Asus Eee E-DT al Computex 2008

Asus Eee E-DT al Computex 2008

Asus dovrebbe presentare il piccolo desktop Asus Eee E-DT al prossimo Computex 2008

di pubblicata il , alle 12:27 nel canale Sistemi
ASUS
 

L'Asus Eee E-DT, versione desktop del fortunato modello Eee PC, potrebbe essere presto presentato al Computex 2008 la cui data di inizio è fissata per il 3 giugno. Online circolano immagini e indiscrezioni più o meno attendibili in merito alle caratteristiche del nuovo modello.

Iniziamo con il dire cosa non ci dovrebbe essere nel futuro Asus Eee E-DT. Alcune fonti affermano con certezza che il nuovo desktop low cost non sarà dotato di unità SSD, scelta ammissibile considerando le caratteristiche non mobile del prodotto.

Un'assenza importante, sempre secondo alcune fonti, sarà la piattaforma Atom di Intel: le prime Asus Eee E-DT saranno dotate di un processore non meglio precisato, ma qualche sorpresa potrebbe sicuramente esserci

Altri elementi dati ormai per certi sono la presenza di un hard disk da 160GB e di un quantitativo di memoria ram pari a 2GB. Il prodotto dovrebbe essere offerto in una colorazione bianca, mentre per l'opzione di colore nero non vi sono al momento conferme.

Per il momento non si ha alcuna conferma in merito alla disponibilità del prodotto nel nostro Paese; pare che inizialmente Asus Eee E-DT verrà commercializzato solo nel Regno Unito. Egadget riporta anche il possibile nome ufficiale: Asus EBOX.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
farinacci_7926 Maggio 2008, 12:37 #1

Se il prezzo...

...fosse sempre di € 299,00 non avrebbe una grande convenienza.
Con una cifra del genere si acquista un desktop con 2Gb di RAM, Pentium E2160, HD da 160Gb e scheda video GF7050.
Il gioco si sposterebbe soltanto sulle dimensioni e sul consumo, ma non so se il gioco vale la candela
paulgazza26 Maggio 2008, 12:40 #2
se fanno una roba che faccia concorrenza al mac mini vendono uno sfracello
tommy78126 Maggio 2008, 12:48 #3
qualunque pc fa concorrenza al mac mini visti i prezzi cui lo vendono...che poi non abbia atom sopra per me è un vantaggio visto i scarsi risultati di quest'ultimo in termini di potenza di calcolo, sun un fisso ci vuole anche quella. comunque deve costare sotto i 300 euro se vogliono che la gente compri visti gli attuali prezzi dei componenti con cui ci si può assemblare un pc.
fpg_8726 Maggio 2008, 12:58 #4
su un fisso ci vuole solo potenza... e Atom nn è equiparabile ai Pentium E2XXX, che oltretutto consumano anche poco, e gestiscono senza problemi l'HD in decodifica, soprattutto se accompagnati da un chip integrato, cosa quasi impossibile su Atom( integrare un chip video Nvidia nella piattaforma Atom)...
quindi a meno che nn o offrano a meno di 150€ nn vedo spiragli di mercato...
sesshoumaru26 Maggio 2008, 13:12 #5
Originariamente inviato da: tommy781
qualunque pc fa concorrenza al mac mini visti i prezzi cui lo vendono...


Apple a 499 euro ti da un sistema completo con core2duo.

Vediamo cosa darà questo eee-DT, al momento non vedo alcun pc delle dimensioni del mac mini che possa tenergli testa.
Ci sono soluzioni EPIA che costano una tombola, e offrono consumi minori al mac mini ma anche prestazioni DECISAMENTE inferiori.
Poi non vedo altro.
gianni187926 Maggio 2008, 13:13 #6
ormai farsi un pc a basso costo ci vuole davvero poco, scegliendo una sk madre che permetta downvolt e vga integrata ce Ne sono una marea, io ho scelto una gigabyte basata su g31 costa meno di 50euro.
Malek8626 Maggio 2008, 13:30 #7
Capisco che l'EEE fosse piccolo e leggero, il che bilanciava il costo per le basse prestazioni del portatile... ma un PC desktop? Serve davvero che sia piccolo e leggero? Con 300€ ti puoi costruire un computer molto più performante.
Paganetor26 Maggio 2008, 13:40 #8
in effetti 300 euro cominciano a essere una cifra "impegnativa" per un desktop low cost...

o il pezzo è un altro (tipo 200 euro), oppure devono aggiungere una serie di caratteristiche capaci di fare la differenza: un processore decente, una connettività completa, ecc.
Bluknigth26 Maggio 2008, 13:57 #9
Anch'io non sono molto fiducioso.

l'EEE PC ha un senso. E' una macchina ideale da portarsi in giro, ci puoi scaricare le foto, puoi navigare e utilizzare office all'occorrenza.

A 299€ con un disco SSD (anche se solo da 4 GB) è molto allettante. E quello a 399€ con display 9" e 20GB di HD è veramente stupendo.

Anche perchè non trovi nulla di pagonabile in commersio a quella cifra (parliamo degli ultra portatili).

La parte fissa dovrebbe costare al di sotto dei 200€ per avere un senso.
Ma credo che si scontrebbe con troppi prodotti già esistenti o replicabili con assemblati.
sesshoumaru26 Maggio 2008, 14:22 #10
Originariamente inviato da: Malek86
Capisco che l'EEE fosse piccolo e leggero, il che bilanciava il costo per le basse prestazioni del portatile... ma un PC desktop? Serve davvero che sia piccolo e leggero? Con 300€ ti puoi costruire un computer molto più performante.


Un pc piccolo, silenzioso e dai bassi consumi ha molti utilizzi, anche per l'utente medio.
Se costerà meno di 200 euro avrà la sua bella fetta di mercato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^