Windows 10 May 2019 Update, annunciata la disponibilità generale per tutti

Windows 10 May 2019 Update, annunciata la disponibilità generale per tutti

Microsoft ha annunciato la disponibilità generale di Windows 10 May 2019 Update. Chiunque lo cerchi su Windows Update dovrebbe ottenere la possibilità di installarlo

di pubblicata il , alle 13:41 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Dopo circa un mese di test nel canale Release Preview del programma Insider, alcune settimane fa Microsoft ha rilasciato Windows 10 May 2019 Update. Come già anticipato si è trattato di un lancio "soft", visto che nella prima fase di distribuzione è stato consegnato solo ad alcune macchine selezionate in base all'hardware e al software installati.

Windows 10 May 2019 Update

L'aggiornamento era inoltre disponibile solo per chi lo cercava manualmente nella schermata Windows Update, ma ancora una volta non era per tutti: l'installazione era possibile solo sui sistemi che soddisfacevano pienamente i requisiti. Tutto questo fino agli scorsi giorni: con un breve post Microsoft ha infatti annunciato che "Windows 10 versione 1903 è disponibile per qualsiasi utente che seleziona manualmente la voce 'Verifica disponibilità aggiornamenti' (Check for updates, in inglese) nella schermata Windows 10".

Per far sì che compaia, precisa, è necessario selezionare il Canale semestrale nelle opzioni per l'installazione dei nuovi aggiornamenti con feature. Differentemente da quanto avveniva in passato, però, l'installazione del nuovo aggiornamento con feature non sarà forzata, ma avverrà solo sotto richiesta esplicita da parte dell'utente. Sarà quest'ultimo a decidere non solo le tempistiche in cui effettuare l'aggiornamento, ma anche se farlo.

Al momento in cui scriviamo è bene sottolineare che non tutti i sistemi su cui abbiamo provato l'installazione manuale del May 2019 Update ci hanno proposto l'aggiornamento. È inoltre da ricordare che il nuovo iter di aggiornamento è dovuto a quanto successo con l'October 2018 Update: in quel caso Microsoft aveva deciso di saltare il test via canale Release Preview, per uno dei rilasci più disastrosi dal debutto della nuova versione di Windows. L'aggiornamento era stato così sospeso per circa un mese, in modo da evitare la diffusione delle problematiche emerse ad alcuni giorni dal rilascio.

Per l'aggiornamento di aprile 2019 (poi spostato a maggio) Microsoft aveva dichiarato che avrebbe attuato un approccio più cauto, e così è stato. Ad oggi non sono stati segnalati problemi diffusi e gravi con il nuovo aggiornamento, ma vedremo come andrà la fase estesa di roll-out lanciata negli scorsi giorni. Fra le novità abbiamo il Light Theme (Tema Chiaro), Windows Sandbox, e altre funzionalità. Potete trovare le principali nel nostro articolo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

81 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LukeIlBello10 Giugno 2019, 14:05 #1
come chiedere ai passanti di provare l'olio di ricino
insane7410 Giugno 2019, 14:08 #2
installato sul PC in firma appena disponibile al download manuale (quindi già da qualche settimana) e nessunissimo problema riscontrato.
nickname8810 Giugno 2019, 14:10 #3
Originariamente inviato da: LukeIlBello
come chiedere ai passanti di provare l'olio di ricino

Tranquillo che prima o poi mettono in riga pure te.
calabar10 Giugno 2019, 14:20 #4
Per me l'unica vera rottura di scatole con questa versione è che l'aggiornamento non va avanti se hai inserita una unità USB o una scheda di memoria.
Oltre a dover staccare tutto, mi impedisce di aggiornare da pennina come sono solito fare per risparmiare tempo.
LukeIlBello10 Giugno 2019, 14:36 #5
Originariamente inviato da: nickname88
Tranquillo che prima o poi mettono in riga pure te.

cioè vorresti dire che mi sbaglio e sta volta dopo anni finalmente possiamo aggiornare tranquilli?
Originariamente inviato da: calabar
Per me l'unica vera rottura di scatole con questa versione è che l'aggiornamento non va avanti se hai inserita una unità USB o una scheda di memoria.
Oltre a dover staccare tutto, mi impedisce di aggiornare da pennina come sono solito fare per risparmiare tempo.


ah no ecco, te pareva
calabar10 Giugno 2019, 14:51 #6
@LukeIlBello
Ad ogni modo non si tratta di un bug, ma di una scelta deliberata. Eccesso di prudenza? Altrimenti non me la spiego.
nickname8810 Giugno 2019, 14:55 #7
Originariamente inviato da: LukeIlBello
cioè vorresti dire che mi sbaglio e sta volta dopo anni finalmente possiamo aggiornare tranquilli?
Io ho già aggiornato tranquillo, in realtà è da anni che non ho problemi, con W10 ho formattato solamente quando ho aggiornato l'HW del PC.

Se tu non sai diagnosticarti i tuoi problemi è un affar tuo.
D4N!3L310 Giugno 2019, 15:16 #8
Eh vai, già mi vedo la scena, l'update mi parte il giorno prima di partire per le ferie e mi sputtanerà tutto come al solito.

Mi sa che attivo la funzione di ritardo degli update.
Epoc_MDM10 Giugno 2019, 15:36 #9
Originariamente inviato da: calabar
Per me l'unica vera rottura di scatole con questa versione è che l'aggiornamento non va avanti se hai inserita una unità USB o una scheda di memoria.
Oltre a dover staccare tutto, mi impedisce di aggiornare da pennina come sono solito fare per risparmiare tempo.


Originariamente inviato da: LukeIlBello


ah no ecco, te pareva


Risolto 2 settimane fa, scaricate la iso nuova ....

https://support.microsoft.com/en-us...pdate-kb4497935
Eress10 Giugno 2019, 15:43 #10
Originariamente inviato da: D4N!3L3
Eh vai, già mi vedo la scena, l'update mi parte il giorno prima di partire per le ferie e mi sputtanerà tutto come al solito.

Con W10 ahiaiahi...in vacanza non ci vai

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^