Windows 10 April 2018 Update disponibile per tutti, già su 250 milioni di device

Windows 10 April 2018 Update disponibile per tutti, già su 250 milioni di device

Microsoft ha annunciato che l'ultima versione di Windows 10 è già stata installata su 250 milioni di dispositivi, ed è adesso disponibile per chiunque la voglia installare

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Microsoft ha appena annunciato che Windows 10 April 2018 Update, noto anche come v1803, è disponibile su tutti i dispositivi compatibili. Nonostante il nome, il rilascio è avvenuto ad inizio maggio e da allora è stato installato su 250 milioni di dispositivi, fra cui PC, Xbox One, HoloLens, device IoT, e altro. La compagnia ha inoltre sottolineato come per raggiungere il traguardo dei 250 milioni di device sia bastata la metà del tempo rispetto al Fall Creators Update.

Si tratta di una percentuale piuttosto elevata se consideriamo che l'aggiornamento di aprile è in circolazione da poco più di un mese, e che complessivamente Windows 10 è installato su poco più di 700 milioni di device. Il merito del grande boost nelle installazioni è dell'intelligenza artificiale: Microsoft scrive che per il roll-out ha utilizzato un sistema che, basandosi sul feedback positivo ottenuto da alcuni dispositivi, rilascia l'aggiornamento anche su dispositivi simili.

Insomma, a fare il lavoro sporco ci pensa un sistema automatizzato. C'è però un'altra cosa da considerare che Microsoft non ha detto esplicitamente: con il nuovo April 2018 Update è cambiato il metodo usato per il roll-out. L'aggiornamento infatti è stato installato semplicemente come con qualsiasi update cumulativo: lo scorso 8 maggio è infatti arrivato insieme ai fix di sicurezza e, cliccando su Controlla aggiornamenti, gli utenti hanno installato automaticamente anche la major release senza eseguire alcuna altra operazione di conferma.

La procedura più rapida ha probabilmente influenzato il tasso di installazioni nei primi giorni, ma anche portato ad alcuni problemi di gioventù. Nonostante ciò Microsoft ha dichiarato che, con il nuovo processo, ha visto "numeri più alti nella soddisfazione" dei clienti, e un "numero inferiore di chiamate ai servizi d'assistenza rispetto alle precedenti versioni di Windows 10". Questo, ancora una volta, grazie all'IA: alcuni utenti hanno infatti verificato alcune schermate nere e in 24 ore è stata bloccata l'installazione solo sui PC che avrebbero potuto soffrire del problema.

Superati i problemi di gioventù, comunque, Microsoft è adesso pronta a rilasciare la nuova versione su tutti i dispositivi compatibili, completando il roll-out. Insomma, se volete installare Windows 10 April 2018 Update, l'aggiornamento vi sta già aspettando su Windows Update.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
M€rcury15 Giugno 2018, 20:16 #1

Bloccare update 1803

Come si fa a bloccare l'update alla 1803 senza bloccare gli altri udate? Grazie
nobucodanasr15 Giugno 2018, 21:00 #2
Io avendo la Home preferivo il metodo precedente, almeno passava qualche mese, e intanto eventuali bug venivano risolti.
Gyammy8516 Giugno 2018, 11:25 #3
Vabbè ma si sa che tanto i vecchi metodi che non andavano bene sono sempre meglio di quelli nuovi che risolvono i problemi ma comunque non possono andar bene
Ora arriva il post "grazie al razzo lo montano su tutti i nuovi pc" e poi galoppo finale "era meglio win 7 che almeno non ti installava candy crash"

badum-tss
davi9217 Giugno 2018, 12:33 #4
Originariamente inviato da: M€rcury
Come si fa a bloccare l'update alla 1803 senza bloccare gli altri udate? Grazie


Vai su Impostazioni->Windows Update->Opzioni avanzate e imposta 365 giorni di ritardo per l'aggiornamento delle funzionalità, in questo modo riceverai soltanto gli aggiornamenti di sicurezza della tua attuale versione
tallines17 Giugno 2018, 13:10 #5
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: https://www.hwupgrade.it/news/siste...vice_76537.html

Microsoft ha annunciato che l'ultima versione di Windows 10 è già stata installata su 250 milioni di dispositivi, ed è adesso disponibile per chiunque la voglia installare

Click sul link per visualizzare la notizia.

Ottimo

Per la sicurezza è meglio installare sempre l' ultima versione, con i suoi aggiornamenti, piuttosto che saltarla .
M€rcury18 Giugno 2018, 13:38 #6
Originariamente inviato da: davi92
Vai su Impostazioni->Windows Update->Opzioni avanzate e imposta 365 giorni di ritardo per l'aggiornamento delle funzionalità, in questo modo riceverai soltanto gli aggiornamenti di sicurezza della tua attuale versione


Ottimo! Grazie mille
LukeIlBello18 Giugno 2018, 15:09 #7
Originariamente inviato da: Gyammy85
Vabbè ma si sa che tanto i vecchi metodi che non andavano bene sono sempre meglio di quelli nuovi che risolvono i problemi ma comunque non possono andar bene
Ora arriva il post "grazie al razzo lo montano su tutti i nuovi pc" e poi galoppo finale "era meglio win 7 che almeno non ti installava candy crash"

badum-tss


cos'è il gioco dei bsod di windows?
comunque windows 10 se opportunamente castrato di tutte le zozzerie, tra cui il menu start offensivo, cortana e la telemetria, oltre a numerosi servizi spacca-disco (ottimizzazione avvio per primo, windows search per secondo), diventa su dischi veloci relativamente usabile
sono smanettamenti che sanno molto di deja-vu, rimandando ai tempi di win98 quando andavi a togliere tutta la robaccia che poteva causare i mitici bsod..
certo che ci mette il triplo del tempo a partire rispetto a win7, però con spectre e meltdown non si può più rimandare
gd350turbo18 Giugno 2018, 15:18 #8
Originariamente inviato da: LukeIlBello
...certo che ci mette il triplo del tempo a partire rispetto a win7, però con spectre e meltdown non si può più rimandare


Sui computer a manovella...
LukeIlBello18 Giugno 2018, 18:04 #9
Originariamente inviato da: gd350turbo
Sui computer a manovella...


eh vabbè sugli SSD ce mette poco di sicuro sul mio in signa (che è na bestia ) win7 boota in 1/3 del tempo
IL TUTTO A PARITA' di hardware.. quindi...
gd350turbo18 Giugno 2018, 19:07 #10
Originariamente inviato da: LukeIlBello
eh vabbè sugli SSD ce mette poco di sicuro sul mio in signa (che è na bestia ) win7 boota in 1/3 del tempo
IL TUTTO A PARITA' di hardware.. quindi...


Il tuo in Signa è già molto che si accenda...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^