "faccia pubblicità", ovvero che vada più della concorrenza che usa tecnologia "mainstream" con la quale fare una quantità di schede enorme a basso prezzo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^