Nuovo Microsoft Windows Genuine Advantage Notifications

Nuovo Microsoft Windows Genuine Advantage Notifications

Microsoft ha rilasciato una nuova release di Windows Genuine Advantage Notifications. La nuova versione risolve alcune criticità segnalate dall'utenza

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 11:43 nel canale Sicurezza
MicrosoftWindows
 

Microsoft ha rilasciato una nuova versione di Windows Genuine Advantage Notifications. Il tool era stato presentato nelle scorse settimane e si prefigge di informare l'utente in merito all'utilizzo di una licenza del sistema operativo non valida.

La segnalazione avviene con finestre simili a pop-up visualizzate all'avvio del sistema con messaggi autoesplicativi. L'utente viene eventualmente guidato verso pagine web appositamente realizzate in cui sono state raccolte informazioni aggiuntive e le modalità con cui ottenere una nuova licenza valida.

Come riportato da News.com, le critiche in merito a questo componente sono state parecchie. La prima segnalazione che molti utenti hanno fatto riguarda la connessione tra il tool Windows Genuine Advantage Notifications e un server Microsoft ad ogni avvio; questa circostanza ha infastidito parecchi esperti e Microsoft si è giustificata affermando che in tale collegamento viene verificata la presenza di eventuali versioni aggiornate degli strumenti WGA.

La nuova versione supera questo problema effettuando una connessione ogni 2 settimane. La seconda critica mossa nei confronti di Microsoft riguarda l'impossibilità di disinstallare Windows Genuine Advantage Notifications in modo semplice ed immediato.

Il tool Windows Genuine Advantage Notifications è stato indicato come un complemento agli strumenti WGA e sin dalla sua presentazione è stato affermato che l'utente può decidere di disinstallare il componente; purtroppo vari utenti hanno segnalato che tale operazione non è così semplice come promesso. Microsoft anche in questo caso ha voluto rimediare fornendo chiare informazioni sulle modalità di rimozione. I dettagli sono disponibili a questa pagina.

La linea di Microsoft in merito a WGA pare decisamente più morbida anche se il controllo della licenza rimane indispensabile per accedere ad alcuni download. Windows Genuine Advantage Notifications viene inoltre distribuito con indicazione "high-priority" lasciando facoltà all'utente di non installare il componente.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

272 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick28 Giugno 2006, 12:02 #1
La microsoft nn ha capito che se prima forse qualcuno si comprava qualcosa originale... dopo quest'ultima simpatica chicca aumenteranno le copie piratate...

non e' cosi' che si combatte la pirateria... abbassa il prezzo dell'os e vedi che la gente se lo compra... tutte le persone che conosco lo hanno originale solo perche' e' rifilato nei portatili originale... e' un assurdo e segno che qualcosa non va...
Cimmo28 Giugno 2006, 12:05 #2
Ma dovrebbero smettere di farle funzionare le copie pirata, poi voglio vedere in quanti effettivamente lo comprano.
Uguale per Office... se OpenOffice ancora non sfonda e' solo per le copie pirata di Office non certo per il vero vantaggio ad usare Office invece che OO.
Nockmaar28 Giugno 2006, 12:10 #3
Per i videogiochi pirata, la soluzione e' stata trovata. La maggior parte di essi non si puo' giocare in multiplayer senza un seriale valido ( non parliamo poi dei giochi di Valve su piattaforma Steam ). E la gente se vuole giocare online, si compra il gioco originale.

La differenza con Windows, pero', e' che con il gioco si puo' comunque crackare la protezione e giocarci in single ( tranne i MMquelchevipare ).

Windows, invece, ha solo due stati: originale e crackato/seriale tarocco.

E funziona perfettamente in tutti e due i casi. Finche' non incentivano a comprarlo originale, hanno poco da lamentarsi...

Truttle28 Giugno 2006, 12:20 #4
Devono abbassare i prezzi!!

Uno studente che non lavora è ovvio che ha una versione non originale di windows. Se si è assemblato il pc da solo è costretto a pagare 358 euro per avere windows xp sp2 pro.

Purtroppo in cima ai pensieri di microsoft non ci sono gli utenti ma le aziende. Ha dato comunque la possibilità, al singolo utente, di utilizzare una copia non originale, ma che scassa i cosidetti da molti punti di vista (vedi WGA e windows Update).
Luk3D28 Giugno 2006, 12:22 #5
Ma io nn capisco da ki arrivano queste famose lamentele...l'azienda produttrice avrà il DIRITTO di combattere la pirateria,no? Non producono sistemi operativi per la gloria...
PhirePhil28 Giugno 2006, 12:28 #6
Gli studenti non hanno più la possibilità di comprare il soft a prezzi irrisori presentando un certificato di iscrizione a liceo/università? io ricordo di aver comperato un office 95 a 80mila lire...
stefanotv28 Giugno 2006, 12:31 #7
x truttle

se si è assemblato il pc da solo poteva spendere 100€ per xp home e comperarlo oem assieme al''hard disk o alla vga, o alla ram.....
se 100€ sono troppi per un s.o. cosa diciamo di winzip, nero, powerdvd o altro che fanno 2 cose, tutti usano e di cui nessuno si lamenta per i prezzi?
se i 100€ sono troppi usa linux, nessuno ti obbliga a usare windows,
qui tutti si lamentano dei 100€ per windows e dopo magari si comprano una vga da 500....

S.
Il Cimmero28 Giugno 2006, 12:32 #8
Originariamente inviato da: Luk3D
Ma io nn capisco da ki arrivano queste famose lamentele...l'azienda produttrice avrà il DIRITTO di combattere la pirateria,no? Non producono sistemi operativi per la gloria...
si d'accordo ma avere un trojan, o qualcosa di molto simile, dentro il mio pc che si fa i fatti miei non mi sembra una grande idea... io non lo installo, non mi suscita grande fiducia questa politica; ormai la privacy è sempre più un'utopia, ci propinano antivirus, firewall e poi il virus ce lo inviano direttamente loro
dsajbASSAEdsjfnsdlffd28 Giugno 2006, 12:34 #9
ma piantatela di lamentarvi, è giusto che si facciano pagare il loro lavoro non vi obbliga nessuno a comprarvelo se non vi piace ( le alternative esistono), se ce l'avete piratato son affari vostri: volete anche sentirvi dire bravi? che pietà..
Cr@zy28 Giugno 2006, 12:41 #10
Originariamente inviato da: stefanotv
x truttle

nessuno ti obbliga a usare windows



non sono d'accordo se uno vuole giocare deve per forza usare windows visto che i titoli per linux sono molto pochi...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^