Il mercato dei PC torna, anche se di poco, in direzione di crescita

Il mercato dei PC torna, anche se di poco, in direzione di crescita

Gartner certifica una crescita delle vendite di PC dell'1,5% nel corso del secondo trimestre 2019: una percentuale non elevata ma che evidenzia un segnale di piccola controtendenza

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Sistemi
AcerAppleHPDellLenovoASUS
 

Il mercato dei PC invia segnali di crescita, per quanto contenuta: sono i dati trimestrali di Gartner, riferiti al secondo trimestre 2019, che confermano questa dinamica con un aumento delle vendite dell'1,5% rispetto allo stesso periodo del 2018.

Parliamo di circa 63 milioni di PC contro i 62 milioni dello scorso anno. Secondo le analisi di Gartner la domanda è stata trainata dall'acquisto di nuovi sistemi basati su sistema operativo Windows 10 da parte del mondo delle aziende.

Altra dinamica che ha favorito le vendite è una progressiva attenuazione dello shortage dei processori Intel, che ha caratterizzato il mercato sin dai primi mesi del 2018. Questa problematica ha influenzato maggiormente le aziende produttrici di più piccole dimensioni, con i top player che sono stati capaci di rispondere in tempi rapidi potendo in questo anche scontare un maggiore potere negoziale con Intel per ottenere i volumi di processori necessari per la propria produzione.

Si vede bene questo dal peso complessivo dei 3 principali produttori globali: Lenovo, HP e Dell concorrono al 64,1% del totale di mercato nel periodo di riferimento, contro il 60,7% raccolto nel secondo trimestre del 2018. Attenzione però: le difficoltà di Intel a far fronte alla domanda di processori da parte del mercato non sono terminate, con effetti destinati a farsi sentire ancora per buona parte del 2019.

Lenovo si conferma primo produttore globale per volumi, con una quota di mercato del 25% e un tasso di crescita del 15,9% rispetto allo scorso anno. Segue HP con il 22,2% mentre Dell è al terzo posto con il 16,9%: queste due aziende hanno registrato un tasso di crescita inferiore rispetto a Lenovo, con poco più del 2% su base annuale.

Apple si mantiene stazionaria al quarto posto con il 5,9% e una situazione complessivamente invariata rispetto allo scorso anno. Acer raccoglie il 5,4% del totale di mercato e ASUS segue con il 4,9%: entrambe hanno visto i propri volumi scendere rispetto allo scorso anno, rispettivamente del 14,4% e del 9,9%.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AlexSwitch12 Luglio 2019, 12:48 #1
Leggendo i dati di Gartner Apple nel mercato americano se la passa maluccio, passando da un market share di 11.5 del 2018 al 10.9 del 2019, registrando un calo di 5.6 punti percentuali.
A livello mondiale Apple registra una perdita dello 0.2% anno su anno.
gioloi12 Luglio 2019, 13:27 #2
Anno-su-anno Apple passa dal 6.0% al 5.9%. Calo tutto sommato contenuto.
Fa però riflettere che, a fronte di arretramenti sostanziosi di Acer e Asus, c'è un balzo clamoroso di Lenovo (da 21.9% a 25%, quindi +14% in termini relativi) e progressi contenuti di HP e Dell.
Considerando il prezzo e il livello dei prodotti Lenovo, verrebbe da concludere che "la qualità paga".
Quindi Apple non perde terreno in favore di concorrenti che offrono alternative più economiche, al contrario. Evidentemente i motivi sono altri.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^