Leadtek Winfast A170T

Leadtek Winfast A170T

Analizzata la nuova scheda video Leadtek Winfast A170T, soluzione di fascia media basata su chip nVidia GeForce 4 MX440

di pubblicata il , alle 10:08 nel canale Schede Video
NVIDIAGeForce
 
Sul sito web italiano VIC (Videogamer Italian Center) è stata pubblicata, a questo indirizzo, la recensione della scheda video Leadtek Winfast A170T, modello basato su chip nVidia GeForce 4 MX440 destinato ad un'utenza media, attenta sia alle prestazioni velocistiche complessive sia al costo d'acquisto non troppo elevato.

leadtek_geforce4_mx440.jpg


Di seguito è riportato un estratto dell'articolo, nel quale vengono analizzate le caratteristiche tecniche del chip nVidia GeForce 4 MX440:
La scheda presa da noi in considerazione è la nuovissima Leadtek Winfast A170T, basata sul GeForce 4 MX440 di nVidia. Le GeForce 4 MX in generale riprendono in buona parte l'architettura del GeForce 2 MX, ma, al tempo stesso, introducono alcune caratteristiche che, come vedremo in seguito, le elevano ad un superiore grado prestazionale.
Il processore grafico GeForce 4 MX440 è costruito con un processo produttivo a 0.15 micron. La frequenza di funzionamento è di 270 Mhz per il core e 200 Mhz per le memorie DDR (400 Mhz effettivi).
L'elaborazione della scena tridimensionale è affidata a 2 pipeline di rendering, ognuna delle quali in grado di applicare 2 texture per ciclo di clock, per un fill rate totale di 540 Mpixel/s e 1080 Mtexel/s. Il supporto alle DirectX 8 è molto limitato in quanto non è presente l'unità di Pixel Shading programmabile, mentre solo alcune funzioni di Vertex Shading sono generate in hardware. Ritroviamo anche la classica unità T&L hardware, introdotta nel 1999 con il primo GeForce.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jumpy7008 Aprile 2002, 10:31 #1
La cosa che sorprenderà alcuni e che la Hercules 4500 con il KyroII, spesso a 32 bit di colore gli sta davanti.
pg08x08 Aprile 2002, 10:45 #2
Veramente sconsigliabili queste geffo4 Mx. Come giustamente segnalato dall'articolo l'unità T&L è quella del vecchio Geforce 1.
Mago08 Aprile 2002, 11:12 #3
Sta minestra comincia ada essere un po' troppo riscaldata
Janos12108 Aprile 2002, 11:15 #4
Se si è interessati ad una scheda LEADTEK di costo contenuto si può attendere l’arrivo della nuova scheda LEADTEK WINFAST 170 PRO basata sul chip GeForce 4 MX 460. Il processore grafico di questa scheda funziona a 300 Mhz (invece che a 275 Mhz come nella 170 T) e soprattutto la memoria è dello stesso tipo usata sulla scheda col GeForce 4 TI 4400, funzionante cioe’ a 550 Mhz (invece che a 400 Mhz). La WINFAST 170 PRO sta per essere venduta in Germania ad un prezzo che (se si guarda a quelli di altre schede con lo stesso chip video) dovrebbe oscillare tra i 195 e i 230 euro.
jumpy7008 Aprile 2002, 11:20 #5
Mi sembra sempre un prezzo esagerato anche se la scheda sarà decisamente buona e con ampi margini di overclock anche grazie alle memorie DDR.
Sparpa08 Aprile 2002, 11:20 #6
195 e 230€?? e che succederà allora quando a maggio uscirà la Ti4200? Prevedo polemiche...
Giatar08 Aprile 2002, 11:20 #7
mah
a questo punto mi prendo un ATI
Sparpa08 Aprile 2002, 12:21 #8
io già possiedo la 8500 retail, ma stavo pensando di fare un regalo a mio fratello...la Ti4200 mi sembra un buon affare, non di certo le MX...
$!/\/\o08 Aprile 2002, 14:03 #9
ho la suddetta scheda,con il risultato che ut gira con gli stessi fps della gf2mx 400...e i driver winfast nn funzionano..phua
jumpy7008 Aprile 2002, 14:04 #10
Non saprei, regalagli una Radeon8500LE piuttosto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^