Da PowerColor una Radeon HD 5750 "eco-friendly"

Da PowerColor una Radeon HD 5750 eco-friendly

PowerColor sviluppa una scheda video eco-friendly, in grado di andare ad abbattere i consumi rispetto ad una normale Radeon HD 5750

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 10:39 nel canale Schede Video
RadeonAMD
 
PowerColor allarga la propria famiglia di schede video basate su GPU Radeon HD 5000 presentando Go! Green HD 5750. Come facilmente intuibile dal nome, ci troviamo di fronte ad una scheda che non si presenta come una rivisitazione più silenziosa o più veloce rispetto al modello reference, ma ad una proposta sviluppata per abbattere i consumi.

Powercolor

Secondo quanto riportato da Akiba, infatti, la nuova soluzione sarebbe in grado di garantire un risparmio energetico pari al 21% rispetto ad una proposta normale. PowerColor Go! Green HD 5750 si caratterizza inoltre per la totale assenza di ventole: il sistema di raffreddamento è sviluppato su di un radiatore di generose dimensioni cui sono collegati quattro heat pipe.

Powercolor

Le caratteristiche tecniche della scheda sono quelle standard e prevedono l'impiego di 1GB di memoria GDDR5, operanti alla frequenza di 1150MHz, affiancate alla GPU impostata invece a 700MHz. Rimane ovviamente il supporto alla tecnologia Eyefinity di ATI. Mancano informazioni precise circa le ottimizzazioni apportate da PowerColor durante lo sviluppo della soluzione, con cui sarebbe stato possibile raggiungere un così alto livello di risparmio energetico. La scheda non richiede inoltre il collegamento ad alcuna alimentazione addizionale per poter funzionare.

Nonostante manchino al momento informazioni precise circa la data di commercializzazione della scheda, la fonte riporta un costo approssimativo di 174 dollari americani.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ReaToMe22 Febbraio 2010, 10:57 #1
Probabile abbiano downvoltato la scheda.
Ad esempio la mia vecchia hd2900xt la facevo andare (a frequenze standard) a 1.050 volt invece che a 1.200 volt di fabbrica, riuscendo a rimanere sotto i 70°C con la ventola al 40% con dissi reference.
Altrimenti a voltaggi standard toccava anche i 90°C con ventola a 63%...
Spec1alFx22 Febbraio 2010, 11:04 #2
Il 21% in meno di troppo è comunque troppo. Sono l'unico a considerare un insulto alla natura e a chi è meno fortunato di noi sprecare centinaia di watt per... giocare? Non dico di no ai videogiochi, ma ogni tanto sarebbe giusto far presente che sprechiamo watt per avere magari una qualità grafica che notiamo solo negli screenshot e che comunque conta molto di meno della giocabilità... Con un quarto dei watt non si ha un quarto della grafica: si ha una grafica solo leggermente peggiore. Ma si ha un quarto degli sprechi. Sarebbe ora di dire basta al gioco al rialzo del consumismo più sfrenato, ed è molto facile: un tetto ai watt di fatto c'è, ed è determinato da quanto i dissipatori riescono a smaltire. Al posto di arrivare al limite "assoluto", basterebbe imporre un limite più basso (dico per dire, 25 watt) che tanto la gara sulle performance sarebbe comunque determinata dall'efficienza e dalle qualità del chip grafico.
greyhound322 Febbraio 2010, 11:06 #3
fantastica sta scheda
peolo00122 Febbraio 2010, 11:33 #4
le 5670 sono tutte senza connettore
blackshard22 Febbraio 2010, 11:34 #5
Originariamente inviato da: Spec1alFx
Il 21% in meno di troppo è comunque troppo. Sono l'unico a considerare un insulto alla natura e a chi è meno fortunato di noi sprecare centinaia di watt per... giocare? Non dico di no ai videogiochi, ma ogni tanto sarebbe giusto far presente che sprechiamo watt per avere magari una qualità grafica che notiamo solo negli screenshot e che comunque conta molto di meno della giocabilità... Con un quarto dei watt non si ha un quarto della grafica: si ha una grafica solo leggermente peggiore. Ma si ha un quarto degli sprechi. Sarebbe ora di dire basta al gioco al rialzo del consumismo più sfrenato, ed è molto facile: un tetto ai watt di fatto c'è, ed è determinato da quanto i dissipatori riescono a smaltire. Al posto di arrivare al limite "assoluto", basterebbe imporre un limite più basso (dico per dire, 25 watt) che tanto la gara sulle performance sarebbe comunque determinata dall'efficienza e dalle qualità del chip grafico.


Il tuo discorso dovresti allargarlo e ti accorgeresti che il consumo di elettricità è davvero l'ultima cosa da guardare rispetto a chi è meno fortunato di noi.
Tante cose vengono spacciate per eco, ma eco proprio non lo sono per nulla (vedi le pubblicità martellanti delle automobili). Ormai quella di proporre cose "eco" è solo una trovata di marketing per cavalcare l'onda del malessere della terra.
Micene.122 Febbraio 2010, 11:34 #6
nn ci lasciano nemmeno il poiacere di downvoltare in pace
el xuzz22 Febbraio 2010, 11:35 #7
Originariamente inviato da: Spec1alFx
Il 21% in meno di troppo è comunque troppo. Sono l'unico a considerare un insulto alla natura e a chi è meno fortunato di noi sprecare centinaia di watt per... giocare? Non dico di no ai videogiochi, ma ogni tanto sarebbe giusto far presente che sprechiamo watt per avere magari una qualità grafica che notiamo solo negli screenshot e che comunque conta molto di meno della giocabilità... Con un quarto dei watt non si ha un quarto della grafica: si ha una grafica solo leggermente peggiore. Ma si ha un quarto degli sprechi. Sarebbe ora di dire basta al gioco al rialzo del consumismo più sfrenato, ed è molto facile: un tetto ai watt di fatto c'è, ed è determinato da quanto i dissipatori riescono a smaltire. Al posto di arrivare al limite "assoluto", basterebbe imporre un limite più basso (dico per dire, 25 watt) che tanto la gara sulle performance sarebbe comunque determinata dall'efficienza e dalle qualità del chip grafico.


ma che discorsi stai facendo? è una news che dice che la vga in questione scalda di meno e consuma di meno..

in idle consuma 18watt e ridotti del 21% fanno 14. in full ne consuma 108 e col 21% in meno stiamo attorno agli 85watt
se ti sembra poco...
ah, la 4870, assimilabile per prestazioni, già in idle ciucciava 90 watt
Marcodj8522 Febbraio 2010, 11:42 #8
beh la 4870 va decisamente di + di questa....cmq questa volta ati ha fatto proprio un bel lavoro...io mi son cambiato la mia 4870 in favore della 5770 anche se và leggermente meno in prestazioni, ci tengo tantissimo a consumare mooooooooolto di meno sopratutto in idle
flapane22 Febbraio 2010, 11:56 #9
Originariamente inviato da: el xuzz
in idle consuma 18watt e ridotti del 21% fanno 14. in full ne consuma 108 e col 21% in meno stiamo attorno agli 85watt
se ti sembra poco...
ah, la 4870, assimilabile per prestazioni, già in idle ciucciava 90 watt


Nah, i dati reali della 5750 sono 13 in idle, 21 di picco in 2d, 54 in 3d tipico, 71 di picco in 3d, come riportato dal famoso grafico "the truth about vga...".
In teoria quindi già con una scheda normale si potrebbe NON usare il connettore aggiuntivo, basti pensare se poi si downvolta, come la mia 3850...
Insomma non ci sono molte ragioni per comprare questa eco-scheda, avranno levato un paio di vrm ed avranno abbassato il voltaggio. Non vedo perchè dovrei spendere 170 euro per una 5750.

@Spec1alFx
Le vga moderne consumano molto meno di quelle di 2/3 anni fa, è un bel passo in avanti.
Iniziamo a spegnere di più la tv-spazzatura, ad usare lampade energetiche, e a pensare che a meno che non sia un disadattato, non giochi che un paio d'ore al giorno, che si traduce in un centinaio di watt, ovvero 2 eurocent.
Perseverance22 Febbraio 2010, 12:06 #10
Mi dite una cosa? Va bene che ha il dissipatore passivo ma poi quando la vado a montare la griglia stà sotto. Se non ricordo male l'aria calda và in alto e in quel caso non è che resta ingolfata nel pcb? Cioè dive sfoga l'aria calda quando l'ho montata a testa in giu?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^