Windows 10: meno di 5 minuti per convertire un gioco con il bridge iOS | Video

Windows 10:  meno di 5 minuti per convertire un gioco con il bridge iOS  | Video

Lo sviluppatore David Burela dimostra l'efficacia del bridge Project Insalndwood che permette di convertire giochi e app iOS in titoli compatibili con la Universal Windows Platform di Windows 10. Bastano solo 5 minuti.

di Salvatore Carrozzini pubblicata il , alle 16:36 nel canale Sistemi Operativi
Windows PhoneMicrosoftWindowsiOS
 

Il Windows Store trova nella consistenza e nella qualità media delle app in esso contenute uno dei punti di debolezza che con consentono a Windows 10 Mobile di competere ad armi pari con la concorrenza. Microsoft, consapevole di tale circostanza, ha predisposto appositi strumenti che permettono agli sviluppatori di accelerare non poco l'attività di produzione di nuovi titoli. L'idea di fondo è quella di consentire ai developer di convertire senza eccessiva difficoltà i giochi e le app sviluppate per piattaforme differenti medianti appositi bridge. Project Islandwood , nello specifico, si rivolge agli sviluppatori di titoli iOS che, con pochi passaggi, sono in grado di riutilizzare il lavoro precedentemente effettuato realizzando la versione Windows 10 del gioco o dell'app.

Sull'efficacia del metodo molto si è detto nei mesi scorsi, ma la testimonianza diretta di uno sviluppatore che ha usato il bridge Project Islandwood è indubbiamente più eloquente di quasiasi descrizione. Nello specifico, David Burela, ha effettuato il porting del runner game Canabalt per iOS convertendolo in un'app per la Universal Windows Platform di Windows 10 - come tale utilizzabile sia su smartphone Windows 10 Mobile, sia con PC e tablet Windows 10. Partendo dalla premessa che è stato semplice entrare in possesso del codice sorgente di Canabalt, pubblicato dall'autore su Github, sono bastati poco meno di cinque minuti per portare a termine l'operazione di conversione. Per documentare l'impresa, Burela ha registrato e condiviso il video che si riporta di seguito:

Considerata la rapidità di utilizzo del tool, non è fuori luogo chiedersi per quali ragioni gli sviluppatori, in alcuni casi, sono così refrattari ad accogliere le richieste dell'utenza Windows 10 / Windows 10 Mobile relative alle nuove app. Le motivazioni, evidentemente, non sono principalmente di ordine tecnico, ma riguardano, tra l'altro, le prospettive di guadagno offerte dal Windows Store. Considerazioni valide soprattutto prendendo in considerazione la declinazione mobile del sistema operativo Windows 10 (su desktop non si percepisce mai realmente una una vera carenza di app grazie alla compatibilità con le applicazioni x86).

A fronte di una base installata di smartphone Windows 10 Mobile non così ampia, lo sviluppo di app e giochi per tale piattaforma può apparire meno vantaggiosa (a ciò si devono poi aggiungere valutazioni più tecniche legate allo stesso funzionamento dello Store e degli strumenti a disposizione degli sviluppatori). Vero è che, pur con tutte le remore del caso, un tempo così ridotto per effettuare la conversione dell'app o del gioco sembra un prezzo accettabile per ampliare i canali di distribuzione delle proprie app.

Recentemente, non sono mancate iniziative come WhishAppList grazie alle quali gli sviluppatori possono conoscere quali sono le app più desiderate dagli utenti Windows 10. Basterebbe usare il bridge Project Islandwood per accontentare le richieste, visto che le app più desiderate sono disponibili per iOS. In attesa di sensibilizzare la community di sviluppatori sulle esigenze dell'utenza Windows 10 e Windows 10 Mobile, Project Islandwood prosegue preparandosi a tagliare nuovi traguardi (ved. novità in arrivo recentemente confermate da Microsoft).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marok09 Febbraio 2016, 16:53 #1
Project Islandwood è sicuramente il fulcro per far esplodere lo store di w10, ma dal video sembra veramente troppo facile, non vorrei che il gioco utilizzato sia stato "capato" ad hoc.
Lo faccia su altre 10 app recenti e poi allora sarò convinto (ma forse il problema sarebbe quello di avere i sorgenti).
genio8809 Febbraio 2016, 17:11 #2
Sono certo che convertire altre applicazioni e giochi non sarà cosi facile, questo è un giochino molto semplice che prima di arrivare su IOS era giocabile in flash da web browser. Però è un inizio, speriamo serva a colmare le lacune del Windows Store
devilred09 Febbraio 2016, 19:15 #3
a me sembra che funzioni, adesso non hanno piu' scuse.
acerbo09 Febbraio 2016, 19:57 #4
com'era la storia della marmotta e della cioccolata?
Tedturb009 Febbraio 2016, 21:14 #5
Originariamente inviato da: devilred
a me sembra che funzioni, adesso non hanno piu' scuse.


Dici? Ci saranno centinaia di corner-case dove il convertitore appena uscito fallira'.
E poi la manutenzione. Perche per creatre software production level poi non basta continuare a sviluppare un port e affidarsi al convertitore automatico ad ogni cambiamento.
Ecco perche il tool sara qualcosa che i developers proveranno e giocheranno un po con, ma alla fine della giornata lasceranno da parte per concentrarsi su quello che porta $$$.
E grazie a Dio. Non si riuscirebbe a sopportare microsoft che ammorba il mondo informatico per un altro trentennio.
devilred10 Febbraio 2016, 09:00 #6
Originariamente inviato da: Tedturb0
Dici? Ci saranno centinaia di corner-case dove il convertitore appena uscito fallira'.
E poi la manutenzione. Perche per creatre software production level poi non basta continuare a sviluppare un port e affidarsi al convertitore automatico ad ogni cambiamento.
Ecco perche il tool sara qualcosa che i developers proveranno e giocheranno un po con, ma alla fine della giornata lasceranno da parte per concentrarsi su quello che porta $$$.
E grazie a Dio. Non si riuscirebbe a sopportare microsoft che ammorba il mondo informatico per un altro trentennio.


per adesso il mondo mobile lo sta ammorbando apple proponendo sempre la solita solfa, e non mi pare che quelli come te ne stiano alla larga, anzi! li avete fatti diventare una superpotenza acquistando un telefono cinese che ancora oggi costa meno di 200$ e ve lo rifilano a 800€.
street10 Febbraio 2016, 11:10 #7
Non mi stupirebbe se la questione fosse: se non lo fate per WP, la provvigione per lo store è di x%. Se lo fate per wp, la provvigione è x volte più alta.
walterego22110 Febbraio 2016, 11:10 #8
Spero che con questo "killer-tool" sia la volta buona per avere finalmente delle applicazioni di qualità, il sistema operativo merita davvero molto e mi farebbe piacere un terzo concorrente in un settore come quello mobile oramai stagnante.
bigbox16810 Febbraio 2016, 14:14 #9
sarebbe interessante capire se il processo è immediato anche con app che utilizzano i diversi sensori del telefono, credo che in questo caso è necessario un adattamento del codice generato, quindi lavoro...
LMCH10 Febbraio 2016, 18:15 #10
Originariamente inviato da: street
Non mi stupirebbe se la questione fosse: se non lo fate per WP, la provvigione per lo store è di x%. Se lo fate per wp, la provvigione è x volte più alta.


Scusa, ma "se non lo fanno per WP" la provvigione che beccano dallo Store Microsoft è ZERO.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^