Nuove memorie RDRAM da Samsung

Nuove memorie RDRAM da Samsung

Samsung avvia la produzione dei chip di memoria da 576Mbit

di pubblicata il , alle 14:53 nel canale Schede Madri e chipset
Samsung
 

Samsung Electronics ha annunciato la produzione in volumi dei chip RDRAM a 576Mbit clockati a 600MHz. Le memorie RDRAM sono destinati a sistemi di calcolo che richiedono elevata potenza, server high-end e sistemi network, non per PC, workstation o server.

I nuovi chip sono prodotti con processo a 0,11 micron e possono arrivare a fornire un picco di bandwidth di 9,60GB/s in modalità quad-channel. Le nuove memorie saranno disponibili con ECC in tagli da 1GB in diverse opzioni: 6-bit RIMM, 32-bit RIMM, SoRIMM, NexMod, e 4-channel RIMM.

La compagnia non ha accennato nulla circa i costi di questo tipo di memorie, a conferma del fatto che questi prodotti sono indirizzati specificatamente verso supercomputer dove il fattore prezzo è meno rilevante rispetto ad altre voci.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TechnoPhil11 Settembre 2003, 15:03 #1
Ci spingiamo sempre + in là.....
fabianoda11 Settembre 2003, 15:06 #2
Ed i costi lievitano... (anche senza considerare questo caso specifico)
Jaguarrrr11 Settembre 2003, 15:41 #3
I chip da 576 MBit sono chip da 64 MB con ECC
KAISERWOOD11 Settembre 2003, 15:49 #4
La Via con il suo chipset riesce a generare un banda di 12,8gb/s. Tutto quello che possono fare le rambus lo possono fare con le ddr, meglio e a costi inferiori.
Jaguarrrr11 Settembre 2003, 15:59 #5
Ben detto !
KAISERWOOD11 Settembre 2003, 16:13 #6
non capisco perché samsung si ostina a proporle, è rimasta l'unica a supportarle. Pensasse + al mercato delle ddr, visto che le pc3200 sue sono quasi tutte cas 3.
junkye11 Settembre 2003, 18:31 #7
Originariamente inviato da KAISERWOOD
Tutto quello che possono fare le rambus lo possono fare con le ddr, meglio


da possessore di ddr ti dico: lascia perdere non conosci la tecnologia rambus,il suo problema risede solo nel prezzo
OverClocK79®11 Settembre 2003, 18:37 #8
gli ALPHA e sistemi basati sui suoi processori utilizzano tutt'ora MEM RAMBUS
poi se nn sbaglio SiS sta puntando anke essa sulle RAMBUS
concordo sul discorso di Kaiser per quanto riguarda le DDR

BYEZZZZZZZZZZZ
Lo ZiO NightFall11 Settembre 2003, 20:39 #9
Il successo commerciale delle ddr si deve unicamente alla loro economicità, non certo per la "qualità" delle stesse. La storia del commercio è piena di esempi similari. Basta pensare al successo del vhs sul betamax e sul super8 nel mondo del home video. Per questo il mercato consumer conosce e compra le più economiche ddr, mentre le "tecnologicamente avanzate" rimm, dai costi di produzione proibitivi, sono relegate al mercato dei supercomputer, dove magari sono altri parametri ad essere importanti. In un supercomputer, che si può semplificare come "x" computer attaccati in parallelo, si parla anche di migliaia di cpu "attaccate" insieme. Per esempio l'earth simulator giapponese ha 5120 cpu, con 10 tb di memoria (=10.240GB). (Earth Simulator ) messe in parallelo.
In questi computer probabilmente più che i valori di cas, sono importanti altri fattori, come la capacità di un banco di memoria da 64mb di lavorare in parallelo con migliaia di altri banchi ram.
KAISERWOOD11 Settembre 2003, 22:44 #10
Originariamente inviato da junkye
da possessore di ddr ti dico: lascia perdere non conosci la tecnologia rambus,il suo problema risede solo nel prezzo


so quel che dico le rambus hanno frequenze + alte lavorano a 400mhz/533mhz/600mhz doppio fronte e sono a 16 bit (32bit le ultime ma non vanno in dual). Il loro punto di forza è il fatto che possono essere affrancate per raddoppiare il bandwith, ma questo è pure un limte. Le ddr sono a 64bit lavorano a doppio fronte, hanno latenze + basse elavorano a frequenze + basse. Punto di forza delle ddr è il fatto che possiedono un bus + ampio e poiché sono + semplici sono + ecomiche d asprodurre. Poiché le rambus ocntano + sui mhz e sull'affrancare i vari chip delle memorie costituisce un limite per l'ampiamento del bandwith, perchè se le rambus salgono di 200 essendo il bus ampio 16bit ci guadagni solo 400mb/s mentre le ddr con solo 66mhz in + guadagno 528mb/s. Dal calcolo ho escluso la modalità dual channel e quad channel. Le rambus potrai anche metterle in 8 canali, ma basta poco per migliorare le ddr, via ha adottato una tecnica simile al quad bump di intel per raddoppiare la banda, infatta gli è bastato sfasare il segnale in modo che le piste trasporatano 4 ditale per clock e non solo 2 ad esempio. Nelle workstation della silicon grafic molti 4 anni fa sulle configurazioni con 4 pentium xeon adottavano delle sdram proprietarie (chi sa che fine hanno fatto? ) a 256bit che sfornava la banda di 3,2gb/s e non era l'unica ad adottare tecnologie proprietarie e considerando che le ddr sono un e voluzone delle sdarm, senza contare il fatto che nelle schedevideo il bus è a 256bit e in futuro 512bit la dice lunga su come sfruttare queste ram . Le ddr sono + collaudte non solo perché sono economiche ma per il fatto che come standard anche se è meno versatile riesce ad offrire una banda superiore con poche modifiche senza stravolgere le cose. La soluzione di via ad esempio richiede solo 2 bachi di ram, le rambus ne richiedono 4 ed offrono meno banda e già in modalità dual si possono incontrare problemi di stabilità figuriamoci in quad.Sul lato economico sei costretto a comprare + ram quando te ne servono di meno per avere una banda inferiore offerta dalle ddr. Se intel ha abbandonato rambus e lo stesso tutti i prodottori di mobo e sis ha cancellato perfino il chipset con il supporto quad channel oltre al fatto che nei server dove non si bada al prezzo ma intel ha preferito cancellare i chipset per rambus destianti ai server un motivo ci sarà?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^